Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


10
Gli OVER 50 non mollano

Si sentono al centro del lavoro ma trovano le aziende impreparate alla gestione dei lavoratori senior. È quanto emerge da un’indagine condotta da Accenture - azienda di consulenza direzionale e servizi tecnologici - intitolata Lavorare tutti, Lavorare meglio.

Ci mettono il cuore. Chi? I lavoratori over 50, che si sentono sempre al centro del lavoro, tanto che nel rapporto promosso da Accenture il 72% dichiara di non sentirsi “vecchio” per l’azienda in cui lavora, mentre il 51% sostiene che l’età non ha alcun rilievo nelle loro attività. Fra aprile e maggio 2012 l’Accenture ha intervistato 500 lavoratori italiani dai 50 anni in su, poi l’indagine è stata presentata nel progetto Manager con Anima, condotto da Anima per il sociale nei valori d’impresa, Associazione non profit promossa da Unindustri, in collaborazione con Shenker. 

Poco stimolati e con scarse prospettive. Sorpresa, sorpresa… A sentirli parlare sembra si tratti di lavoratori alle prime armi e che scalpitano per farsi spazio: gli over 50 sentono di avere competenze (65%), esperienze di provato valore (84%), ma non svolgono mansioni sempre stimolanti (48%). Inoltre vedono scarse prospettive di carriera (57%). Tuttavia, il clima intergenerazionale è buono (il 69% del campione sente un clima positivo tra giovani e anziani) anche se con aspetti migliorabili nelle relazioni con i vertici.

Manager, dove siete? È vero: la riforma Fornero ha allungato i tempi di vita professionale, costringendoci ad andare in pensione più tardi, ma dall’intervista emerge un altro elemento: ad essere indietro rispetto a quanto accade nel mondo del lavoro, in realtà sono proprio i manager che almeno in un caso su due non sentono le esigenze degli over 50 (47%). Ben il 44% dei dipendenti intervistati, inoltre, pensa che la propria azienda non si stia preparando in modo adeguato al cambiamento demografico e alla gestione di dipendenti senior.

Le parole chiave. Facciamoci un giretto tra quelle che potremmo ritenere, sulla base della ricerca Accenture, le parole chiave che colmano il divario fra importanza e soddisfazione nell’ambito lavorativo: leadership (87%), formazione e sviluppo (86%), opportunità di carriera (84%). Sono queste le parole - e le leve - che, oltre alla retribuzione (92%), migliorano i processi lavorativi. È un dato importante, considerato che l’età anagrafica della popolazione mondiale cresce soprattutto per il miglioramento delle aspettative di vita, un fenomeno che nel nostro Paese è ancora più accentuato: nel 2050, infatti, il 41% della popolazione avrà più di 60 anni. In proiezione, nel 2020, la quota della popolazione italiana over 45 sarà aumentata del 9%, passando dal 52 al 61%.

Ma la riforma delle pensioni? Il decreto legge 201/2011 col tempo incrementerà i dipendenti over 50 che restano in azienda. A tal proposito Accenture ha calcolato che in un’azienda con 1.000 impiegati, la riforma riduce i pensionamenti rispetto alla precedente con un -1,3% di risorse in più nel 2014 e -7,2% nel 2010. La forbice tra le due cifre è evidente. Questa categoria di lavoratori, grazie al loro patrimonio di esperienza, non può essere un peso da rottamare e i responsabili Risorse Umane delle più importanti aziende internazionali, infatti, si stanno confrontando sempre più su temi come aging, second life lavorativa e nuove opportunità di ingresso nel lavoro per i giovani.

La soluzione sta nel mezzo. Aumentare e migliorare la motivazione degli over 50, offrendo nuove opportunità di carriera in un’azienda o una seconda vita lavorativa in altre realtà, migliorarne e ampliarne le prospettive, significa risolvere problemi come il costo del lavoro in aumento e il blocco all’ingresso delle risorse più giovani. Questa è l’unica soluzione che si prospetta sempre più corposa nel futuro lavorativo non solo italiano, ma in quello di tutto il mondo.

Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.