Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


07
Pensionati all’estero: campagna di verifica di accertamento in vita



Novità dall’Inps per assicurare la regolarità delle pensioni pagate all’estero. A partire da settembre 2017, la verifica dell’esistenza in vita è programmata in due fasi differenti e coinvolge alcuni pensionati, anche in base all’area geografica di residenza. Ecco cosa c’è da sapere


A cura di 50&PiùEnasco


Come noto, i pensionati che risiedono e riscuotono la propria prestazione all’estero sono annualmente soggetti alla verifica dell’esistenza in vita.

Questa operazione è effettuata dall’Istituto di credito che esegue i pagamenti esteri per conto dell’Inps (al momento Citibank). Tale accertamento, oltre che contribuire ad assicurare la correttezza dei trattamenti pensionistici, costituisce un valido strumento di prevenzione e contrasto del fenomeno dell’indebita percezione delle prestazioni.

Tuttavia, da quest’anno ci sono due importanti novità:

1) La verifica dell’esistenza in vita potrà essere effettuata come servizio a richiesta, aggiuntivo rispetto al servizio principale relativo all’esecuzione dei pagamenti all’estero;

2) la prova dell’esistenza in vita non riguarderà più tutti i pensionati residenti all’estero; saranno, infatti, esclusi da questa operazione:

a) coloro che ricevono un unico pagamento annuale, per i quali la verifica sarà fatta con cadenza biennale (questi ultimi saranno quindi sottoposti a verifica solo nella seconda parte del 2018);

b) i titolari di un trattamento pensionistico Inps e di una prestazione a carico degli enti previdenziali tedeschi e svizzeri, i cui dati sono direttamente rilevati e comunicati all'INPS dalle suddette istituzioni;

c) i pensionati che sono stati pagati attraverso gli sportelli della Western Union nei mesi di maggio e giugno 2017;

d) i pensionati già sospesi da Citibank nel proprio "data base";

e) i beneficiari che di propria iniziativa hanno fornito a Citibank o all'Inps una valida attestazione/certificazione d'esistenza in vita di data recente (cioè tra maggio e giugno 2017).

Inoltre, è stato deciso di frazionare la platea dei pensionati coinvolti nella verifica dell’esistenza in vita in due blocchi, distinti per aree geografiche di residenza, programmando due differenti fasi di verifica, a partire dal mese di settembre 2017.

Il primo blocco di rilevazioni, partito a settembre, si concluderà a febbraio 2018 per le pensioni pagate in Africa, Australia ed Europa, ad esclusione dei Paesi Scandinavi e dei Paesi dell'Est. Le relative comunicazioni saranno inviate ai pensionati entro settembre e le risposte dovranno pervenire entro i primi giorni di gennaio 2018. Gli interessati che non faranno pervenire l'attestazione entro il predetto termine riceveranno il pagamento del rateo di febbraio 2018 in contanti presso le agenzie "Western Union" del Paese di residenza.

Il secondo blocco, che partirà da febbraio e si concluderà a luglio 2018, è per le pensioni pagate in Sud America, Centro America, Nord America (Canada e USA), Asia, Estremo Oriente, Paesi Scandinavi e Paesi dell'Est Europa. Le comunicazioni saranno inviate ai pensionati entro febbraio 2018 e le risposte dovranno pervenire entro i primi giorni di giugno dello stesso anno. Gli interessati che non faranno pervenire l'attestazione entro il predetto termine riceveranno il pagamento del rateo di luglio 2018 in contanti presso le agenzie "Western Union" del Paese di residenza.

Secondo quanto comunicato dall'Inps, il modulo di attestazione dovrebbe essere simile a quello inviato ai pensionati l'anno passato; l'Istituto comunque ha fatto riserva di precisare le caratteristiche del modulo ed eventuali nuove modalità di trasmissione.

 

La lettera riporterà:

  • le istruzioni per la compilazione del modulo di esistenza in vita;
  • la richiesta di documentazione di supporto (fotocopia di un valido documento d’identità del pensionato con foto);
  • le indicazioni per contattare il Servizio Citibank di assistenza ai pensionati.



   In evidenza...


Il modulo: utilizzare solo quello ricevuto

Per semplificare le operazioni di gestioni delle attestazioni di “esistenza in vita”, il modulo è personalizzato per ciascun pensionato: per questo motivo gli interessati devono utilizzare il modulo ricevuto da Citibank e non devono utilizzare moduli in bianco.

Nel caso in cui un pensionato non riceva il modulo o lo smarrisca, deve contattare il Servizio di assistenza della Banca, che provvederà ad inviare un nuovo modulo personalizzato anche a mezzo posta elettronica.



Per qualsiasi problematica attinente l’argomento trattato, o per altra questione di natura previdenziale, il Patronato 50&PiùEnasco offre in via del tutto gratuita la consulenza e l’assistenza necessaria.

 Leggi qui tutti gli articoli della rubrica previdenza

 Gli esperti di 50&PiùEnasco che curano questa Rubrica sono:
 Paolo Daprelà, Filomena Ianni, Mauro Torciano, Daniela Toschetti.

50&PiùEnasco è un Istituto di Patronato e di Assistenza Sociale, presente su tutto il territorio nazionale e fornisce la propria assistenza gratuita nello svolgimento delle pratiche relative a tutte le tipologie di prestazioni erogate da INPS (comprensive di quelle a carico dei lavoratori pubblici - ex INPDAP - e dei lavoratori dello spettacolo - ex ENPALS, ENASARCO, INAIL, Ministero dell'Interno.

 Clicca qui per conoscere la sede a te più vicina.

Stampa
 

AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Lecce vince il Trofeo delle Olimpiadi 50&Più

Al secondo posto la squadra di Venezia e al terzo Belluno che vince anche la classifica assoluti femminile. Video


Ciclismo: Moser apre la cronometro

Alle Olimpiadi 50&Più Moser dà il via alla cronometro. In 130 hanno partecipato alla gara tra uomini e donne


Grandi Crociere con 50&Più

India e Maldive dal 20 al 27 gennaio 2018. Una proposta esclusiva per i soci 50&Più. Le prenotazioni sono aperte.


Partite le Olimpiadi di 50&Più

Maurizio Damilano accende il braciere olimpico e inaugura la XXIV edizione. VIDEO


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.