Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


28
Aspettativa per incarichi politici e sindacali



La domanda di accredito per fruire della contribuzione figurativa va presentata entro il 30 settembre dell’anno successivo all’inizio del periodo di aspettativa, anche se pluriennale. Le indicazioni e i chiarimenti dell’Inps.


A cura di 50&PiùEnasco


Con un recente messaggio, l’Inps ha fornito alcune  indicazioni  sulle domande di accredito dei contributi figurativi per periodi di aspettativa per incarichi politici o sindacali.

Le cariche sindacali per le quali è riconosciuta la contribuzione figurativa sono quelle previste dalle norme statutarie e formalmente attribuite per lo svolgimento di funzioni rappresentative e dirigenziali a livello nazionale, regionale e provinciale o di comprensorio, anche in qualità di componenti di organi collegiali dell’organizzazione sindacale.

Il provvedimento di collocamento in aspettativa non retribuita deve essere assunto con atto scritto ed è efficace, ai fini del riconoscimento della contribuzione figurativa, dopo che sia decorso il periodo di prova previsto dai contratti collettivi e, comunque, un periodo non inferiore a sei mesi.

La domanda di accredito deve essere presentata -  a pena di decadenza -  entro il 30 settembre dell’anno successivo a quello nel corso del quale abbia avuto inizio, o si sia protratta l’aspettativa. Pertanto, la scadenza è ormai immediata.

La domanda di accredito figurativo  deve essere presentata (sempre entro il 30 settembre e a pena di decadenza) anche per le aspettative di durata pluriennale (art. 3 comma 3 del decreto legislativo 16 settembre 1996, n. 564).

L’Inps precisa che, senza lasciare troppi margini di flessibilità, questa comunicazione punta a favorire l’uniformità della prassi amministrativa e a ribadire, a sindacati e lavoratori, i comportamenti non conformi e in grado di determinare il rigetto della domanda di accredito.

La domanda di accredito figurativo deve essere presentata presso le sedi  Inps di competenza. Essa si intende tacitamente rinnovata ogni anno, salvo espressa manifestazione di volontà contraria.

La documentazione da allegare è costituita da:
- provvedimento di collocamento in aspettativa e documentazione del rapporto di lavoro da cui, fra l’altro, si evinca l’effettiva durata dell’aspettativa, le sue cause, la categoria e la qualifica professionale posseduta dal lavoratore al momento del collocamento in aspettativa e le variazioni intervenute successivamente;

- formale attribuzione della carica da parte dell’organo politico e documentazione da cui risulti la durata di effettivo svolgimento della stessa e l’eventuale trattamento previdenziale connesso con la medesima carica;

- prospetto indicante l’ammontare della retribuzione, gli sviluppi economici e di carriera riscontrati dai relativi contratti collettivi di lavoro, dei quali dovrà essere prodotta copia; in luogo dei contratti collettivi potrà essere presentata circostanziata dichiarazione dei competenti uffici del lavoro dalla quale risultino anche gli estremi dei suddetti contratti e della loro pubblicazione;

- prova dell’avvenuto versamento della quota a carico del lavoratore, nei casi in cui l’assicurato, in ragione della nomina, maturi un diritto a vitalizio o ad altro beneficio pensionistico comunque denominato ovvero un incremento della pensione.

Le retribuzioni figurative accreditabili (ai sensi dell’art. 8, ottavo comma, della legge 23 aprile 1981, n.155), sono quelle previste dai contratti collettivi di lavoro della categoria e non comprendono emolumenti collegati alla effettiva prestazione dell’attività di lavoro né incrementi o avanzamenti  da presentare alla sede di competenza che non siano legati alla sola maturazione dell’anzianità di servizio.

L’inps sottolinea che l’istanza di accredito figurativo non può essere sostituita dal versamento della contribuzione aggiuntiva (ai sensi dell’art 3, comma 5, del d.lgs n. 564/1996),  in quanto trattasi di una facoltà autonoma del sindacato esercitabile validamente sul presupposto del riconoscimento della contribuzione figurativa  


L’Inps precisa inoltre che:

- le dichiarazioni ora per allora non possono essere utilizzate come alternativa all’esibizione dell’originario provvedimento di collocamento in aspettativa e nemmeno per provare una durata dell’aspettativa incompatibile con quanto documentato nell’originale provvedimento d nelle relative proroghe;

- l’art. 3 del d.lgs. n. 564/1996, oltre a definire le caratteristiche delle cariche sindacali per le quali è previsto il beneficio della contribuzione figurativa, specifica che tali cariche devono essere previste dalle norme statutarie. Tra l’altro, richiede che le cariche sindacali siano attribuite formalmente.



   In evidenza...


Gli accertamenti

Le sedi territoriali dell’Inps, secondo diligenza e prudenza, possono effettuare gli opportuni accertamenti al fine di acquisire elementi di certezza e chiarimenti in merito a situazioni che hanno rilevanza ai fini dell’accreditamento dei contributi.





Per qualsiasi problematica attinente l’argomento trattato, o per altra questione di natura previdenziale, il Patronato 50&PiùEnasco offre in via del tutto gratuita la consulenza e l’assistenza necessaria.



Leggi qui tutti gli articoli della rubrica previdenza

 Gli esperti di 50&PiùEnasco che curano questa Rubrica sono:
 Paolo Daprelà, Filomena Ianni, Mauro Torciano, Daniela Toschetti.

50&PiùEnasco è un Istituto di Patronato e di Assistenza Sociale, presente su tutto il territorio nazionale e fornisce la propria assistenza gratuita nello svolgimento delle pratiche relative a tutte le tipologie di prestazioni erogate da INPS (comprensive di quelle a carico dei lavoratori pubblici - ex INPDAP - e dei lavoratori dello spettacolo - ex ENPALS, ENASARCO, INAIL, Ministero dell'Interno.

 Clicca qui per conoscere la sede a te più vicina.

Stampa
 


AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

In 50 per le Semifinali di Italia In... canto

A Roma l’evento che selezionerà i 20 finalisti dell’unico talent dedicato agli over 50


Pensioni: torna la rivalutazione

Dopo anni di blocco e inflazione negativa, i pensionati potranno ottenere da gennaio 2018 un incremento dell’1,3% sull'importo attuale


ISEE: i Caf scrivono all’Inps

Lettera al presidente Inps, Tito Boeri, per scongiurare il rischio dell’interruzione del servizio delle dichiarazioni


Lecce vince il Trofeo delle Olimpiadi 50&Più

Al secondo posto la squadra di Venezia e al terzo Belluno che vince anche la classifica assoluti femminile. Video


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.