Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


12
In pensione più tardi dal 2019



A partire dal prossimo anno, l’età per andare in pensione di vecchiaia e anzianità aumenta di 5 mesi. Tutti i requisiti dalla circolare Inps.


A cura di 50&PiùEnasco


Diventa sempre più difficile raggiungere il traguardo pensionistico. Dal 2019, infatti, in seguito all’emanazione del Decreto direttoriale del 5 dicembre 2017, i requisiti di accesso alle pensioni aumentano di ulteriori 5 mesi per l’adeguamento agli incrementi della speranza di vita. Tutte le caratteristiche principali sono state illustrate dall’Inps in una recente circolare. Ecco cosa cambia per ogni specifica prestazione.

Pensione di vecchiaia (requisito anagrafico per tutti i soggetti iscritti all’Ago, ai fondi sostitutivi e alla gestione separata). 

Anno

Età pensionabile

Dal 1° gennaio 2019

Al 31 dicembre 2020

67 anni

Dal 1° gennaio 2021

67 anni + adeguamento speranza di vita

 

Per quei soggetti il cui primo accredito contributivo decorre dal 1° gennaio 1996, (pensioni contributive pure) l’adeguamento all’incremento della speranza che consente l’accesso alla pensione di vecchiaia con un’anzianità contributiva minima effettiva di cinque anni dal 1° gennaio 2019 si perfeziona al raggiungimento dei 71 anni.


Pensione anticipata

 Anno

Uomini

Donne

Dal 1° gennaio 2019

al 31 dicembre 2020

43 anni e tre mesi

(2249 settimane)

42 anni e tre mesi

(2197 settimane)

Dal 1° gennaio 2021

43 anni e tre mesi

(2249 settimane) + adeguamento a.v

42 anni e tre mesi

(2197 settimane) + adeguamento a.v

 

Per i soggetti il cui primo accredito contributivo decorre dal 1° gennaio 1996, l’adeguamento consente l’accesso alla pensione anticipata con almeno venti anni di contribuzione effettiva e con il requisito del c.d. importo soglia mensile e che, dal 1° gennaio 2019, si perfeziona al raggiungimento dei 64 anni.

Lavoratori precoci

Il requisito per la pensione anticipata per i lavoratori precoci è pari a:

-  per il 2019 e 2020  - 41 anni e 5 mesi per il 2019 e 2020;

-  per il  2021 – 2022  - 41 anni e 5  mesi  a cui si aggiungerà l’adeguamento alla speranza di vita dal 2021

Pensioni di anzianità con il sistema delle "quote"

Per il biennio 2019-2020, i soggetti per i quali continuano a trovare applicazione le disposizioni in materia di requisiti per il diritto a pensione con il sistema delle "quote", devono possedere un’anzianità contributiva di almeno:

-  35 anni di contributi e 62 anni di età anagrafica, fermo restando il raggiungimento di quota 98, se lavoratori dipendenti pubblici e privati;

- età anagrafica minima di 63 anni, fermo restando il raggiungimento di quota 99, se lavoratori autonomi iscritti all’INPS.

Pensionamento del personale del comparto difesa, sicurezza e vigili del fuoco


1)  
Pensione di vecchiaia

A decorrere dal 1° gennaio 2019, i limiti di età previsti in relazione alla qualifica o grado di appartenenza sono incrementati di 12 mesi rispetto al limite ordinamentale.

Restano in ogni caso fermi il regime delle decorrenze introdotto dall’articolo 12, commi 1 e 2, della legge n. 122 del 2010 (c.d. finestra mobile) e le indicazioni fornite con il messaggio n. 545 del 10 gennaio 2013.

2) Pensione di anzianità

 A decorrere dal 1° gennaio 2019 l’accesso al pensionamento anticipato, fermo restando il regime delle decorrenze previsto dall’articolo 12, comma 2, della legge n. 122 del 2010, avviene con i seguenti requisiti:

 a) raggiungimento di un’anzianità contributiva di 41 anni, indipendentemente dall’età;

 b) raggiungimento della massima anzianità contributiva corrispondente all’aliquota dell’80%, a condizione che essa sia stata raggiunta entro il 31 dicembre 2011 e in presenza di un’età anagrafica di almeno 54 anni;

 c) raggiungimento di un’anzianità contributiva non inferiore a 35 anni e con un’età anagrafica di almeno 58 anni.

Pensione in totalizzazione (decreto legislativo n.42 del 2006)

Pensione di vecchiaia

 Anno

Età pensionabile

Dal 1° gennaio 2019

al 31 dicembre 2020

66 anni

Dal 1° gennaio 2021

66 anni*

*Requisito da adeguare alla speranza di vita ai sensi dell’art. 12 del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito con modificazioni dalla legge 30 luglio 2010, n. 122.

 

Pensione di anzianità

 Anno

Requisito contributivo

Dal 1° gennaio 2019

al 31 dicembre 2020

41 anni

Dal 1° gennaio 2021

41 anni*


*
Requisito da adeguare alla speranza di vita ai sensi dell’art. 12 del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito con modificazioni dalla legge 30 luglio 2010, n. 122.

  


   In evidenza...


Il calcolo della speranza di vita dal biennio 2021-2022

Per effetto dell’articolo 1, comma 146, della legge n. 205 del 2017, la variazione della speranza di vita relativa al biennio 2021-2022 è calcolata in misura pari alla differenza tra la media dei valori registrati nel biennio 2017-2018 e il valore registrato nell’anno 2016.

Per il biennio 2023-2024 la variazione della speranza di vita è calcolata in misura pari alla differenza tra la media dei valori registrati nel biennio 2019-2020 e la media dei valori registrati nel biennio 2017-2018.

La medesima norma stabilisce che, a decorrere dal 2021, gli adeguamenti biennali non possono in ogni caso superare i tre mesi.

 

 


Per non avere problemi al momento del pensionamento, rivolgiti per tempo al Patronato 50&PiùEnasco. Riceverai tutta l’assistenza necessaria per il controllo della tua posizione pensionistica. In caso di contributi non accreditati o periodi assicurativi scoperti, sarà possibile intervenire tempestivamente.


Leggi qui tutti gli articoli della rubrica previdenza

 Gli esperti di 50&PiùEnasco che curano questa Rubrica sono:
 Paolo Daprelà, Filomena Ianni, Mauro Torciano, Daniela Toschetti.

50&PiùEnasco è un Istituto di Patronato e di Assistenza Sociale, presente su tutto il territorio nazionale e fornisce la propria assistenza gratuita nello svolgimento delle pratiche relative a tutte le tipologie di prestazioni erogate da INPS (comprensive di quelle a carico dei lavoratori pubblici - ex INPDAP - e dei lavoratori dello spettacolo - ex ENPALS, ENASARCO, INAIL, Ministero dell'Interno.

 Clicca qui per conoscere la sede a te più vicina.


Stampa

 


AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Corti di Lunga Vita, i tre finalisti

La cerimonia di premiazione si terrà mercoledì 12 dicembre alle ore 18.00 al MAXXI di Roma


Thailandia: suggestioni d’oriente

In viaggio con 50&Più Turismo dal 10 al 19 marzo 2019. Un itinerario tra natura incontaminata e antiche capitali


Corti di Lunga Vita, ecco chi sono gli otto finalisti

La finale con la proclamazione dei vincitori si terrà il 12 dicembre al MAXXI di Roma alle ore 18.00


Pensioni: magra rivalutazione dal 2019

Nulla cambia, o quasi, per la rivalutazione automatica. Novità, invece, per i trattamenti medio-alti con il ripristino delle fasce di reddito previste dalla Legge 388


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.