Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie > CAF > Quesito Fiscale


08
730/2017: a chi ha una indennità di disoccupazione e 5000 euro in detrazioni, l'Inps rimborsa in un'unica soluzione?

730/2017: a chi percepisce una indennità di disoccupazione e vanta un credito di 5000 euroin detrazioni, l'Inps rimborsa in un'unica soluzione?


Risposta a cura di 50&PiùCaaf



DOMANDA

Percepisco la Naspi e ho un credito di 5000 euro in detrazioni.

È vero che l'INPS li può rimborsare in unica soluzione?

Grazie  


 






       
       
   
 
Scrivi ai nostri esperti
di 50&Più Caaf, invia una mail a:
comunicazione.esterna@50epiu.it

Leggi qui gli altri quesiti fiscali
 
Nota trattamento dati personali
 


RISPOSTA

I lavoratori dipendenti e i pensionati (in possesso di determinati redditi) possono presentare la dichiarazione con il modello 730. Utilizzare il modello 730 è vantaggioso, in quanto il contribuente non deve eseguire calcoli e pertanto la compilazione è più semplice e ottiene il rimborso dell’imposta direttamente nella busta paga o nella rata di pensione, a partire dal mese di luglio (per i pensionati a partire dal mese di agosto o di settembre).


Al contrario se deve versare delle somme, queste vengono trattenute dalla retribuzione (a partire dal mese di luglio) o dalla pensione (a partire dal mese di agosto o settembre) direttamente nella busta paga.


Le Istruzioni Ministeriali precisano che tra i soggetti che possono presentare la dichiarazione dei redditi rientrano anche le che percepiscono indennità sostitutive di reddito di lavoro dipendente (es. integrazioni salariali, indennità di mobilità)”.


Tornando al suo quesito se sta percependo un’indennità da parte dell’INPS potrà presentare il Modello 730 l’Istituto di Previdenza quale sostituto d’imposta. Poiché l’Inps, nella generalità dei casi, provvede ad effettuare i conguagliche derivano dal modello 730 nei mesi di agosto o settembre, è necessario che sia ancora in corso il pagamento dell’Indennità al momento del conguaglio.


E’ bene evidenziare che coloro che nel 2016 hanno percepito redditi di lavoro dipendente possono presentare il modello 730 anche se non hanno un sostituto d’imposta tenuto ad effettuare il conguaglio. In questo caso sarà l’Agenzia delle entrate che, in presenza di conguaglio a credito, provvederà ad erogare il rimborso.

 

 

Cosa c’è da sapere...


I soggetti titolari di redditi di lavoro dipendentee/o alcuni redditi assimilatia quelli di lavoro dipendente, in assenza di un sostituto d’imposta tenuto a effettuare il conguaglio, possono comunque presentare il 730 “Dipendenti senza sostituto”.

 

La presentazione di tale modello è vincolata al sussistere di due condizioni particolari:


- la titolarità di redditi di lavoro dipendente e alcune tipologie di redditi assimilati (indennità sostitutive di reddito di lavoro dipendente, come le integrazioni salariali e le indennità di mobilità, redditi da collaborazioni a progetto, redditi di colf e badanti, borse e sussidi di studio ecc.);


- l’assenza di un sostituto d’impostatenuto ad effettuare il conguaglio e cioè l’assenza di un rapporto di lavoro vigente al momento della presentazione del modello 730.


Se dalla dichiarazione emerge un rimborso, questo è eseguito direttamente dall'Amministrazione finanziaria. Nella generalità dei casi il viene erogato nel termine di sei mesi data di scadenza della presentazione del 730.

 

Se dalle dichiarazioni emerge un debito, il soggetto che presta l'assistenza fiscale (CAF o professionista abilitato) trasmette telematicamente, previo conferimento dell’incarico, la delega di versamento utilizzando i servizi telematici resi disponibili dall'Agenzia delle entrate ovvero consegna la di versamentocompilata al contribuente che effettua il pagamento. Il pagamento può essere effettuato entro gli stessi termini previsti per il modello Redditi PF (giugno, ovvero luglio la azione dello 0,40%). Se il 730 precompilato senza sostituto è presentato direttamente all’Agenzia delle Entrate, nella sezione del sito internet dedicata al 730 precompilato, il contribuente può eseguire il pagamento on line stampare il modello F24 per effettuare il pagamento con le modalità ordinarie.

 

 



Gli esperti di 50&PiùCaaf che rispondono alle vostre domande sono: Marco Chiudioni, Stefania De Agrò, Ada Martino, Romeo Melucci, Giuseppe Russo.


Questa rubrica, curata dai nostri esperti fiscali, risponde al quesito più significativo e di interesse generale pervenuto nel corso della settimana. Se hai una domanda fiscale scrivi
a: comunicazione.esterna@50epiu.it.

50&PiùCaaf svolge un qualificato servizio di assistenza fiscale certificato dal visto di conformità, garantito da una polizza assicurativa e dalla competenza dei suoi esperti fiscali. E' scelto ogni anno da oltre 800.000 lavoratori e pensionati.

 Clicca qui per conoscere la sede a te più vicina.

Stampa
 


AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

L'arte in gioco con 50&Più

Torna il Concorso di Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia. Invio delle opere entro il 6 aprile


Donne: in pensione più tardi dal 2018

Una panoramica dettagliata sui requisiti necessari per accedere alla pensione di vecchiaia e alla prestazione anticipata nel corso del nuovo anno


Pensioni: tornano a crescere, ma di poco

Dal prossimo gennaio è previsto un aumento dell’1,1% sull’attuale importo. Un valore modesto


Pensionati al lavoro

Gli over 60 impegnati in una attività lavorativa nel 2017 sono il 14,1%, un aumento del 3,6% sul 2008


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.