Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


23
LIBRI che vanno in VIAGGIO

Quando vanno a spasso, “abbandonati”, liberati o portati in giro.
Dal BookCrossing alle biblioteche itineranti.


di Daniela Florida
L’articolo è tratto dalla rivista 50&Più numero di gennaio 2013.

Sfoglia l’anteprima on line del numero di gennaio 2013.

BookCrossing o libera libri
Se trovate un libro su una panchina o su un sedile di un autobus, controllate se per caso c’è attaccata un’etichetta raffigurante un libro che corre, o qualcosa di simile: in tal caso non vi siete imbattuti in un lettore distratto, ma in un “bookcorsaro”, ossia in un praticante del BookCrossing (anche noto come BC, o a seconda delle sue varianti o declinazioni, come giralibri, liberalibri, Libri liberi, Libri in libertà, etc.). Il bookcrossing consiste nella liberazione di libri affinché possano essere ritrovati e quindi letti da altre persone, con la possibilità di poterne seguire il viaggio attraverso i commenti di coloro che li ritrovano, per tentare di creare un enorme biblioteca aperta e in viaggio. Per questo motivo, esiste una procedura ed un sito attraverso il quale è possibile dotare i volumi di un codice identificativo unico (BCID - Bookcrossing ID). Chi trova il libro è invitato, mediante etichette allegate a quest’ultimo, a segnalare il ritrovamento sul sito e a rilasciarlo a sua volta, per dare la sua stessa opportunità ad altre persone.

Esistono anche degli spazi fisici dedicati al BC, BookCrossing Zones ufficiali, quali sale d’attesa ospedaliere, biblioteche, bar o negozi che aderiscono in vario modo all’iniziativa, così come delle bookcrossing zone virtuali, sul web. Il sito ufficiale è www.bookcrossing.com, quello italiano, di supporto, www.bookcrossing-italy.com.  La filosofia può essere riassunta nel consiglio di Daniel Pennac - lo scrittore (e insegnante) francese che teorizza la diffusione dell’amore per la lettura attraverso un decalogo di diritti, fra i quali il diritto a non leggere, a rileggere, a saltare le pagine, a non finire un libro, etc, etc, - riportato proprio sull’etichetta di una iniziativa di bookcrossing: “Se un libro non vi è piaciuto abbandonatelo, se vi è piaciuto abbandonatelo per farlo leggere a qualcun altro, se vi è piaciuto così tanto ricompratelo!”

Bibliobus o biblioteche itineranti
Per coloro che invece in biblioteca vorrebbero andarci, ma per vari motivi non ne hanno la possibilità, è la biblioteca ad andare da loro, attraverso i Bibliobus. Un servizio gratuito di prestito di libri e documenti multimediali, è infatti garantito, attraverso un mezzo itinerante che in giorni e orari prestabiliti è possibile trovare in specifiche aree di sosta, ai cittadini di Ravenna, di Milano e del XX municipio di Roma, ma anche a Padova o a Lecco, dove i Bibliobus fanno parte di un progetto “Generazione oro” o a L’Aquila, dove l’idea è stata realizzata immediatamente dopo il sisma, per portare conforto agli abitanti delle tendopoli.

Prendi un libro - lascia un libro: le Little free library
Le Little free library (piccole biblioteche libere) nascono prendendo spunto da un’iniziativa nata nel 2010 da un’idea di Todd Bol, il quale per onorare la madre insegnante e amante dei libri, ha costruito davanti alla propria casa, negli Stati Uniti, nella città di Hudson nel Wisconsin, una biblioteca in miniatura, ossia una specie di grande cassetta delle lettere con vetrina da cui si possono consultare e prelevare libri (ma anche inserirne di nuovi). L’idea di Bol si sta diffondendo anche in Europa e in Italia, e il successo dell’iniziativa ha portato alla creazione anche di un sito internet (www.littlefreelibrary.org) , su cui chiunque può segnalare la propria minibiblioteca, richiedendo numero ufficiale e registrazione. Le istruzioni per l’uso sono molto semplici e sono indicate in un apposito pannello collocato di fianco alla minibiblioteca: chiunque può prendere un libro dalla minibiblioteca, lasciandone un altro a disposizione di altri lettori. I libri che vengono inseriti nella minibiblioteca devono essere etichettati utilizzando gli appositi bollini che si trovano all’interno della minibiblioteca stessa.

In Italia, al momento risultano essere quattro le Little free library: due a Roma, una a Corbetta, in Lombardia, (la n. 1774 nel mondo, ma è la prima in assoluto realizzata da una biblioteca pubblica, infatti si trova sull’aiuola antistante l’edificio della biblioteca comunale) e, infine, la Biblioteca Giudicarie Esteriori Little Free Library nel parco delle Terme di Comano, in Trentino.

Attenzione, libri a bordo! Leggere in taxi
“Attenzione, libro a bordo!” nasce dall’idea di sfogliare un libro mentre si viaggia in taxi. L’iniziativa è stata lanciata da una cooperativa di tassisti romani un paio di anni fa, mettendo a disposizione dei clienti, su 30 delle vetture utilizzate, alcuni romanzi, l’ultimo best-seller o il saggio di un giovane esordiente o, ancora, la novità di una casa editrice che sta crescendo. Alcuni di questi volumi ancora si trovano sui taxi, anche se la cooperativa ha ora lanciato il nuovo servizio, “I-Pad a bordo”, dotando tutte le vetture di un tablet e mettendo a disposizione della clientela un’applicazione studiata specificamente per le due categorie prevalenti di utenti: businessman e turisti.

Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.