Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie > CAF > Economia e Finanza


07
L’ALLARME di pensionati e anziani

Cupla: “Siamo chiamati a sopportare carichi insostenibili per il risanamento del Paese”.


Non c’è più tempo:  “Occorre aggredire le ragioni profonde dei mali che condizionano il Paese con una politica economica orientata al rigore ed allo sviluppo, ma non bisogna perdere di vista anche la salvaguardia delle fasce di popolazione più deboli." 

E’ questo l’appello lanciato alle forze politiche, alla vigilia delle elezioni, dal CUPLA Coordinamento unitario dei pensionati del lavoro autonomo al quale aderiscono FIPAC Confesercenti, 50&PIU’Confcommercio, CNA Pensionati, ANAP Confartigianato, FNPA Casartigiani, SNP Confagricoltura, Federpensionati Coldiretti e Associazione Pensionati CIA.

I pensionati e gli anziani sono chiamati a sopportare sacrifici enormi  per il risanamento del Paese, un prezzo che evidenzia forti sperequazioni e carichi assai distanti dalla effettiva capacità contributiva della popolazione. E’ necessario dunque, secondo il CUPLA, intervenire con misure realmente orientate alla equità ed alla salvaguardia delle categorie meno abbienti e svantaggiate.

Alla luce di queste considerazioni, il CUPLA chiede alle forze politiche di essere ascoltati e formula le seguenti proposte in materia di:

Salvaguardia del potere di acquisto della pensioni: attraverso la revisione del paniere ISTAT per la rivalutazione dei trattamenti, adattandolo alla peculiarità del pensionato-consumatore; l’aggancio delle pensioni al reale costo  della vita e alla dinamica salariale, la neutralizzazione del drenaggio fiscale, consentendo che la pensione lorda e netta aumentino di pari passo.

Equità tra categorie: attraverso l’eliminazione di tutte le discriminazioni tra lavoro dipendente e lavoro autonomo: assegni familiari, accesso al pensionamento etc.

Misure di carattere fiscale: le  forze politiche e il futuro Governo devono spendere il massimo impegno per portare a emersione almeno l’80% delle imposte e tasse evase/eluse, valutabili, secondo le ultime stime, attorno ai 160 miliardi di Euro. E’ necessario operare una più equa redistribuzione dei carichi a cominciare con la detassazione parziale o totale delle tredicesime, riducendo la pressione fiscale sui redditi fissi, e nel contempo ampliando la No Tax Area per gli anziani.

IMU sulla prima casa: occorre distinguere tra i possessori della sola casa di abitazione e i multiproprietari e legare l’imposta agli altri redditi posseduti; escludendo i pensionati a basso reddito o non autosufficienti o ricoverati in case di riposo.

Servizio sanitario nazionale: si rende necessaria la razionalizzazione della spesa sanitaria basata, se necessario, anche su una revisione del titolo V della Costituzione. 

In materia socio-assistenziale: occorre il rifinanziamento dei fondi nazionali di carattere sociale (non autosufficienza, politiche sociali, etc.); una completa applicazione della legge 328/2000; la definizione dei Livelli Essenziali di Assistenza Sociale (LIVEAS); il sostegno alle famiglie che assistono in casa i non  autosufficienti.

Il CUPLA è convinto che il superamento della crisi sia possibile anche adottando programmi e progetti che vadano nella direzione della proposte indicate.
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Pensione 2020: vecchie e nuove regole

Cercando di fornire risposte semplici, vediamo di chiarire cosa cambierà in tema di pensioni nel corso dell'anno entrante


Pensioni: sempre più magre dal 2020

Il nuovo anno non prevede alcuna grande novità per gli importi in pagamento, se non rivalutazioni assai modeste


50&Più: tornano le Olimpiadi invernali

Appuntamento dal 19 al 26 gennaio a San Sicario (TO), nel comprensorio sciistico della Via Lattea


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.