Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


06
PENSIONE di vecchiaia
Ristabilito il diritto alla pensione di vecchiaia con 15 anni di contributi maturati prima del dicembre 1992.

E’ stato ripristinato il diritto di accesso alla pensione di vecchiaia con 15 anni di contributi maturati prima  della  Riforma Amato del 1992 (Decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 503, art. 2, comma 3), e per quei lavoratori ammessi alla prosecuzione volontaria entro il 26 dicembre 2012. Il via libera è arrivato la settimana scorsa dal Ministero del Lavoro al quale ha fatto seguito la circolare Inps n. 16 del 1° febbraio 2013.

La circolare riguarda circa 65 mila ex lavoratori  - in particolare donne - la cui vita lavorativa è stata caratterizzata da discontinuità (ad esempio lavoratori addetti a servizi domestici e familiari, lavoratori agricoli e lavoratori dello spettacolo), che hanno maturato diversi anni di contribuzione prima del dicembre 1992, per poi uscire dal mercato del lavoro con la prospettiva di poter fruire della pensione di vecchiaia una volta raggiunto il necessario requisito anagrafico.

A seguito della Riforma delle Pensioni del Ministro Fornero, l’Inps, con circolare n.35/2012, aveva escluso la possibilità di conseguire la pensione di vecchiaia con una contribuzione inferiore a 20 anni senza esentare chi aveva già acquisito il diritto prima della Riforma Amato del 1992. Il risultato è che per tutto il 2012 l’Ente aveva respinto le richieste di pensionamento che non avevano raggiunto la nuova soglia minima contribuzione.

Con il via libera del Ministero del Lavoro e la Circolare Inps esplicativa si è fatta marcia indietro e un sacrosanto diritto, già acquisito, è stato ristabilito.

Naturalmente, per le categorie interessate si applicano i nuovi requisiti anagrafici per il diritto al trattamento pensionistico di vecchiaia. Pertanto, dal 2013 per le donne del settore privato saranno necessari 62 anni e 3 tre mesi; per le lavoratrici autonome 63 anni e 9 mesi, per gli uomini dipendenti del settore privato, pubblico e autonomi, 66 anni e 3 mesi, così anche per le donne del settore pubblico.

Gli uffici del Patronato 50&Più Enasco, presenti su tutto il territorio nazionale, sono a disposizione per fornire gratuitamente tutte le informazioni e i chiarimenti necessari.
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.