Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


29
Bonus bebè 2018, le novità



L'assegno di natalità (Bonus bebè) quest'anno sarà erogato soltanto per 1 anno e non 3 come è avvenuto per i nati tra il 2015 e il 2017. L’Inps, con una recente circolare, ha fornito le ultime indicazioni per la presentazione della domanda.


A cura di 50&PiùEnasco


La legge di bilancio 2018 (comma 248, articolo 1), ha confermano il Bonus bebè per le nascite e per le adozioni avvenute dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018, e ha ridotto la durata al solo primo anno di vita o di ingresso in famiglia del minore.

Pertanto, per gli eventi verificatisi nel 2018, l’assegno spetta esclusivamente fino al compimento del primo anno di età ovvero del primo anno di ingresso nel nucleo familiare a seguito dell’adozione o affido preadottivo.

La dichiarazione sostitutiva unica per la richiesta dell'ISEE presentata a gennaio 2018 non può essere utilizzata se si chiede il Bonus bebè per un bambino nato a marzo 2018.  In tale caso occorre presentare un’altra DSU che includa, nel nucleo familiare, il minore per il quale si chiede il beneficio.

E’ quanto specifica l’Inps nella circolare n. 50 del 2018 che spiega le modalità per il riconoscimento del bonus bebè per i figli nati o adottati tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2018. 


I requisiti

Il contributo spetta a condizione che il nucleo familiare del genitore richiedente, al momento della presentazione della domanda e per tutta la durata del beneficio, sia in possesso di un ISEE in corso di validità non superiore a 25.000 euro, assumendo a riferimento la tabella dell’attestazione, denominata “prestazioni agevolate rivolte a minorenni o a famiglie con minorenni”.

Per la domanda di assegno non può essere utilizzata una DSU presentata prima della nascita o dell’ingresso in famiglia, anche se ancora in corso di validità.

Misura annua

L’importo annuo dell’assegno è parametrato a mese ed è pari a:

· 960 euro (80 euro al mese per massimo 12 mesi), nel caso in cui il valore dell’ISEE minorenni non sia superiore a 25.000 euro annui

· 1.920 euro (160 euro al mese per massimo 12 mesi), nel caso in cui il valore dell’ISEE minorenni non sia superiore a 7.000 euro annui.

Presentazione della domanda

La domanda può essere presentata, esclusivamente con modalità telematiche, da uno dei genitori entro 90 giorni dalla nascita oppure dalla data di ingresso del minore nel nucleo familiare a seguito dell’adozione o dell’affidamento preadottivo.

In presenza dei requisiti richiesti, il bonus è riconosciuto a decorrere dal giorno di nascita o di ingresso nel nucleo familiare del minore. Se la domanda è presentata oltre il predetto termine, l’assegno decorre dal mese di presentazione della domanda. Precisa l’Inps che il termine si computa secondo il calendario comune, non contando il giorno iniziale e va a cadere al termine del giorno finale che, se festivo, è prorogato di diritto al primo giorno seguente non festivo.

Cosa allegare alla domanda

La domanda deve essere corredata dal modello SR163, denominato “Richiesta di pagamento delle prestazioni a sostegno del reddito”, reperibile nella sezione “Tutti i moduli” del sito www.inps.it, salvo che tale modello sia già stato presentato all’Inps in occasione di altre domande di prestazione.

Il modello può essere gestito come “allegato” all’istanza o inviato per posta elettronica certificata alla casella PEC della Struttura Inps territorialmente competente.

Può anche essere trasmesso da una casella di posta elettronica ordinaria alla casella istituzionale delle Prestazioni a sostegno del reddito della Struttura Inps territorialmente competente, unendo la copia di un documento d’identità in corso di validità o consegnato a mano o spedito in originale alla Struttura Inps territorialmente competente, con allegata copia del documento di identità del richiedente in corso di validità.

La dichiarazione sostitutiva unica per la richiesta dell'ISEE presentata a gennaio 2018 non può essere utilizzata se si chiede il bonus bebè per un bambino nato a marzo 2018.

Il bonus non è tassato

Per espressa previsione normativa, l’assegno di natalità non concorre alla formazione del reddito complessivo del percettore.

 


   In evidenza...


Il bonus è erogato per 3 anni per i nati entro il 31/12/ 2017

La riduzione a un solo anno del Bonus Bebè si riferisce esclusivamente al 2018. Resta fermo, infatti, che per ogni figlio nato o adottato o in affido preadottivo tra il 1° gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017 l’assegno già spetta per un massimo di 36 mensilità come disposto dalla legge n. 190/2014.




Per qualsiasi problematica attinente l’argomento trattato, o per altra questione di natura previdenziale, il Patronato 50&PiùEnasco offre la consulenza e l’assistenza necessarie.


Leggi qui tutti gli articoli della rubrica previdenza

 Gli esperti di 50&PiùEnasco che curano questa Rubrica sono:
 Paolo Daprelà, Filomena Ianni, Mauro Torciano, Daniela Toschetti.

50&PiùEnasco è un Istituto di Patronato e di Assistenza Sociale, presente su tutto il territorio nazionale e fornisce la propria assistenza gratuita nello svolgimento delle pratiche relative a tutte le tipologie di prestazioni erogate da INPS (comprensive di quelle a carico dei lavoratori pubblici - ex INPDAP - e dei lavoratori dello spettacolo - ex ENPALS, ENASARCO, INAIL, Ministero dell'Interno.

 Clicca qui per conoscere la sede a te più vicina.


Stampa

 


AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Al via la 25° edizione delle Olimpiadi 50&Più

Gabriella Dorio e Marcello Guarducci accendono il braciere olimpico e agli atleti dicono: "Non fermatevi mai!"


Flat tax: solo un problema di finanza pubblica?

I benefici maggiori della nuova tassazione dovrebbero interessare i redditi medi, anche se resta qualche dubbio sulle coperture finanziarie


Mostra del Cinema: al Lido i Corti di Lunga Vita

Presentazione del Concorso di cortometraggi di 50&Più in collaborazione con la Fondazione Ente dello Spettacolo


Olimpiadi 50&Più: per i 25 anni un'edizione speciale

Testimonial tre grandi glorie della storia dello sport: Gabriella Dorio, Paola Pigni e Marcello Guarducci


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.