Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


12
OVER 65: in salute ma sedentari
E' il ritratto degli over 65 che emerge da un'indagine realizzata dalla Società Italiana di Gerontologia e Geriatria in collaborazione con la Fondazione Sanofi-Aventis "Salute e Benessere nell'Anziano" (SeBA).

A tracciare l’identikit del nonno italiano è stato Niccolò Marchionni, coordinatore di uno studio che ha coinvolto 1.500 persone da nord a sud. Il risultato? Più del 90% degli intervistati è perfettamente in grado di svolgere le proprie attività quotidiane e il 22% si dichiara soddisfatto della propria salute; il 15% soltanto, però, fa una regolare attività fisica e il 73% guarda la televisione per almeno tre ore al giorno.

Stando infatti ai dati dello studio Salute e Benessere nell’Anziano (SeBA), i nostri anziani sono più in salute e soddisfatti del previsto. Certo, sono tanti e pure destinati ad aumentare. I centenari sono oltre 15 mila contro i quattromila di 10 anni fa.

La ricerca è stata condotta intervistando circa 1500 anziani di 3 ASL del Nord, Centro e Sud, a cui è stato aggiunto un test della marcia per valutare l'eventuale impaccio motorio. Le interviste sono state condotte da medici di medicina generale su un campione di over 65 che si erano presentati in ambulatorio, quasi sempre per la prescrizione di farmaci o esami (57%) o per una malattia cronica non ben controllata (30%).

Rispetto al passato, mostrano di aver accantonato gli hobby - la tv e la lettura battono infatti bocce, carte e parrocchia - ma appena il 15% soffre di solitudine e 1 su 4  è abbastanza soddisfatto della propria salute e della propria vita.

Un intervistato su quattro ha dichiarato di sentirsi bene; la maggior parte vive con il coniuge o con i figli, sono autonomi (ha una badante l’1,5%, e solo fra gli over 90 la percentuale sale al 10%), hanno problemi di vista o di udito in meno del 10% e sono soddisfatti della propria salute nel 22% dei casi. Il 50% è contento della propria vita e perfino del reddito.

Gli intervistati hanno dichiarato un grado di autonomia più elevato dell'atteso - spiega Niccolò Marchionni. La quasi totalità degli over 65, cioè oltre il 90%, è in grado di svolgere in modo autonomo le attività di base della vita quotidiana, come alzarsi dal letto, vestirsi, lavarsi il viso, mangiare e solo il 6,2 % ha difficoltà in attività più complesse come fare il bagno o la doccia, fare la spesa, cucinare, fare il bucato, usare mezzi di trasporto pubblici e seguire la terapia prescritta.

Il 95% degli uomini e l'80% delle donne esce di casa più volte alla settimana per una passeggiatina nei dintorni (otto uomini su dieci escono ogni giorno, mentre soltanto una donna su due non rinuncia all'uscita quotidiana), uno su tre si dedica ad attività all’aria aperta come il giardinaggio o ricreative ad esempio giocare a carte o a bocce. “Purtroppo sono molto pochi quelli che fanno regolarmente esercizio fisico: appena il 15% lo pratica più volte a settimana – continua Marchionni.

Lo stesso vale per altre attività del tempo libero. Com’era prevedibile, la parte del leone la fa la televisione: il 73% guarda la tv almeno tre ore al giorno e un over 65 su 4 almeno sei ore, però il 53% legge quotidiani, riviste e libri almeno una volta a settimana. Il 67% non è mai andato al cinema, a teatro o a un concerto nell'ultimo anno e il 53% non si è mai dedicato ad attività creative.

A sorpresa, meno della metà (47%) partecipa alla messa settimanale e uno su 3 (37%) va in chiesa meno di una volta al mese".

Anche se lo studio SeBA ci rincuora sul loro stato di salute generale, conclude Marchionni, è importante non abbassare la guardia sui nostri anziani, e incoraggiarli a intraprendere in maggiore misura attività fisica regolare, che è "il più potente fattore anti-invecchiamento per mantenere a lungo la salute fisica e mentale”.
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.