Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


12
Settimana mondiale del CERVELLO
Sono sei i fattori che migliorano l’efficienza del cervello e la qualità della vita. A tale proposito l’Unione europea sta mettendo a punto il programma “Horizon”, per sostenere e incrementare la ricerca sulle neuroscienze.

La “Settimana Mondiale del Cervello” è una ricorrenza annuale con uno scopo ben preciso: quello di portare l’attenzione sul ruolo che la neurologia ha sulla nostra qualità della vita e fare il punto sulla ricerca scientifica. Coordinata dalla European Dana Alliance for the Brain in Europa, dalla Dana Alliance for the Brain Iniziatives e dalla Society for Neuroscience negli Stati Uniti, la Settimana Mondiale del Cervello è il frutto di un enorme coordinamento internazionale a cui partecipano le Società Neuroscientifiche di tutto il mondo e dal 2010 anche la Società Italiana di Neurologia. I progressi della Medicina hanno prodotto un allungamento rilevante della durata della vita, ma la qualità della vita conta anche più della quantità.

Quali sono i fattori che conservano l'efficienza del cervello e accrescono la qualità e la quantità della vita? In ordine di importanza un’attività fisica moderata e costante, la dieta mediterranea e gli esercizi mentali. Seguono qualità del sonno, intensità dei rapporti sociali e livelli di stress cronico. L'elenco dei sei fattori è il frutto delle ricerche svolte sull'argomento negli ultimi anni sintetizzate da Stefano Cappa, docente del San Raffaele di Milano, punto di riferimento della Società Italiana di Neurologia per questa disciplina, una delle protagoniste della Settimana mondiale del cervello.

In un articolo di Arnaldo D’Amico, pubblicato sul quotidiano la Repubblica, Cappa ha spiegato che “dal punto di vista pratico, non abbiamo ancora una ricetta rivoluzionaria di stili di vita salutari per la mente, ma il lavoro sin qui svolto ha portato alcune scoperte sorprendenti che stanno dando nuovo impulso alla ricerca sui fattori protettivi dell'efficienza mentale. Non a caso – ha sottolineato Cappa - il programma settennale di ricerca dell'Unione Europea che parte dal 2014, con il progetto europeo “Horizon”, investirà moltissimo in questo settore della medicina. Ormai è chiaro che dalla farmacologia non arriverà una "pillola salva-memoria" mentre l'invecchiamento della popolazione moltiplica i casi di demenza che stanno portando al collasso i sistemi sanitari. Riuscire a prolungare anche di soli due anni una condizione di buona efficienza mentale porterebbe vantaggi sociali ed economici vitali".

I sei fattori per migliorare l’efficienza del cervello
-   Attività fisica: esercitarla per circa 30 minuti al giorno almeno 5 volte a settimana protegge il cervello. Camminare, pedalare, nuotare o qualunque altra attività, anche moderata.
-    Dieta mediterranea per migliorare le condizioni metaboliche e cardiovascolari. Un’alimentazione con tanta frutta e verdura determina un maggior introito di antiossidanti.
-   Giochi e lavori intellettualmente impegnativi risultano protettivi nei confronti della demenza: cruciverba, sudoku, scacchi giochini vari aiutano a rimanere lucidi. Una vita intellettualmente stimolante fornisce al cervello una "riserva cognitiva" che gli consente di resistere più a lungo alla perdita di cellule nervose.
-   Qualità del sonno: il sonno disturbato, infatti, dà problemi medici, ambientali o preoccupazioni varie; diminuisce molto l’attenzione, la capacità di concentrazione e le facoltà mnemoniche.
Vita sociale anche in tarda età: sono maggiori i livelli di lucidità mentale e di autonomia tra gli anziani impegnati in attività di interazione con gli altri.
Lotta allo stress cronico, causato da problemi irrisolti e/o irrisolvibili, mentre lo stress di breve durata (un problema che viene risolto) è uno dei maggiori tonici della mente.

Alcuni appuntamenti in calendario dal 12 al 18 marzo

Conferenze, mostre e dibattiti aperti al pubblico in tutta Italia. Eccone alcuni esempi:

Torino

Dal 13 al 16 marzo, presso il Circolo dei lettori, via Bogino, 9 si svolgeranno numerose  conferenze aperte al  pubblico:
-   martedì 13 alle ore 18, presso la Sala Grande, “Ambiente e cervello. Come nascono le differenze tra i sessi” tenuta dal Professor Gian Carlo Panzica;
-   mercoledì 14 alle ore 18, presso la Sala Grande, “Femminile maschile. Certezze e diversità di genere” tenuta dal Professor Piergiorgio Montarolo;
-   giovedì 15 marzo alle ore 18 presso la Sala Gioco, “Menti differenti, la psicologia la maschile e femminile” tenuta dal Professor Marco Del Giudice;
-   venerdì 16 marzo alle ore 18 presso la Sala Gioco e la Sala Musica “Psicopatologia della vita sessuale. Sessi, comportamenti e significati” a cura del Professor Fabio Veglia.
Il ciclo di incontri è organizzato in collaborazione con NIT Centro Interdipartimentale in Neuroscienze dell'Università di Torino, Scuola di Dottorato in Neuroscienze dell'Università di Torino e Circolo dei Lettori, con il sostegno della Compagnia di San Paolo e il contributo della Regione Piemonte.
 
Corigliano Calabro (Cosenza)
Dal 12 al 18 marzo apertura del reparto dell’Unità operativa di neurologia e visite guidate agli studenti delle scuole medie inferiori e dei licei classico e scientifico della città. Opera di informazione di cenni di anatomia e fisiologia del Sistema Nervoso e definizione dei significati del sapere neurologico.

Domodossola (Verbania)
Dal 12 al 18 marzo:
-    “Arte e cervello”, mostra di quadri di pittori Vigezzini contemporanei esposti all'interno del reparto di neurologia con possibilità di visite nelle fasce orarie di accesso al reparto.
-   Neurologia a porte aperte: presenza di personale sanitario 81 medico + 1 infermiere) a disposizione per informazioni sulle attività della neurologia.

Milano
-   Il 12 marzo presso il teatro Franco Parenti “Mente, Psiche, Coscienza. Quanto è libero il cervello?”. Intervengono Simona Argentieri, Edoardo Boncinelli, Giancarlo Comi (Presidente Sin), Giulio Giorello. Modera Viviana Kasam.
-   Il 18 marzo dalle 9.30 alle 13.30 presso il Dipartimento di Neuroscienze cliniche fondazione IRCCS “Emicrania, sofferenza del paziente, costi sociali e strategie di cura”.

La Spezia
Il 19 marzo, nel giorno di San Giuseppe, patrono della città, Giornata della prevenzione dell'Ictus in piazza, con screening dei fattori di rischio e "percorso della conoscenza" (un tunnel con 3/4 poster per l'educazione alla prevenzione e all'intervento acuto nell'ictus).

Siena
A cura dell’Università degli Studi
-   Il 12 marzo incontro con gli studenti delle scuole superiori "La memoria e le sue alterazioni", "le sfide dell'intelligenza artificiale".
-   Il 15 marzo incontro con gli studenti delle scuole superiori "il linguaggio", "il movimento", "la coscienza".
-   Il 14 e 16 marzo Neuroscienze per gli studenti delle scuole elementari " Atelier di didattica sul cervello e sulle sue funzioni".
-   Dal 12 al 18 marzo Neurologia a porte aperte. I laboratori di neurologia saranno aperti per visite guidate.
-   Il 19 marzo Conferenza e dibattito televisivo "Dottore, non ricordo! La memoria e le sue alterazioni".

Per conoscere le altre iniziative sul territorio nazionale clicca qui.
Per maggiori informazioni www.neuro.it e www.dana.org/brainweek/calendar/.
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.