Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


10
Canone RAI: costi, scadenze, esenzioni
La scadenza del canone Rai fissata al 31 gennaio 2013 si avvicina. L’ammontare della tassa di possesso del televisore è di 113,50 euro, ovvero 1,50 euro in più rispetto all'anno scorso. L'importo è stato stabilito con un decreto del ministero dello Sviluppo Economico.

Devono ritenersi assoggettabili a canone tutte le apparecchiature munite di sintonizzatore per la ricezione del segnale (terrestre o satellitare) di radiodiffusione dall’antenna radiotelevisiva.

Ne consegue ad esempio che di per sé i personal computer, anche collegati in rete, se consentono l’ascolto e/o la visione dei programmi radiotelevisivi via Internet e non attraverso la ricezione del segnale terrestre o satellitare, non sono assoggettabili a canone.

Per contro, un apparecchio originariamente munito di sintonizzatore -come tipicamente un televisore- rimane soggetto a canone anche se successivamente privato del sintonizzatore stesso (ad esempio perché lo si intende utilizzare solo per la visione di DVD).

Il Canone Rai 2013 può essere pagato, senza incorrere in sovrattasse, in un’unica soluzione entro il 31/01/2013 a 113,50 €; con due rate semestrali (da 57,92 €, in scadenza rispettivamente il 31/1 e 31/7 2013); con 4 rate trimestrali (da 30,16 €, in scadenza rispettivamente il 31/1, 30/4, 31/7 e 31/10 2013).

I contribuenti possono pagare il canone Rai 2013:
- negli uffici postali, tramite bollettino postale c/c 3103, intestato a Agenzia delle Entrate SAT - Rinnovo abbonamento Tv;
- negli sportelli bancari;
- nelle ricevitorie SISAL;
- nelle tabaccherie abilitate al servizio Lottomatica;
- a mezzo accredito chiamando il numero verde 800.191.191, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.

In caso di ritardo inferiore ai trenta giorni, e' dovuta una sanzione amministrativa pari a 1/12 dell'importo del canone per ogni semestre, pari ad € 4,41.
In caso di ritardo superiore a trenta giorni la sanzione ammonta a 1/6 del canone per ogni semestre, pari ad € 8,82.

Inoltre, qualora il ritardo superi i sei mesi, sono in aggiunta dovuti gli interessi di mora, attualmente determinati nella misura dell' 1% per ogni semestre compiuto.

Tali maggiorazioni sono da versare sul c/c postale n. 104109 intestato a: AG. ENTRATE DP. I UFF. TERR. TO 1 SAT - SANZ. AMM.VE INTERESSI E SPESE.

Se l'utente non rinnova nei termini stabiliti, il S.A.T provvederà al recupero bonario.
Successivamente, il recupero coattivo (Cartella esattoriale) sarà eseguito dal Concessionario della Riscossione - Decreto legislativo n. 46 del 1999.

Chi ha diritto all’esenzione dal Canone Rai?
Dal 2008, chi ha almeno 75 anni di età e nell’anno precedente ha avuto, insieme con il coniuge convivente, un reddito complessivo non superiore a 6.713,98 euro, è esonerato dal pagamento del canone Rai per la tv posseduta nella casa di residenza. Per poter fruire dell’agevolazione, è richiesto anche che il beneficiario non conviva con altre persone, diverse dal coniuge, che hanno redditi propri.

Se il versamento del canone è già stato effettuato, è possibile recuperare gli importi presentando un'istanza di rimborso. In più, a partire dal 2011, i cittadini con reddito di pensione non superiore a 18.000 euro potranno pagare il canone Rai mediante trattenuta mensile operata dall’ente pensionistico.

Per scaricare i moduli di rimborso clicca qui.

Sono esentati anche i militari delle Forze Armate Italiane, ma solo nelle strutture adibite e non per la detenzione di un televisore all’interno di un alloggio privato anche se situato dentro le strutture militari; i militari di cittadinanza straniera che appartengono alla Nato; gli agenti diplomatici e consolari; le imprese che esercitano attività di riparazione e commercializzazione di apparecchiature di ricezione radio-televisiva.

Per saperne di più: www.abbonamenti.rai.it.
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.