Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


22
Tanti gli errori dei NONNI

Aumentano i nonni babysitter, ma tanti sono anche gli errori che fanno. Non sempre, infatti, i loro "rimedi naturali" funzionano.

Secondo la ricerca dell'università dell'Alabama presentata al meeting della American Academy of Pediatrics a New Orleans, gli errori dei nonni sono troppi, dalla posizione del bebè mentre dorme a come deve essere sistemato in auto, e dovrebbero essere corretti prima possibile dai pediatri, visto che negli Usa, ma anche in Italia, chi porta il neonato alle visite è spesso proprio il nonno.

"Le raccomandazioni sulla salute e la sicurezza sono in costante evoluzione – spiega Kathryn Hines, uno degli autori dello studio, che ha anche certificato un aumento del 20% dei "nonni babysitter" in Usa negli ultimi dieci anni – e molte di queste sono probabilmente cambiate da quando i nonni che accudiscono i bimbi hanno curato i propri figli".

Gli sbagli più comuni sono stati individuati con un questionario di 15 domande somministrato a un gruppo di nonni dell’Alabama. Alla domanda su quale sia la posizione migliore per dormire, ad esempio, solo meno della metà ha risposto "sulla schiena" che invece è quella raccomandata per diminuire il rischio di morte in culla.

Per quanto riguarda l’uso di orsacchiotti e coperte nella culla, che secondo l’Academy of Pediatrics andrebbero evitati perchè causa possibile di soffocamento, il 49% del campione li ritiene accettabili, mentre addirittura il 74% e’ favorevole all’uso dei girelli, che invece sono indicati dagli esperti come una delle principali cause di infortunio e di rallentamento dello sviluppo motorio del bambino.

"La necessità di informare meglio i nonni c’è, al punto che stiamo studiando dei veri e propri "corsi di aggiornamento" insieme a Federanziani per insegnare loro come si devono comportare rispetto ad alcuni problemi – spiega Giuseppe Mele, presidente della Federazione Italiana Medici Pediatri (Fimp) – questo è ancora più necessario alla luce degli ultimi studi che abbiamo fatto che vedono 12 milioni di nonni in Italia prendersi cura di 7 milioni di bambini. Alcuni suggerimenti possono essere dati anche direttamente dal pediatra, visto che il 63% delle visite vede proprio i nonni come accompagnatori".

Secondo Mele da parte dei nonni non c’è nessuna "presunzione" sul fatto che le regole imparate anni fa siano ancora valide: "Quello che vediamo noi è una grande voglia di imparare e aggiornarsi – afferma l’esperto – anche perchè c’è consapevolezza di avere un ruolo sempre più importante all'interno della famiglia".

Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.