Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie > CAF > Quesito Fiscale


13
Un inquilino residente in un alloggio popolare, può portare in detrazione il canone di affitto?

Un inquilino residente in un alloggio popolare, può portare in detrazione il canone di affitto?


Risposta a cura di 50&PiùCaaf



DOMANDA

Sono assegnataria di un alloggio popolare di edilizia residenziale pubblica con l'ente ATER. Posso beneficiare della detrazione prevista per gli inquilini di alloggi sociali?

Grazie

 


 





       
       
   
 
Scrivi ai nostri esperti
di 50&Più Caaf, invia una mail a:
comunicazione.esterna@50epiu.it

Leggi qui gli altri quesiti fiscali
 
Nota trattamento dati personali
 


RISPOSTA


Ai soggetti titolari di contratti di locazione di alloggi sociali come definiti dal decreto del Ministro delle infrastrutture del 22 aprile 2008, in attuazione dell’articolo 5 della legge 8 febbraio 2007 n.9, ad abitazione principale, spetta una detrazione a fini IRPEF pari a € 900, se il reddito complessivo non supera € 15.493,71 e € 450, se il reddito complessivo supera € 15.493,71, ma non € 30.987,41.

Ai soggetti titolari di contratti di locazione di alloggi sociali come definiti dal decreto del Ministro delle infrastrutture del 22 aprile 2008, in attuazione dell’articolo 5 della legge 8 febbraio 2007 n. 9, ad abitazione principale, spetta una detrazione a fini IRPEF pari a € 900, se il reddito complessivo non supera € 15.493,71 e € 450, se il reddito complessivo supera € 15.493,71, ma non € 30.987,41.

 

Per usufruire della detrazione, nel modello 730/2017, è necessario compilare il rigo E71indicando:

- colonna 1 il codice “4” riservato alla detrazione per gli inquilini di alloggi sociali adibiti ad abitazione principale;

- colonna 2 il numero dei giorni nei quali l’unità immobiliare locata è stata adibita ad abitazione principale nel 2016;


- colonna 3 la percentuale di detrazione spettante. Ad esempio, due contribuenti cointestatari del contratto di locazione dell’abitazione principale devono indicare ‘50’. Se il contratto di locazione è stato stipulato da una sola persona va, invece, indicato ‘100’.

 

Ai fini della documentazione da esibire per l’eventuale verifica della spettanza della detrazione è necessario essere in possesso del Contratto registrato di assegnazione in locazione dal quale si evince che si tratta della locazione di un alloggio sociale, oppure, in alternativa, dovrà essere prodotta una dichiarazione dell’Ente che attesti che il contratto si riferisce ad un alloggio sociale previsto dal DM 22.04.2008.

Resta confermato che, in presenza dei predetti requisiti, la detrazione spetta unicamente agli intestatari dei contratti di locazione dell’immobile adibito ad abitazione principale

 

Cosa c’è da sapere...

Le Istruzioni ministeriali al Modello 730/2017precisano che sono previste delle detrazioni per gli inquilini che stipulano contratti di locazione di immobili adibiti ad abitazione principale. Queste detrazioni vengono riconosciute e graduate in relazione all’ammontare del reddito complessivo (aumentato del reddito dei fabbricati locati assoggettati alla cedolare secca).


Se la detrazione risulta superiore all’imposta lorda, diminuita delle detrazioni per carichi di famiglia e delle altre detrazioni relative a particolari tipologie di reddito, sarà riconosciuto un credito pari alla quota della detrazione che non ha trovato capienza nell’imposta.

Le detrazioni non sono cumulabili, ma il contribuente ha la facoltà di scegliere quella a lui più favorevole. Se, invece, nel corso dell’anno il contribuente si trova in situazioni diverse, può beneficiare di più detrazioni.


Nel Modello 730/2017 le detrazioni, per gli immobili adibiti ad abitazione principale, sono esposte rigo E71 e sono contraddistinte dai seguenti codici identificativi:

- codice “1” per la detrazione spettante in relazione ai contratti a canone libero di cui alle legge 431/1998;
- codice “2” per la detrazione spettante in relazione ai contratti a canone convenzionale (art. 2, comma 3, e art. 4, commi 2 e 3 della legge n. 431 del 1998);
- codice “3” per la detrazione spettante in relazione ai contratti stipulati da giovani di età compresa tra i 20 ed i 30 anni di cui alle legge 431/1998;
- codice “4” per la detrazione spettante in relazione ai contratti per inquilini di alloggi sociali.

 


Gli esperti di 50&PiùCaaf che rispondono alle vostre domande sono: Marco Chiudioni, Stefania De Agrò, Ada Martino, Romeo Melucci, Giuseppe Russo.


Questa rubrica, curata dai nostri esperti fiscali, risponde al quesito più significativo e di interesse generale pervenuto nel corso della settimana. Se hai una domanda fiscale scrivi
a: comunicazione.esterna@50epiu.it.

50&PiùCaaf svolge un qualificato servizio di assistenza fiscale certificato dal visto di conformità, garantito da una polizza assicurativa e dalla competenza dei suoi esperti fiscali. E' scelto ogni anno da oltre 800.000 lavoratori e pensionati.

 Clicca qui per conoscere la sede a te più vicina.

Stampa
 


AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Donne: in pensione più tardi dal 2018

Una panoramica dettagliata sui requisiti necessari per accedere alla pensione di vecchiaia e alla prestazione anticipata nel corso del nuovo anno


Pensioni: tornano a crescere, ma di poco

Dal prossimo gennaio è previsto un aumento dell’1,1% sull’attuale importo. Un valore modesto


Pensionati al lavoro

Gli over 60 impegnati in una attività lavorativa nel 2017 sono il 14,1%, un aumento del 3,6% sul 2008


Speciale Colombia e Panama

Un tour tra storia e modernità. Con 50&Più Turismo dall'11 al 22 marzo 2018


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.