Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


05
Cerimonia di chiusura ANNO EUROPEO
Con la Cerimonia di chiusura del 4 dicembre si sono concluse simbolicamente  in Italia le attività legate all'Anno europeo dell'invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni.  Il 6 dicembre 50&Più celebrerà la chiusura dell’Anno europeo premiando le iniziative organizzate dalle sue sedi locali.

Si è svolta il 4 dicembre a Roma, presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la cerimonia di chiusura dell’"Anno europeo" 2012 dedicato all’Invecchiamento attivo e alla solidarietà tra le generazioni.  Sono intervenuti il Presidente del Consiglio Mario Monti, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il Ministro per gli affari europei Enzo Moavero Milanesi e il Ministro per la cooperazione internazionale e l’integrazione con delega alle politiche familiari, Andrea Riccardi, responsabile del coordinamento nazionale delle iniziative connesse all’Anno europeo 2012. Alla cerimonia era presente anche una delegazione dell’Area internazionale di 50&Più.

E' stato tracciato un primo bilancio sull'Anno europeo per il nostro Paese alle presenza, tra l'altro, di illustri personalità del mondo dell'arte, dello sport e della televisione.

''Quando vedo il 2012 anno europeo dell'invecchiamento attivo - dichiara il premier Monti - penso che anche io posso dare una piccola testimonianza di invecchiamento attivo, molto attivo. Penso al fatto anche che a chiedermi questa testimonianza d'invecchiamento attivo nel 2012 è stata una altissima personalità che è l'esemplare stesso dell'invecchiamento attivo a vantaggio di un intero Paese''.

«L'invecchiamento - prosegue Riccardi - è percepito come un declino, come autunno della vita ma è una visione primordiale e vecchia, è invece un successo anche se soggettivamente può essere percepito come un'età più faticosa della giovinezza».

«Gli anziani vengono spesso penalizzati per aver vissuto troppo a lungo, come si fa quando si parla di loro come un peso a proposito di spesa sanitaria e pensionistica. L'invecchiamento richiede una riflessione nuova, una politica meno distratta. E' fenomeno epocale che impone un salto culturale. Ogni anno la vita media cresce di tre mesi, quindi ogni quattro anni la vita media aumenta di un anno».

Riccardi ha presentato, inoltre, la Carta nazionale "Per un invecchiamento attivo, vitale e dignitoso in una società solidale".
La Carta intende valorizzare e dare seguito alle riflessioni, agli studi e alle esperienze acquisite durante l'anno europeo al fine evidenziare le opportunità dei cambiamenti demografici, in campo sociale e sanitario, lavorativo ed economico.

L'Unione Europea si è mostrata lungimirante nell'intraprendere un percorso che inevitabilmente, con l'allungamento della vita media dei cittadini degli stati membri, ci riguarderà tutti nel medio-lungo periodo.

Nel corso del 2012 sono state molte le iniziative, sia a livello nazionale che locale, promosse dalle istituzioni e dal mondo del volontariato e del sociale, che sono riuscite a sensibilizzare i cittadini sulle tema forte dell'anno.

Anche 50&Più, attraverso le sue Associazioni provinciali, ha contribuito alla promozione di una cultura dell'invecchiamento attivo che valorizzi l'utile contributo degli anziani attraverso l'organizzazioni di conferenze e manifestazioni locali.

Il 6 dicembre a Roma 50&Più celebrerà la chiusura dell’Anno europeo 2012 premiando le iniziative che nel corso di questo anno si sono tenute a livello locale.
Stampa

 


AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Nuova sede del Patronato 50&PiùEnasco a Ottawa

Premiato con l'Aquila d'oro, l'imprenditore italo-canadese Angelo Filoso


Legge di bilancio 2019: misure e costi annunciati

Tanti i nodi da sciogliere per il nuovo esecutivo: dalla Flat Tax al reddito di cittadinanza, dalla riforma delle pensioni agli impegni con l’Europa


A Venezia il Trofeo delle Olimpiadi 50&Più

Lecce, scende di un gradino e si classifica seconda, al terzo posto la squadra di Belluno. VIDEO


Al via la 25° edizione delle Olimpiadi 50&Più

Gabriella Dorio e Marcello Guarducci accendono il braciere olimpico e agli atleti dicono: "Non fermatevi mai!"


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.