Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


21
INTERNET Festival 2012
A Pisa dal 4 al 7 ottobre si torna al futuro. Cosa ci riserverà la Rete per gli anni a venire?

Quattro giorni per parlare del futuro della Rete. Del nostro futuro. Internet ha ridisegnato il paesaggio sociale, culturale ed economico a livello globale. Cosa ancora dobbiamo aspettarci? Le risposte dalla Città simbolo dell’informatica italiana. Proprio all’Università di Pisa nacque nel 1969 il primo corso di laurea in informatica d’Italia e proprio dal Cnr pisano partì nel 1986, la prima connessione a Internet.

Il programma che attende gli appassionati della Rete è molto ricco:  dal 4 al 7 ottobre ci saranno 104 eventi, 200 relatori, concerti, installazioni, mostre, incontri e laboratori. Il tutto si terrà negli spazi più suggestivi e prestigiosi della Città: Palazzo Lanfranchi, Orto Botanico, Logge dei Banchi, Piazza Santa Caterina, Cinemateatro Lux, Sant’Anna, Scuola Normale, Polo Carmignani, Piazza Garibaldi.

Ad aprire la quattro giorni pisana la lectio magistralis di Piergiorgio Odifreddi: un omaggio alla modernità di Galileo e delle sue teorie (giovedì 4 ore 17.30). A seguire, l’incontro “Forme di futuro”: una tavola rotonda dove protagonisti saranno le idee e i progetti di alcuni testimoni d’eccezione del mondo della politica, dell’imprenditoria, dei diritti umani, della comunicazione, il cui sguardo sul mondo è decisamente orientato al futuro. Tra gli ospiti: Laura Boldrini (portavoce dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati - UNHCR), Alex Giordano (fondatore di Ninja Marketing), Max Ulivieri (blogger, esperto di turismo accessibile), Marco De Rossi (22enne fondatore di Oilproject), Derrick de Kerckhove (sociologo e docente universitario) e, in collegamento video, Joichi Ito (direttore MIT Media Lab di Boston).

I successivi incontri si focalizzeranno su varie tematiche: impresa, economia, partecipazione, nuove forme di sviluppo e aggregazione urbana, rappresentanza politica. Ci sarà anche ampio spazio per partecipare ai laboratori interattivi, workshop e game conference adatti a tutti: bambini, ragazzi, studenti, giovani ricercatori, appassionati d’informatica e web, esperti sviluppatori, adulti curiosi e anziani più arditi in un viaggio esperienziale nel mondo di Internet.

Il Festival è promosso da Regione Toscana, Comune di Pisa, Cnr, Registro.it e Istituto di Informatica e Telematica del Cnr insieme a Camera di Commercio di Pisa, Provincia di Pisa, Università di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna, Scuola Normale Superiore, Associazione Festival della Scienza. Il direttore del Festival è Edoardo Fleischner, il coordinamento è affidato a Fondazione Sistema Toscana. Anna Vaccarelli (Istituto di Informatica e Telematica Cnr) e Gianluigi Ferrari (Università di Pisa) coordinano rispettivamente il comitato esecutivo e quello scientifico.

Per saperne di più
: www.internetfestival.it
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.