Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Mondo 50&Piu' > Rappresentanza Sociale > Noi e le Istituzioni

Noi e le istituzioni

Nell’ambito delle attività svolte dal sistema 50&Più assumono non trascurabile rilievo la promozione ovvero la partecipazione ad iniziative (quali convegni, tavole rotonde, conferenze, forum, assemblee, commissioni) destinate al dibattito ed all’approfondimento sulle tematiche oggetto di tali attività, nella prospettiva di rendere servizi sempre più efficaci ed aderenti all’evoluzione dello stato sociale. 

Sotto il più specifico aspetto organizzativo e funzionale le componenti del sistema 50&Più si rapportano con la Pubblica Amministrazione, con il mondo associativo e con  le altre strutture di servizi mediante i seguenti organismi collegiali: CIPLA, Comitato di Intesa Patronati del Lavoro Autonomo, CUPLAComitato Unitario dei Pensionati del Lavoro Autonomo e la Consulta Nazionale dei Caf


CIPLA
In base alla legge 152 del 2001 i Patronati riconosciuti sono 29. Il CIPLA, Comitato di Intesa Patronati del Lavoro Autonomo, è composto da otto Patronati:
  • 50&PIU ENASCO Confcommercio
  •  EASA Casartigiani
  •  ENAPA Confagricoltura
  •  EPACA  Coldiretti
  •  EPASA-CNA
  •  INAC-CIA
  •  INAPA Confartigianato
  •  ITACO Confesercenti 
Il Comitato è strutturato a livello nazionale e provinciale e tra i propri compiti ci sono quelli soprattutto di rappresentare i patronati presso:
  • il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali attraverso la Commissione appositamente prevista dall’art. 14 del DM 193/2008 per valutare l’attuazione del regolamento di finanziamento e per formulare proposte di revisione;
  • tutti gli Enti ed Istituti previdenziali (INPS – INPDAP – INAIL – ENPALS ecc.) per predisporre protocolli di intesa e/o convenzioni (consultazioni, colloquio telematico, rapporti operativi, contenzioso, attività in convenzione internazionale, accordi a livello locale);
Tra gli altri compiti  c’è quello di favorire l’intesa di collaborazione con gli altri raggruppamenti di Patronato (CEPA, CIPAS e COPAS).


CUPLA
Comitato Unitario dei Pensionati del Lavoro Autonomo – è stato costituito nel 1995 con lo scopo di rappresentare presso le Istituzioni gli interessi di oltre cinque milioni di pensionati del lavoro autonomo.
Il Cupla è composto da otto Associazioni nazionali di pensionati:
  •   Anap-Confartigianato;
  •   Associazione Pensionati-CIA
  •   50&Più -Confcommercio
  •   Coldiretti - Pensionati
  •   Fipac-Confesercenti;
  •   Fnap-CNA
  •   Fnpa-Casartigiani
  •   Sindacato Pensionati Confagricoltura
Le materie su cui il CUPLA da sempre ha posto attenzione sono: previdenza, sanità e assistenza, perché direttamente in grado di incidere sulla qualità della vita delle persone mature e perché nei moderni sistemi di welfare costituiscono il nucleo centrale delle politiche sociali.
Il Comitato è strutturato a livello nazionale, regionale e provinciale e le sue finalità generali si ispirano a:
  1. favorire il riconoscimento pieno del ruolo dell’anziano nella società moderna;
  2. salvaguardare gli interessi e le istanze dei pensionati e degli anziani, realizzando una comune linea di azione, verso le Istituzioni (Governo e Parlamento), in relazione alle specifiche e peculiari condizioni delle categorie;
  3. attivare strumenti idonei alla migliore tutela della condizione degli anziani.
  1. Tra i compiti più importanti ci sono:

  1. sollecitare iniziative legislative in favore degli anziani;
  2. sollecitare l’attuazione delle  direttive comunitarie sempre in materia di anziani;
  3. favorire intese di collaborazione con i Sindacati pensionati del lavoro dipendente.


Consulta Nazionale dei Caf 

La Consulta Nazionale dei CAF, con sede in Roma, è stata costituita nell’anno 2002. Alla Consulta aderiscono i CAF costituiti dalle organizzazioni sindacali confederali e autonome, le associazioni di categoria delle imprese e i liberi professionisti.
I Soci della Consulta sono classificati in due distinte categorie:
soci fondatori, quelli che hanno partecipato alla costituzione della Consulta indicati nell’elenco seguente:
  • Caaf Cisl
  • Caaf Cgil (Consorzio di 15 Caaf Reg.li)
  • Caaf Uil
  • Caf Acli
  • Caf 50&Più
  • AssoCaaf
  • Caf Fabi
  • Caf. Coldiretti
  • Caf Ugl
  • Usppidap
  • Caf Confartigianato Pensionati e Dipendenti
  • Caf Sicurezza Fiscale Confesercenti
  • Caaf Cgn Contribuenti e Famiglie
  • Caaf Usppi – Tutela Fiscale del Contribuente
  • Caf Confagricoltura Pensionati
  • Caf Pensionati Cna
  • Caf Aeuropean
  • Caf Cia
  • Caf Cisal
Soci aderenti, tutti gli altri che aderiscono successivamente. Attualmente detti soci aderenti sono 31 mentre tutti i CAF presenti nel nostro Paese sono 85.
Le Finalità
La Consulta ha come finalità la valorizzazione dell’attività dei CAF quali soggetti intermedi fra i cittadini e l’Amministrazione pubblica e quella Finanziaria in particolare, offrendo a queste garanzie di correttezza, serietà e professionalità e al cittadino tutela, qualità del servizio, assunzione di responsabilità, equità di trattamento.
Le Funzioni
La Consulta assolve in particolare alle seguenti funzioni:
  1. tutela degli associati nei confronti delle amministrazioni committenti e coordinamento delle relazioni con i diversi soggetti esterni;
  2. informazione e consultazione degli associati in merito ai contatti avuti e ai fatti rilevanti per il servizio;
  3. ricerca e coordinamento delle soluzioni ai problemi tecnici riguardanti l’esercizio delle attività prospettate dagli associati, al fine di dare coerenza di comportamento, in particolare in materia di interpretazione normativa, esame di procedure informatiche e telematiche, definizione di standard minimi di qualità, impostazione di campagne promozionali e di comunicazione;
  4. analisi di scenari e ricerca di opportunità per lo sviluppo dell’attività dei CAF;
  5. promozione del ruolo e dell’immagine dei CAF come sistema.

 



AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.