Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


21
Turismo CULTURALE in crescita
Nelle località di interesse storico e artistico, le presenze di italiani sono cresciute del 17%, quelle di stranieri del 54%.

Secondo i dati dell’Osservatorio di CartOrange che ha da poco lanciato “I Viaggi nel Tempo”, un  progetto realizzato con la supervisione di archeologi, dedicato al turismo culturale, le mete culturali preferite da italiani e stranieri, anche se in percentuali diverse, sono Veneto, Toscana e Lazio.

Negli ultimi tempi gli italiani hanno iniziato a riscoprire le bellezze artistiche di casa, tanto che il turismo culturale interno ha registrato una crescita del 20% in soli due anni.

A livello regionale, gli italiani preferiscono il Veneto (16,5% delle presenze nel 2010), seguito a stretta distanza da Lazio (15,8%) e Toscana (15,2).

Per quanto riguarda i turisti stranieri, invece, è in testa il Lazio (33,7%), seguito da Veneto (25,2%) e Toscana (17,2%).

Molto amata, soprattutto dagli italiani, anche l’Emilia Romagna, che si colloca al quarto posto con il 14% di presenze per gli italiani e al quinto (4,3%) per gli stranieri.

"Il nostro Paese è da sempre una meta molto ambita per chi ama vacanze culturali. Fra leggenda e storia: qui stanno le origini, se le origini sono antiche" – afferma Gianpaolo Romano, amministratore delegato di CartOrange.

"Si tratta di destinazioni classiche, con Roma e Venezia in testa" – spiega Romano -. Quello che sta cambiando nel settore è proprio il modo di viaggiare: il turista culturale non vuole più visitare tutto quello che c’è da vedere, ma è più selettivo e preferisce un approccio “slow”. Si focalizza su quello che gli interessa davvero, magari anche in una destinazione già nota, con il desiderio di capirla e contestualizzarla".
Un modo diverso di viaggiare, insomma, per diventare protagonisti della storia e vivere emozioni uniche che rimangono nella memoria.

Nel primo semestre del 2011, dei 15,6 milioni di italiani in viaggio, il 38,6% ha scelto località di interesse storico-artistico, sia italiane che estere, che sono state, di fatto, il primo prodotto turistico, in aumento di quasi un punto percentuale rispetto allo stesso periodo del 2010.

Nelle città d’arte italiane il 60,2% delle presenze nel periodo più “caldo”, ossia tra luglio e settembre, è italiano, il 39,8% straniero.
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.