Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie > CAF > Quesito Fiscale


10
Con il preliminare di acquisto registrato, il futuro acquirente dell'abitazione può detrarre le spese di ristrutturazione?

Se il preliminare di acquisto è stato registrato, il futuro acquirente dell'abitazione può beneficiare della detrazione fiscale per la ristrutturazione?


Risposta a cura di 50&PiùCaaf




DOMANDA

In caso di ristrutturazione di un immobile da parte del promissario acquirente (preliminare regolarmente registrato), dove l'immissione in possesso è avvenuto con una scrittura privata redatta contestualmente ma non registrata (o registrata solo successivamente), questi può usufruire delle detrazioni per tali lavori essendo, in ogni caso, il possesso dimostrabile in 1000 modi?

Grazie  


 






       
       
   
 
Scrivi ai nostri esperti
di 50&Più Caaf, invia una mail a:
comunicazione.esterna@50epiu.it

Leggi qui gli altri quesiti fiscali
 
Nota trattamento dati personali
 


RISPOSTA

La detrazione per spese di interventi di recupero del patrimonio edilizio, di cui all’art. 16-bis del TUIR, spetta ai soggetti che possiedono o detengono, sulla base di un titolo idoneo, gli immobili oggetto degli interventi, a condizione che ne sostengano le relative spese. Tali soggetti sono:

- proprietari o nudi proprietari;
- titolari di un diritto reale di godimento quali usufrutto, uso, abitazione o superficie;
- soci di cooperative a proprietà divisa e indivisa;
- imprenditori individuali, per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali o beni merce (Circolare 11.05.1998, n. 121, risposta 2.3); - soggetti indicati nell’art. 5 del TUIR, che producono redditi in forma associata (società semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice e soggetti a questi equiparati, imprese familiari), alle stesse condizioni previste per gli imprenditori individuali;
- detentori (locatari, comodatari) dell’immobile (Circolare 24.02.1998 n. 57);
- familiari conviventi;
-  coniuge separato assegnatario dell’immobile intestato all’altro coniuge (Circolare 9.05.2013 n. 13, risposta 1.2);
- more uxorio;
- futuro acquirente.


La detrazione spetta quindi anche al futuro acquirente, nel rispetto di tutte le altre condizioni previste, se è stato stipulato un contratto preliminare di vendita dell’immobile regolarmente registrato (Circolare 11.05.1998 n. 121; Risoluzione 08.02.2008 n. 38). Occorre altresì che il promissario acquirente sia stato immesso nel possesso dell’immobile ed esegua gli interventi a proprio carico. Non è richiesta l’autorizzazione ad eseguire i lavori da parte del promittente venditore che può ritenersi implicitamente accordata in conseguenza dell’anticipata immissione nel possesso dell’immobile. Pertanto, nel caso in esame, la detrazione spetta al promissario acquirente se al momento in cui questi ha sostenute le spese:

1) il preliminare di vendita sia stato regolarmente registrato;

2) sia stato immesso nel possesso dell’immobile.

 

 

 Cosa c’è da sapere...

Per usufruire della detrazione per spese di ristrutturazione edilizia il contribuente deve aver eseguito gli adempimenti previsti ed essere in possesso della seguente documentazione:

- abilitazioni amministrative (Scia, Cia, ecc...) dalle quali si evince la tipologia dei lavori e la data di inizio dei lavori o, in assenza, se non prevista dalla legislazione edilizia in materia, autocertificazione che attesti la data di inizio e la detraibilità delle spese sostenute;

- Comunicazione all’Azienda sanitaria locale competente nel territorio in cui si svolgono i lavori inviata, con raccomandata A.R.; o ricevute fiscali idonee a comprovare il sostenimento della spesa di realizzazione degli interventi effettuati;

- Bonifico bancario o postale (anche on line) da cui risulti la causale del versamento, il codice fiscale del soggetto che beneficia della detrazione e il codice fiscale o partita IVA del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato;

- Altra documentazione relativa alle spese il cui pagamento è previsto possa non essere eseguito con bonifico bancario (ad esempio oneri di urbanizzazione, ritenute d’acconto operate sui compensi, imposta di bollo e diritti pagati per le concessioni, autorizzazioni e denunce di inizio lavori).

 


Gli esperti di 50&PiùCaaf che rispondono alle vostre domande sono: Marco Chiudioni, Stefania De Agrò, Ada Martino, Romeo Melucci, Giuseppe Russo.


Questa rubrica, curata dai nostri esperti fiscali, risponde al quesito più significativo e di interesse generale pervenuto nel corso della settimana. Se hai una domanda fiscale scrivi
a: comunicazione.esterna@50epiu.it.

50&PiùCaaf svolge un qualificato servizio di assistenza fiscale certificato dal visto di conformità, garantito da una polizza assicurativa e dalla competenza dei suoi esperti fiscali. E' scelto ogni anno da oltre 800.000 lavoratori e pensionati.

 Clicca qui per conoscere la sede a te più vicina.

Stampa

 


AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Al via la 25° edizione delle Olimpiadi 50&Più

Gabriella Dorio e Marcello Guarducci accendono il braciere olimpico e agli atleti dicono: "Non fermatevi mai!"


Flat tax: solo un problema di finanza pubblica?

I benefici maggiori della nuova tassazione dovrebbero interessare i redditi medi, anche se resta qualche dubbio sulle coperture finanziarie


Mostra del Cinema: al Lido i Corti di Lunga Vita

Presentazione del Concorso di cortometraggi di 50&Più in collaborazione con la Fondazione Ente dello Spettacolo


Olimpiadi 50&Più: per i 25 anni un'edizione speciale

Testimonial tre grandi glorie della storia dello sport: Gabriella Dorio, Paola Pigni e Marcello Guarducci


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.