Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


30
730/2018: le spese sanitarie rimborsate in tutto o in parte dall'assicurazione, possono essere portate in detrazione?


730/2018: le spese sanitarie rimborsate in tutto o in parte dalla compagnia di assicurazione, possono essere portate in detrazione?




Risposta a cura di 50&PiùCaaf




DOMANDA

Vorrei sapere  se le fatture a me intestate a fronte di spese sanitarie (sia in forma diretta che indiretta) rimborsate totalmente o in parte dalla mia compagnia assicuratrice a fronte di una assicurazione sanitaria che non posso portare in detrazione sul 730, sono detraibili nel capitolo spese sanitarie? 

Grazie 

 






       
       
   
 
Scrivi ai nostri esperti
di 50&Più Caaf, invia una mail a:
comunicazione.esterna@50epiu.it

Leggi qui gli altri quesiti fiscali
 
Nota trattamento dati personali
 


RISPOSTA 

Ai sensi dell’art. 15, comma 1, lett. c), del TUIR, è possibile detrarre dall’imposta lorda un importo pari al 19 per cento delle spese sanitarie per la parte che eccede euro 129,11. Dette spese sono costituite dalle spese mediche generiche e di assistenza specifica, diverse da quelle indicate nell’art. 10, comma 1, lettera b), del medesimo TUIR, dalle spese chirurgiche, per prestazioni specialistiche e per protesi dentarie e sanitarie in genere, nonché, a partire dal 1° gennaio 2017, dalle spese sostenute per l’acquisto di alimenti a fini medici speciali.

In via generale la detrazione spetta solo se  le spese restano effettivamente a carico di chi le ha sostenute. Se le spese sono rimborsate e il rimborso non ha concorso al reddito, la detrazione non spetta. Nel nel caso in cui il rimborso sia inferiore alla spesa sostenuta la detrazione è calcolata solo sulla parte non rimborsata.

Le Istruzioni ministeriali alla compilazione del modello 730, a parziale deroga del principio su citato, precisano che possono essere indicate al rigo E1 anche le spese sanitarie rimborsate per effetto di premi di assicurazioni sanitari versati dal contribuente per i quali non spetta la detrazione d'imposta del 19 per cento.

In tali ipotesi, la detrazione è ammessa in quanto i premi pagati non hanno determinato alcun beneficio fiscale in termini di detrazione d’imposta o di esclusione dal reddito.

Tornando al suo quesito se l'assicurazione sanitaria da lei versata non aveva i requisiti per poter essere detratta potrà portare in detrazione, al rigo E1 del modello 730, anche le spese mediche rimborsate.

 

Cosa c'è da sapere


Le spese sanitarie danno diritto alla detrazione anche se sono state sostenute nell’interesse delle persone fiscalmente a carico il cui codice fiscale è stato indicato nel prospetto familiari della dichiarazione dei redditi. In questo caso, la detrazione  spetta anche se non si fruisce delle detrazioni per carichi di famiglia, che invece sono attribuite interamente ad un altro soggetto.

In riferimento alle spese sostenute per i figli il documento che certifica la spesa deve essere intestato al contribuente o al figlio fiscalmente a carico. In quest’ultima ipotesi le spese devono essere suddivise tra i due genitori nella misura in cui sono state effettivamente sostenute. Se i genitori intendono ripartire le spese in misura diversa dal 50 per cento devono annotare la percentuale di ripartizione nel documento che comprova la spesa. Se uno dei due coniugi è fiscalmente a carico dell’altro, l’intera spesa sostenuta può essere attribuita al coniuge non a carico. 

 

Gli esperti di 50&PiùCaaf che rispondono alle vostre domande sono:
Marco Chiudioni, Stefania De Agrò, Ada Martino, Romeo Melucci, Giuseppe Russo.


Questa rubrica, curata dai nostri esperti fiscali, risponde al quesito più significativo e di interesse generale pervenuto nel corso della settimana. Se hai una domanda fiscale scrivi
a: comunicazione.esterna@50epiu.it.

50&PiùCaaf svolge un qualificato servizio di assistenza fiscale certificato dal visto di conformità, garantito da una polizza assicurativa e dalla competenza dei suoi esperti fiscali. E' scelto ogni anno da oltre 800.000 lavoratori e pensionati.

 Clicca qui per conoscere la sede di 50&PiùCaaf a te più vicina

Stampa

 


AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Nuova sede del Patronato 50&PiùEnasco a Ottawa

Premiato con l'Aquila d'oro, l'imprenditore italo-canadese Angelo Filoso


Legge di bilancio 2019: misure e costi annunciati

Tanti i nodi da sciogliere per il nuovo esecutivo: dalla Flat Tax al reddito di cittadinanza, dalla riforma delle pensioni agli impegni con l’Europa


A Venezia il Trofeo delle Olimpiadi 50&Più

Lecce, scende di un gradino e si classifica seconda, al terzo posto la squadra di Belluno. VIDEO


Al via la 25° edizione delle Olimpiadi 50&Più

Gabriella Dorio e Marcello Guarducci accendono il braciere olimpico e agli atleti dicono: "Non fermatevi mai!"


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.