Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


17
Sotto l’ALBERO, tante strenne solidali
È prerogativa della grandezza recare grandi felicità con piccoli doni», affermava circa due secoli fa il filosofo e poeta tedesco Friedrich Nietzsche.

di Barbara Di Sarno - Articolo tratto dalla rivista 50&Più di dicembre.

In un momento storico così critico che investe non solo il tessuto economico mondiale, ma la sfera stessa dei valori umani e sociali, le festività natalizie offrono un’ottima occasione di civiltà e consumo responsabile e solidale. Questo concetto è oggi ben stigmatizzato dallo scrittore Erri De Luca  che - sostenitore del progetto realizzato dalla Spiral Foundation con il patrocinio dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati - così ne descrive l’alto valore umanitario: «Refugee scART trasforma un vuoto a perdere in un pieno a rendere».

Frutto della sensibilità estetica di rifugiati da tutto il mondo, gli oggetti artigianali di “Refugee scArt” sono fatti interamente di materiali di scarto e il loro processo produttivo è concepito in modo da ripulire l’ambiente, generare onestamente reddito per chi vi lavora e raccogliere fondi per interventi chirurgici destinati a bambini affetti da malattie cardiache. Borse realizzate con sacchetti riciclati o comode shopping bags impreziosite da striscioline di carta ricavate da vecchie edizioni di pagine gialle, gioielli creati con bottiglie di plastica o con le camere d’aria di vecchie ruote di bicicletta ma anche cartoline e confezioni eco-friendly per regali e regalini si possono acquistare presso il mercatino romano di Borghetto Flaminio o sul sito www.refugeescart.org.

Basta recarsi, invece, nei negozi “Botteghe del Mondo” o in supermercati ed erboristerie per arricchire il classico cesto natalizio di buone intenzioni, profumi esotici e tanta buona artigianalità con i prodotti fair trade di “Altromercato”, la più grande realtà italiana di commercio equo e solidale.

L’offerta è davvero vastissima: dai cosmetici a base di olio di argan prodotti in cooperative di donne berbere del sud del Marocco ai saponi artigianali realizzati in Palestina e importante fonte di reddito e dignità per la comunità femminile del luogo, fino ad arrivare ai prodotti alimentari nostrani distribuiti con il marchio Libera Terra e realizzati con materie prime coltivate nei terreni confiscati alla mafia, passando per i capi della preziosa collezione invernale firmata Auteurs du Monde realizzati a mano dagli artigiani della Kumbeshwar Technical School in Nepal, un’organizzazione fondata con lo scopo di assistere e tutelare le caste più basse ed emarginate della società locale.

A chi - come al solito - si ritrova invece a poche ore dalla vigilia senza pacchetti da mettere sotto l’albero di Natale, il consiglio è di optare per un week-end romantico antistress in una dimora d’altri tempi o un trattamento in un centro benessere, una degustazione per chi ama la buona tavola ma anche un’escursione avventurosa per i più giovani o intrepidi tra familiari e amici.

Troppo complicato? Sbagliato.
Vi basterà entrare in una libreria o in un’agenzia di viaggio e acquistare lo Smartbox, un elegante cofanetto tematico contenente una guida con una selezione di oltre cento attività e un assegno regalo da consegnare presso la struttura prescelta previa prenotazione. I prezzi sono davvero competitivi, la qualità è garantita e, soprattutto, accontenta tutta ma proprio tutta la famiglia.
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.