Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie > NOTIZIE DEL GIORNO > Hobby e Sport


07
PASSIONE orto e giardinaggio
C'è chi vorrebbe ma non può e c'è chi della cura del verde ne coglie tutte i benefici. Sono gli over 60.

Siamo un popolo di giardinieri? Forse. Amiamo il verde? Sicuramente. Ci sentiamo meglio nel dedicarci al nostro orto? Senza ombra di dubbio. In merito a tutto questo, l’Associazione “Promogiardinaggio”, con il contributo della Nielsen, società di ricerche di mercato, ha esplorato un campione statistico di circa 6.000 famiglie, sondando abitudini, gusti e preferenze degli italiani per quanto riguarda il loro amore per il giardinaggio. Il risultato? L’importanza della cura del “verde” ha soprattutto un valore “psicologico” e solo dopo “funzionale” ed “estetico”. Ma non è tutto. Andiamo a vedere più da vicino.

Un trend positivo
Il giardinaggio e, più in generale, le attività “verdi” sono cresciute rapidamente negli ultimi anni, complice forse la maggiore sensibilità che la nostra società inizia ad avere nella lotta all’inquinamento e nella riqualificazione delle aree degradate. Di necessità, virtù, insomma, anche se c’è da dire che il fenomeno si manifesta soprattutto nella pratica - per chi se lo può permettere - di un orto domestico, una passione che cresce con l’aumentare dell’età. Poi, ci sono i piccoli gesti quotidiani, poco eclatanti ma non meno efficaci, come la cura delle piante di casa. Secondo la ricerca, in media, gli italiani possiedono 7 piante in casa e 11 fuori casa, spendono una cifra che oscilla tra i 130 euro l’anno per le prime e 120 per le seconde.

Qualche cifra
I benefici psicologici del giardinaggio, d’altra parte, sono ormai noti da tempo: relax, molto meno stress, una discreta attività fisica e tempo trascorso all’aria aperta. Meglio di così… Eppure, nonostante tutto, l’indagine avverte che 5,3 milioni di famiglie (il 23% della popolazione) non possiede piante in casa, mentre 10,8 milioni di famiglie (il 46% della popolazione) non spende nulla per la loro cura. La giustificazione più utilizzata è “l’inadeguatezza dello spazio a disposizione”, e questo in totale controtendenza con la percentuale di sentimento positivo che si registra verso la cura del verde che tocca il 53% tra coloro che hanno il “pollice verde” e coloro che “vorrebbero ma non possono”.

Chi ha il pollice verde
Coloro che hanno un particolare amore per il verde sono il 28,4% della popolazione, circa 6,7 milioni. Abitano soprattutto in piccoli centri e si tratta in particolare di coppie di anziani, che risiedono nel Nord-Est. Sono persone riservate, razionali, ordinate, timide, per le quali il valore della famiglia è il centro del loro universo. Sono religiosi, possiedono la licenza elementare, hanno un reddito sopra la media e, secondo l’indagine, si sposterebbero dal luogo in cui vivono alla campagna per migliorare il proprio stile di vita. Quest’ultima forse un’ulteriore dimostrazione dell’amore che hanno verso qualsiasi aspetto legato al giardinaggio e alla natura.

Chi vorrebbe ma non può
Chi sono invece “coloro che vorrebbero ma non possono”? Ed ecco la sorpresa: sono il 24,5% della popolazione, cioè circa 5,8 milioni di persone e hanno un’età tra i 45 e i 54 anni, risiedono soprattutto nel Nord-Est e nel Centro Italia. Dall’analisi risultano essere attivi, estroversi e istintivi, amanti delle sfide, sicuri di sé, contro la routine quotidiana, attaccati alla terra dove sono nati, con un titolo di studio elevato ed un reddito sostanzioso. Insomma, amano le cose belle, la natura, il verde, ma il sovrapporsi degli impegni non consente loro di occuparsi proprio di tutto come vorrebbero. Lasciano all’argomento uno spazio mentale, forse pronti un giorno a fare il grande balzo verso il verde.
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Pensione 2020: vecchie e nuove regole

Cercando di fornire risposte semplici, vediamo di chiarire cosa cambierà in tema di pensioni nel corso dell'anno entrante


Pensioni: sempre più magre dal 2020

Il nuovo anno non prevede alcuna grande novità per gli importi in pagamento, se non rivalutazioni assai modeste


50&Più: tornano le Olimpiadi invernali

Appuntamento dal 19 al 26 gennaio a San Sicario (TO), nel comprensorio sciistico della Via Lattea


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.