Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


20
Invecchiamento attivo: le sfide future
Cosa lascia in eredità l’Anno europeo 2012? Tante iniziative realizzate, molto lavoro ancora da fare

L'Anno europeo dell'invecchiamento attivo e della solidarietà tra generazioni 2012 si è concluso con la conferenza di chiusura dell’Unione europea che si è tenuta il 10 dicembre a Nicosia (Cipro).

Nel suo intervento László Andor, Commissario UE per l'Occupazione, gli Affari Sociali e l'Inclusione, ha evidenziato: "L'Anno europeo 2012 è riuscito a cambiare la nostra percezione degli anziani e del loro contributo all'economia e alla società. Laddove – ha proseguito - prima consideravamo l'aumento del numero di anziani come un problema, oggi possiamo considerarli come parte della soluzione. L'Anno europeo ha cambiato il modo in cui la gente parla dell'invecchiamento e ha divulgato il concetto dell'invecchiamento attivo in molti paesi. Ha fatto nascere migliaia di nuove iniziative ed eventi a livello europeo, nazionale,regionale e locale. Ha creato l’impulso politico per determinate iniziative politiche."

In rappresentanza di 50&Più e di Age Platform Europa è intervenuto Claudio Salmaso che ha illustrato le attività e le buone pratiche, realizzate in Italia dalle associazioni territoriali di 50&Più. Le iniziative sono state premiate nel corso della cerimonia di chiusura dell’Anno europeo 2012 organizzata da 50&Più a Roma , alla presenza del Vice Presidente italiano del Parlamento europeo, Roberta Angelilli.

In Italia l'Anno europeo 2012 ha portato a una forte mobilitazione delle autorità pubbliche, delle città e delle regioni, delle organizzazioni di cittadini anziani e di altre organizzazioni della società civile. Sono state lanciate centinaia di iniziative e organizzati numerosi eventi. Tra questi: la conferenza di apertura dell'Anno Europeo; gli eventi legati al progetto generations@school, che hanno indotto gli anziani a recarsi nelle classi per analizzare insieme agli studenti le opportunità per costruire una società migliore per anziani e giovani; i Premi dell'Anno Europeo 2012, che hanno celebrato le organizzazioni e gli individui che promuovono l'invecchiamento attivo con lo svolgimento delle proprie attività; la Seniorforce Day che ha cercato di individuare nuove strade per coinvolgere i volontari senior e sfruttare al massimo i loro contributi; e, infine, la Conferenza di chiusura a Roma.

Adesso sarà importante continuare a promuovere gli sforzi per un invecchiamento attivo. A tal fine, gli Stati Membri e la Commissione UE hanno sviluppato i "Principi Guida per l'Invecchiamento Attivo e la Solidarietà tra Generazioni", approvati il 6 dicembre 2012 dai Ministri per gli Affari Esteri UE. Tali principi dovrebbero fungere da checklist per le autorità nazionali e altri attori per quanto attiene alle attività necessarie per la promozione dell'invecchiamento attivo e da applicare alla situazione e alle sfide particolari.

Un ulteriore eredità dell'Anno Europeo 2012 è l'Indice dell'Invecchiamento Attivo (AAI), presentato per la prima volta alla Conferenza di chiusura a livello UE tenutasi a Nicosia. La Svezia, la Finlandia e la Danimarca, seguite dai Paesi Bassi, dall'Irlanda e dal Regno Unito, occupano i primi posti nella classifica dell'Indice dell'Invecchiamento Attivo 2012. L'Indice sarà un utile strumento per i politici nell'identificazione delle sfide e del potenziale non sfruttato degli anziani, nonché un utile strumento per monitorare i progressi fatti nell’area dell'invecchiamento attivo. L'AAI è stato messo a punto in un progetto congiunto tra la Commissione Europea, la Commissione Economica delle Nazioni Unite per l'Europa (UNECE) e il Centro
Europeo per il Benessere Sociale e per la Ricerca di Vienna.

Per saperne di Più:

http://www.invecchiamentoattivo.politichefamiglia.it/
http://europa.eu/ey2012/

Stampa


 


AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Nella terra amata dagli Dei

Voglia di Grecia a bordo di Costa Deliziosa con una tappa in Croazia. Partenza da Venezia e Bari il 21 e 22 ottobre


Concorso 50&Più: Farfalle e Libellule d'oro 2018

Proclamati i vincitori della XXXVI edizione del Concorso Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia. VIDEO


Concorso 50&Più, le prime premiazioni

I 4 supervincitori del Concorso 50&Più 2017 votati dai lettori della rivista 50&Più e del sito 50epiu.it


Al via il Concorso 50&Più

A Salsomaggiore Terme (Pr) da tutta Italia per la finalissima di Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.