Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie > CAF > Economia e Finanza


10
SALDI & soldi: vanno d’accordo?
Spesa di 100 euro a persona secondo Confcommercio, circa 3,7 miliardi in totale. Consigli per acquistare bene.

I saldi quest’anno sono arrivati nel pieno della crisi dei consumi. Secondo i dati Istat il potere di acquisto delle famiglie, nei primi tre mesi del 2012, tenuto conto dell’inflazione, è diminuito dell’1% rispetto al trimestre precedente e del 2% rispetto allo stesso periodo del 2011. Diminuzione del potere d’acquisto significa riduzione del reddito disponibile: in media l’Istituto ha calcolato che una famiglia italiana spende circa 2.488 euro (affitto incluso) ogni mese a fronte di un reddito di 2.480 euro. Questo significa che se le spese fisse sono rimaste generalmente stabili, si deve necessariamente tagliare sui consumi secondari, che risultano in forte calo.

Se non ci sono i soldi si risparmia
Sempre nel primo trimestre del 2012 il reddito disponibile delle famiglie è sceso dello 0,5% rispetto a quello precedente, con una propensione al risparmio al 9,2%, cioè ferma su base congiunturale e in aumento dello 0,4% in termini tendenziali. Non si tratta, comunque, di un risparmio virtuoso, dovuto ad un surplus di liquidità: nei primi tre mesi del 2012 la spesa delle famiglie per consumi finali è scesa dello 0,4% rispetto al trimestre precedente, mentre è in rialzo dello 0,4% su base annua. Insomma, si risparmia sì, ma si contraggono i consumi.

Saldi: quanto spenderemo in media
In questo quadro, non proprio confortante, è partita la stagione dei saldi estivi: da sabato 7 luglio in tutte le Regioni italiane, fatta eccezione per Basilicata e Molise che avevano anticipato al 2 luglio, e per i prossimi due mesi, secondo l’Ufficio Studi di Confcommercio circa 15 milioni di famiglie dovrebbero spendere in media 248 euro l’una per l’acquisto di capi d’abbigliamento e accessori - la spesa per persona dovrebbe aggirarsi poco al di sopra dei 100 euro -, per un esborso complessivo di 3,7 miliardi di euro, ovvero il 12% del fatturato annuo del settore.

Per il corretto acquisto degli articoli in saldo, Confcommercio ricorda alcuni principi di base:
  1. Cambi: la possibilità di cambiare il capo è in genere lasciata alla discrezionalità del negoziante, eccetto per i prodotti danneggiati o non conformi: in questo caso il negoziante deve far riparare o sostituire il capo. Se fosse impossibile, deve applicare la riduzione o la restituzione del prezzo pagato. Chi acquista però deve denunciare il vizio del capo entro due mesi dalla data della scoperta del difetto.
  2. Prova dei capi: non è obbligatoria, sta alla discrezionalità del negoziante.
  3. Pagamenti: se è esposto l’adesivo che attesta la relativa convenzione, il negoziante non può rifiutare il pagamento con le carte di credito da parte del cliente.
  4. Prodotti in vendita: i capi messi in saldo devono essere stagionali o di moda, con un notevole deprezzamento se non venduti entro un certo tempo, anche se nulla vieta di mettere in vendita anche capi che non appartengono alla stagione in corso.
  5. Il prezzo: è obbligatorio per il negoziante indicare il prezzo normale di vendita, lo sconto e il prezzo finale.
Ma una regola vale sempre sopra tutte: conservate gli scontrini, saranno indispensabili per qualsiasi problema.

Per consultare il calendario dei saldi estivi:
http://www.confcommercio.it/home/saldi-estivi.doc_cvt.htm
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Pensione 2020: vecchie e nuove regole

Cercando di fornire risposte semplici, vediamo di chiarire cosa cambierà in tema di pensioni nel corso dell'anno entrante


Pensioni: sempre più magre dal 2020

Il nuovo anno non prevede alcuna grande novità per gli importi in pagamento, se non rivalutazioni assai modeste


50&Più: tornano le Olimpiadi invernali

Appuntamento dal 19 al 26 gennaio a San Sicario (TO), nel comprensorio sciistico della Via Lattea


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.