Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


04
Una MONTAGNA di benessere
Una vacanza in montagna, all’insegna del recupero psico-fisico, in un’enorme palestra all’aria aperta, stimolati da un ambiente sano e senza controindicazioni, adatto a tutti.

Di Carlo Penguin

Era il 1791 quando un nobile francese, Déodat de Dolomieu, studioso di chimica e scienze naturali,
pubblicava un articolo sul Journal de Physique, in cui rivelava che in uno dei suoi tanti viaggi sulle
Alpi venete, era stato colpito da un fenomeno inspiegabile che riguardava la roccia di quelle particolari
montagne: se colpita diventava fosforescente. Per onorare questa sua scoperta, gli accademici dell’epoca attribuirono al nuovo minerale il nome di dolomia.

Fu solo alla fine dell’800, però, che a quelle montagne ammantate di mistero, e che tutti fino ad allora chiamavano Monti Pallidi, venne attribuito il nome di chi per primo le aveva “studiate”: Dolomiti. «Immagina delle montagne a forma di cattedrali gotiche, castelli in rovina, bastioni, alte torri, rampe e cime, fulmini pietrificati. Montagne fatte di un’unica roccia, che cambiano colore con il trascorrere del giorno: alba, mattino, mezzogiorno, tramonto, sera, notte... Possono essere bianche come la neve, gialle come il sole, grigie come le nuvole, rosa come le rose, nere come il legno bruciato, rosse come il sangue...», così le descriveva Dino Buzzati, che alle Dolomiti del bellunese era legato da un amore profondo.

Così appaiono ai visitatori richiamati dalla meraviglia dei suoi parchi naturali, che conservano una flora con esemplari unici al mondo, dai paesaggi incontaminati e dalla molteplicità degli animali che le abitano.

Sono oltre tremila, infatti, i camosci e duemila i caprioli che vivono tra queste vette, 114 le specie di uccelli, 20 quelle di anfibi. Il Gallo Cedrone, ha eletto qui la propria dimora, unica nell’intero arco alpino, qui sono tornati spontaneamente l’orso e la lince.

Inserite nel Patrimonio Naturale dell’Umanità dall’Unesco, nel 2009, le Dolomiti custodiscono itinerari naturalistici di incomparabile bellezza, con sentieri che si insinuano tra boschi, si snodano tra torrenti e corsi d’acqua, pendii e vallate, da percorrere a piedi o in bicicletta, o che si inerpicano fino a sfiorare le Tofane, il Pelmo, il Sorapiss, il Cristallo, l’Antelao, la Schiara, il Civetta, testimoni inconsapevoli di pagine di Storia. Qui la montagna è la protagonista indiscussa, unica, millenaria, silenziosa e bellissima.

Soggiorni montagna 2012
50&Più Turismo propone una selezione di alberghi con tariffe e trattamenti riservati ai soci 50&Più (è possibile associarsi a 50&Più versando una quota di € 36,00).




Per maggiori informazioni sugli Hotel e i prezzi vai su www.50epiuturismo.it
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.