Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


04
CONTRIBUTI colf e badanti
I datori di lavoro che hanno assunto collaboratori domestici devono versare i contributi dovuti per il terzo trimestre del 2012 entro il 10 ottobre.

Di Gianni Tel - 50&Più

Anche per i giorni di ferie vanno versati i relativi contributi (insieme con quelli ordinari così come da tabella).
Se la colf o la badante ha fatto le ferie da luglio a settembre i contributi vanno pagati entro il 10 ottobre 2012.

Per quanto riguarda la durata, il contratto stabilisce che, a prescindere dalla durata dell'orario di lavoro, vanno riconosciuti 26 giorni lavorativi se l’anzianità di servizio presso la stessa famiglia è di almeno un anno.

Le ferie vanno godute preferibilmente tra giugno e settembre e non possono essere frazionate in più di due periodi. Nulla vieta alle parti di decidere di comune accordo un periodo diverso.

Il calcolo

Per ciascun giorno di ferie la colf va retribuita con 1/26 della retribuzione comprensiva delle indennità (se spettanti). Se l’anzianità è inferiore all’anno, il calcolo delle ferie spettanti va fatto in dodicesimi, considerando come mese intero le frazioni superiori a 15 giorni.

Così se la colf è stata assunta l’ 11 aprile di quest’anno e chiede le ferie dal 1° agosto avrà diritto a 4/12 delle ferie annuali.

Per quanto riguarda il calcolo va chiarito che:
a)    non ci sono differenze tra colf in regime di convivenza o ad ore. Nel secondo caso, bisogna risalire sempre alla retribuzione mensile, moltiplicando la paga oraria per le ore settimanali, per 52 e dividendo il risultato per 12;
b)    se la colf usufruisce di vitto e/o alloggio, va riconosciuto il valore convenzionale delle relative indennità, pari a 1,81 euro al giorno per ogni pasto e a 1,57 euro per il pernottamento.

Le ferie sono un diritto sancito dalla Costituzione e come tale non sono rinunciabili.

Può tuttavia capitare che la colf ,e la famiglia per esigenze proprie, decidano di monetizzarle. In questo caso la lavoratrice ha diritto a cumulare tale monetizzazione con la retribuzione per le giornate lavorate, salvo l’obbligo del godimento (senza corresponsione della retribuzione).

Una rinuncia del tutto particolare è consentita alle lavoratrici straniere. Se la famiglia è d’accordo, la colf può cumulare le ferie spettanti per un periodo massimo di due anni, in questo modo si dà all’interessata la possibilità di trascorrere nel Paese di origine un periodo di vacanza abbastanza lungo da giustificare le spese di viaggio.

Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.