Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


16
Esodati: altri 10.000 tutelati

La quota dei salvaguardati potrebbe salire a 130mila, lo ha detto il ministro Fornero.

All’inizio erano 65 mila, poi ne sono stati aggiunti 55 mila, ora ne potrebbero arrivare altri 10 mila. Aumenta la quota delle persone tutelate dalla riforma delle pensioni dello scorso dicembre. Lavoratori che hanno firmato con la propria azienda degli accordi per mettersi in mobilità e che poi con l’arrivo delle nuove regole per andare in pensione (che hanno spostato molto in avanti i requisiti per ottenere il pensionamento) all'improvviso si sono trovati senza un impiego e senza la pensione.

 “Molte persone sono comprensibilmente in ansia - ha detto  il ministro Elsa Fornero – ai microfoni di Sky tg24 - Il governo non era al corrente dei numeri sugli accordi collettivi o individuali che sono difficili da monitorare. Ci siamo trovati davanti a un fenomeno molto ampio e diffuso, abbiamo cominciato a considerare le salvaguardie che hanno interessato finora 120.000 persone alle quali se ne possono aggiungere altre 10.000 per effetto della finestra mobile del ministro Sacconi. Ora circa 130.000 hanno la salvaguardia”.

L’ansia c’è anche perché il Ministro annuncia che l’Inps sta ancora verificando i requisiti per l’accesso alla salvaguardia dei primi 65mila.  “Molti di loro ancora non hanno ricevuto la notifica – precisa il Ministro – e  quindi molti magari non sanno di essere stati salvaguardati. Si tratta di individuare non categorie, ma persone con nome e cognome. Ora è in corso di attuazione il primo decreto su 65.000 persone. L'Inps sta verificando i requisiti e se tutto sarà a posto manderà lettere dicendo "lei potrà andare in pensione dal…" secondo la precedente normativa”.

Il Ministro rassicura chi con le vecchie regole aveva maturato il diritto di andare in pensione nei prossimi due anni. “Vogliamo dare certezza a chi poteva andare in pensione nel 2013 e 2014. Sono le salvaguardie che ci sembrano più urgenti e dovrebbero essere 120.000. In ogni caso sono disponibile ad andare a cercare tutte le persone non ricomprese in questi elenchi. Su quelli che vanno in pensione dopo c'è da discutere. Ma non si torna indietro sulla riforma delle pensioni”.

Tutto questo mentre il decreto sui primi 65 mila salvaguardati è ancora in fase di attuazione.

Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.