Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


09
IMU e TASI in scadenza

Il saldo delle due imposte va effettuato entro il 16 dicembre. Le modalità di pagamento.

L’appuntamento con la Tasi (Tariffa sui servizi indivisibili) e l’Imu (Imposta municipale unica) si avvicina. Entro il 16 dicembre si dovrà versare il saldo 2015 delle due imposte.

In attesa delle novità dalla legge di stabilità 2016, sull’abolizione dell’imposta sulla prima casa, il pagamento della Tasi - ricorda 50&PiùCaaf - riguarda sia il proprietario sia il detentore dell’immobile, ad esempio l’inquilino, secondo aliquote e quote stabilite da ogni singolo comune. L’Imu, invece, spetta ai proprietari di immobili, ma è esente l’abitazione principale ad eccezione delle abitazioni cosiddette di lusso, classificate nelle categorie catastali A/1 – A/8 – A/9 (abitazioni di tipo signorile, ville, palazzi).

Quest'anno i Comuni hanno avuto tempo fino al 30 luglio per eventuali cambiamenti sulle aliquote. La verifica delle delibere può essere effettuata attraverso il sito del dipartimento delle Finanze.

Oltre che con il bollettino postale, l’Imu e la Tasi possono essere versate anche con il modello F24.

La legge di stabilità per il 2016, attualmente ancora all’esame del Parlamento, prevede l’abolizione della Tasi sulla prima casa e sulle sue pertinenze di categoria C2 (cantine) -C6 (posti auto) -C7 (tettoie e magazzini) limitatamente ad una per ciascuna categoria catastale.  

Le case signorili, ville e castelli con categoria catastale A1-A8-A9 continueranno a pagare l'Imu, ma con un'aliquota base del 4 per mille e una detrazione di 200 euro. Inoltre, nell’attuale testo, è prevista anche l'abolizione della Tasi per gli inquilini che utilizzano l’immobile come abitazione principale.

Stampa
 


AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

L'arte in gioco con 50&Più

Torna il Concorso di Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia. Invio delle opere entro il 6 aprile


Donne: in pensione più tardi dal 2018

Una panoramica dettagliata sui requisiti necessari per accedere alla pensione di vecchiaia e alla prestazione anticipata nel corso del nuovo anno


Pensioni: tornano a crescere, ma di poco

Dal prossimo gennaio è previsto un aumento dell’1,1% sull’attuale importo. Un valore modesto


Pensionati al lavoro

Gli over 60 impegnati in una attività lavorativa nel 2017 sono il 14,1%, un aumento del 3,6% sul 2008


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.