Cerca
Registrazione   |  Login
Pause
Percorso di navigazione > Home > Notizie


30
Se la casa è intestata a una società, è possibile detrarre dal 730 il canone di affitto?

Se la casa è intestata a una società, è possibile detrarre dal 730 il canone di affitto?

   

Risposta a cura di 50&PiùCaaf


DOMANDA
Vorrei sapere se è possibile detrarre dalla dichiarazione dei redditi il canone di locazione, se la casa è intestata ad una s.r.l e non ad una persona.


Grazie


       
       
   
 
Scrivi ai nostri esperti
di 50&Più Caaf, invia una mail a:
comunicazione.esterna@50epiu.it

Leggi qui gli altri quesiti fiscali
 
Nota trattamento dati personali
 


RISPOSTA

 

L’articolo 16 del TUIR prevede una detrazione dall’imposta lorda, di importo variabile, per i soggetti titolari di contratti di locazione di unità immobiliari adibite ad abitazione principale. Queste detrazioni vengono riconosciute e graduate in relazione all’ammontare del reddito complessivo e della tipologia di detrazione spettante. Le detrazioni non sono cumulabili, ma il contribuente ha la facoltà di scegliere quella a lui più favorevole.


 

I soggetti beneficiari della detrazione, in presenza degli altri requisiti, sono unicamente i contribuenti intestatari dei contratti di locazione di immobili utilizzati come abitazione principale. Non è, invece, prevista la possibilità di fruire della detrazione spettante agli inquilini in relazione al canone pagato per un familiare fiscalmente a carico.


 

Tornando al suo quesito se lei è intestatario di un contratto di locazione stipulato ai sensi della Legge 431/1998, al ricorrere degli altri requisiti, si ritiene possa usufruire delle agevolazioni fiscali. Al contrario se il locatario è una società, in assenza del requisito soggettivo, non si potrà beneficiare dell’agevolazione. In nessun caso la detrazione spetta per i contratti di locazione intervenuti tra enti pubblici e contraenti privati. Ad esempio i contribuenti titolari di contratti di locazione stipulati con gli Istituti case popolari non possono beneficiare della detrazione ad eccezione dei contratti di locazione di alloggi sociali, adibiti ad abitazione principale, come definiti dal decreto del Ministro delle infrastrutture del 22 aprile 2008.

 

Cosa c’è da sapere...
Per usufruire della predetta agevolazione nel modello 730/2016 al rigo E71 dovrà essere indicata la tipologia di detrazione spettante contraddistinta dai seguenti codici:

Codice ‘1’: questo codice deve essere indicato dai contribuenti che hanno stipulato o rinnovato il contratto di locazione di immobili destinati ad abitazione principale, in base alla legge che disciplina le locazioni di immobili ad uso abitativo (legge 9 dicembre 1998, n. 431);

Codice ‘2’: questo codice deve essere indicato dai contribuenti intestatari di contratti di locazione di unità immobiliari adibite ad abitazione principale, stipulati o rinnovati sulla base di appositi accordi definiti in sede locale fra le organizzazioni della proprietà edilizia e le organizzazioni dei conduttori maggiormente rappresentative a livello nazionale (c.d. contratti convenzionali - art. 2, comma 3, e art. 4, commi 2 e 3 della legge n. 431 del 1998).

 

Codice ‘3’: questo codice va indicato dai giovani di età compresa fra i 20 e i 30 anni, che hanno stipulato un contratto di locazione per l’unità immobiliare da destinare a propria abitazione principale, ai sensi della legge 9 dicembre 1998, n. 431. È necessario che l’immobile affittato sia diverso dall’abitazione principale dei genitori e spetta per i primi tre anni dalla stipula del contratto.

 

Codice ‘4’: questo codice va indicato dai contribuenti che hanno stipulato contratti di locazione di alloggi sociali, adibiti ad abitazione principale, come definiti dal decreto del Ministro delle infrastrutture del 22 aprile 2008, in attuazione dell’articolo 5 della legge 8 febbraio 2007, n.9.

Il rigo E72, invece, va compilato dai lavoratori dipendenti che hanno trasferito o trasferiscono la propria residenza nel comune di lavoro o in uno di quelli limitrofi nei tre anni antecedenti quello di richiesta della detrazione e siano titolari di qualunque tipo di contratto di locazione di unità immobiliari adibite ad abitazione principale situate nel nuovo comune di residenza a non meno di 100 Km di distanza dal precedente e comunque al di fuori della propria regione.

 

Nelle colonne “2” e “3”dei righi E71 ed E72 indicati rispettivamente i giorni nei quali l’unità immobiliare locata è stata adibita ad abitazione principale e la percentuale di detrazione spettante. Ad esempio, due contribuenti cointestatari del contratto di locazione dell’abitazione principale per l’intero anno 2015 dovranno indicare “365” giorni e la percentuale ‘50’.   Se la detrazione risulta superiore all’imposta lorda, diminuita delle detrazioni per carichi di famiglia e delle altre detrazioni relative a particolari tipologie di reddito è riconosciuto un credito d’imposta pari alla quota della detrazione che non ha trovato capienza nell’imposta stessa.

 

 

Gli esperti di 50&PiùCaaf che rispondono alle vostre domande sono: Marco Chiudioni, Stefania De Agrò, Ada Martino, Romeo Melucci, Giuseppe Russo.


Questa rubrica, curata dai nostri esperti fiscali, risponde al quesito più significativo e di interesse generale pervenuto nel corso della settimana. Se hai una domanda fiscale scrivi
a: comunicazione.esterna@50epiu.it.

50&PiùCaaf svolge un qualificato servizio di assistenza fiscale certificato dal visto di conformità, garantito da una polizza assicurativa e dalla competenza dei suoi esperti fiscali. E' scelto ogni anno da oltre 800.000 lavoratori e pensionati.

 Clicca qui per conoscere la sede a te più vicina.

Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Nuova sede del Patronato 50&PiùEnasco in Canada

Con l’ufficio di Mississauga, salgono a 12 le sedi distribuite sul territorio canadese


Quota 100: vecchie e nuove regole?

Al momento non ci sono precise indicazioni sul destino di Quota 100. E il cantiere pensioni resta aperto con la scritta “lavori in corso”


Olimpiadi 50&Più: tutte le classifiche

Le discipline, le coppe e le medaglie dell'unico evento sportivo dedicato agli over 50. Video


Lecce vince il Trofeo delle Olimpiadi di 50&Più

Al 2° posto Lodi e al 3° Venezia. A Lecce anche l'assoluto maschile. Belluno primeggia nella classifica femminile


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.