Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


18
Il reddito di inclusione per le fasce più deboli

 

Si chiama REI ed è in vigore dal 1° gennaio 2018. Si tratta di un bonus da 187,50 a 539,83 euro al mese in base alla dimensione del nucleo familiare.



di Gianni Tel, 50&Più

 

 

Il reddito di inclusione (REI) è la misura del contrasto alla povertà che ha sostituito dal 1° gennaio 2018 altre misure prima esistenti, cioè il SIA (sostegno per l’inclusione attiva, ex Carta Acquisti) e l’ASDI, assegno di disoccupazione che, a certe condizioni, veniva concesso a chi aveva già esaurito il diritto a percepire l’indennità di disoccupazione vera e propria.

I potenziali beneficiari del REI sono 4,7 milioni che secondo l’ISTAT versano in condizioni di povertà assoluta. Si prevede una copertura progressiva fino a 2,5 milioni di persone che potranno ricevere il bonus  da 187,50 a 539,83 euro al mese in base alla dimensione del nucleo familiare (v. tabella).

Il REI è una prestazione che si compone di due parti:

  • di un beneficio economico erogato mensilmente mediante una carta di pagamento elettronica (c.d. Carta REI);

  • di un progetto generalizzato per l’attivazione e l’inclusione sociale e lavorativa, il cui fine è il superamento della condizione di povertà; tale progetto è predisposto sotto la regia dei servizi sociali dei comuni.

I requisiti

Quest’anno e fino al 30 giugno prossimo per accedere al REI sono previsti una serie di requisiti, di residenza, economici e familiari. Dal 1° luglio, invece, come previsto dalla Legge di Bilancio 2018 (n. 205 del 2017) i requisiti familiari lasceranno il posto ai soli requisiti di residenza, soggiorno ed economici.

 

Residenza e soggiorno

Il REI è rivolto a persone che, al momento della domanda e per tutta la durata del beneficio siano congiuntamente:

  • cittadini dell’Unione Europea o loro familiari, titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; ovvero cittadini di Paesi extra UE in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiorni di lungo periodo;

  • residenti in Italia, in via continuativa, da almeno due anni al momento della presentazione della domanda.

Requisiti economici

Sul piano economico, il nucleo familiare deve avere contemporaneamente:

  • un valore ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) cioè la fotografia del reddito e del patrimonio del nucleo non superiore a 6 mila euro;

  • un valore ISR (l’indicatore reddituale dell’ISEE, ossia l’ISR diviso per la scala di equivalenza al netto delle maggiorazioni) non superiore a 3 mila euro;

  • un valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla cassa di abitazione, non superiore a 20 mila euro (ricavabile sempre dall’ISEE);

  • un valore del patrimonio mobiliare (depositi, conti correnti) non superiore a 10 mila euro, ridotto a 8 mila euro per la coppia e a 6 mila euro per la persona sola (sempre ricavabile dall’ISEE).

Per accedere al REI, inoltre, ciascun componente del nucleo familiare:

  • non deve percepire prestazioni di assicurazione sociale per l’impiego (NASPI) o altri ammortizzatori sociali di sostegno in caso di disoccupazione involontaria;

  • non deve possedere autoveicoli e/o moto immatricolati la prima volta nei 24 mesi precedenti la richiesta (con esclusione dei veicoli per i quali è prevista una agevolazione fiscale a favore delle persone disabili).

Requisiti familiari

Fino al 1° luglio prossimo, quando il REI diventerà una misura di carattere universale, legata cioè ai soli requisiti economici, sono previsti almeno uno dei seguenti requisiti familiari:

  • la presenza di un minorenne;

  • di una persona con disabilità e di almeno un suo genitore o un suo tutore;

  • di una donna in stato di gravidanza accertata;

  • di una persona di almeno 55 anni che si trovi in stato di disoccupazione.

La richiesta, l’erogazione e la durata

Il primo adempimento per la famiglia che indenta chiedere il REI è verificare di avere i requisiti necessari, facendosi calcolare l’ISEE. Per tale adempimento si può accedere in autonomia al sito dell’INPS, oppure ci si può rivolgere ad un CAF (centro di assistenza fiscale) o ad un professionista.

La domanda del REI, invece, va presentata al proprio Comune di residenza, che verifica i requisiti di cittadinanza e residenza a la invia all’INPS entro 15 giorni lavorativi. Entro i successivi 5 giorni l’Istituto verifica il possesso dei requisiti e, se riconosce il beneficio, invia a Poste Italiane la disposizione di accredito. Le Poste emettono la Carta REI e invitano i beneficiari a ritirarla.

Il REI è riconosciuto alla famiglia per un periodo massimo di 18 mesi e può essere rinnovato solo dopo 6 mesi dalla fine della fruizione.

In caso di rinnovo, la durata attualmente è di 12 mesi.

Si ricorda, infine, che per il calcolo dell’ISEE gli uffici 50&PiùCaaf sono gratuitamente a disposizione su tutto il territorio nazionale per fornire la consulenza e l’assistenza necessaria.

 

 

(Per informazioni: www.50epiucaaf.it e 800.929922)

GLI IMPORTI DEL REDDITO DI INCLUSIONE (REI)

Numero dei componenti del nucleo familiare

Importo massimo (in euro) del beneficio economico

1

187,50

2

294,50

3

382,50

4

461,25

5

534,37

6 o più

539,82



Stampa

 


AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Nuova sede del Patronato 50&PiùEnasco a Ottawa

Premiato con l'Aquila d'oro, l'imprenditore italo-canadese Angelo Filoso


Legge di bilancio 2019: misure e costi annunciati

Tanti i nodi da sciogliere per il nuovo esecutivo: dalla Flat Tax al reddito di cittadinanza, dalla riforma delle pensioni agli impegni con l’Europa


A Venezia il Trofeo delle Olimpiadi 50&Più

Lecce, scende di un gradino e si classifica seconda, al terzo posto la squadra di Belluno. VIDEO


Al via la 25° edizione delle Olimpiadi 50&Più

Gabriella Dorio e Marcello Guarducci accendono il braciere olimpico e agli atleti dicono: "Non fermatevi mai!"


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.