Cerca
Registrazione   |  Login
Pause
Percorso di navigazione > Home > Notizie


15
Se l'unica abitazione è in ristrutturazione e la residenza e il domicilio sono presso altro immobile, occorre pagare l'IMU?

Se l'unica abitazione è in ristrutturazione e la residenza e il domicilio sono presso altro immobile, occorre pagare l'IMU?

Risposta a cura di 50&PiùCaaf


DOMANDA

Nel luglio 2014 ho comprato la mia prima ed unica casa. Da quando l’ho acquistata, solo a febbraio 2015 mi sono trasferito definitivamente nella nuova casa per via della ristrutturazione. Io e mia moglie però abbiamo la residenza e il domicilio presso un locale in comodato d’uso. La mia domanda è , devo pagare l’IMU da quando ho acquistato fino a che non cambio residenza e domicilio? Se devo pagare, mi verrà applicata l’agevolazione prima casa?
Grazie.


       
       
   
 
Scrivi ai nostri esperti
di 50&Più Caaf, invia una mail a:
comunicazione.esterna@50epiu.it

Leggi qui gli altri quesiti fiscali
 
Nota trattamento dati personali
 



RISPOSTA

L’articolo 13, comma 2, del Dl n. 201 del 2011, stabilisce che per «abitazione principale si intende l'immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente»; pertanto, ai fini IMU, affinché un contribuente possa fruire dell'agevolazione per «abitazione principale» devono verificarsi contemporaneamente i seguenti tre requisiti:

1) deve essere titolare di un diritto reale (proprietà, usufrutto, uso o abitazione);
2) deve avere in quell'immobile la propria residenza anagrafica;
3) vi deve dimorare abitualmente.

Per il Suo caso, la sussistenza dei tre requisiti si è concretizzata da febbraio 2015 e pertanto l’IMU (saldo 2014 e acconto 2015) sarà dovuta, applicando l'aliquota “ordinaria” deliberata dal Comune di ubicazione dell’immobile per il periodo intercorrente tra la data di acquisto (luglio 2014) e la data in cui si sono verificate le condizioni previste per l'esenzione 1^ casa (febbraio 2015) , mentre per i restanti mesi del 2015 andrà pagata la sola TASI.

Nel caso in cui, unitamente al versamento dell’acconto IMU 2015, intenda regolarizzare contestualmente anche l’omesso versamento del saldo IMU 2014, dovrà calcolare l'IMU dovuta per il 2014 applicando sempre l'aliquota “ordinaria” deliberata dal Comune e provvedere poi al pagamento maggiorandolo della sanzione ridotta del 3,7%5, oltre agli interessi legali, decorrenti dalla data di scadenza del versamento di dicembre 2014, fino alla data in cui effettuerà il versamento, come previsto dalla normativa disciplinante il Ravvedimento Operoso.

Ad ogni buon fine, si ricorda che il Comune nell’esercizio della sua potestà può stabilire anche altre ipotesi di ravvedimento come previsto dall’articolo 50 della Legge 449/1997, per cui è opportuno verificare sempre il provvedimento e la delibera comunale.


COSA C'E' DA SAPERE…
L'articolo 13, comma 2, del Dl 201/2011, convertito dalla legge 214/2011 prevede espressamente la seguente definizione: “l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente. Nel caso in cui i componenti del nucleo familiare abbiano stabilito la dimora abituale e la residenza anagrafica in immobili diversi situati nel territorio comunale, le agevolazioni per l'abitazione principale e per le relative pertinenze in relazione al nucleo familiare si applicano per un solo immobile.”.

Il Legislatore in pratica evidenzia due concetti fondamentali: quello dell’unica unità immobiliare e quello della dimora abituale e residenza anagrafica del possessore e del suo nucleo familiare.

In riferimento a quest’ultimo punto sembra voglia far riferimento al concetto richiamato dall’art. 43, comma 2, del codice civile secondo il quale “La residenza è nel luogo in cui la persona ha la dimora abituale” .

Detto requisito è stato previsto, oltre che per il possessore anche per il suo nucleo familiare, ed inoltre è stato espressamente ribadito che, in presenza di due immobili nel medesimo territorio comunale, in ogni caso solo ad uno di essi potrà essere applicata l’aliquota agevolata e le detrazioni per l’abitazione principale. Se, ad esempio, nell’immobile in comproprietà tra i coniugi, non legalmente separati, risiede e dimora solo uno di essi l’agevolazione spetterà esclusivamente ad uno solo dei coniugi.


Gli esperti di 50&PiùCaaf che rispondono alle vostre domande sono: Marco Chiudioni, Stefania De Agrò, Ada Martino, Romeo MelucciQuesta rubrica, curata dai nostri esperti fiscali, risponde al quesito più significativo e di interesse generale pervenuto nel corso della settimana. Se hai una domanda fiscale scrivi a: comunicazione.esterna@50epiu.it.

50&PiùCaaf svolge un qualificato servizio di assistenza fiscale certificato dal visto di conformità, garantito da una polizza assicurativa e dalla competenza dei suoi esperti fiscali. E' scelto ogni anno da oltre 750.000 lavoratori e pensionati.

 Clicca qui per conoscere la sede a te più vicina.

Stampa
È necessario essere in modalità di modifica per inserire il contenuto






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Nuova sede del Patronato 50&PiùEnasco in Canada

Con l’ufficio di Mississauga, salgono a 12 le sedi distribuite sul territorio canadese


Quota 100: vecchie e nuove regole?

Al momento non ci sono precise indicazioni sul destino di Quota 100. E il cantiere pensioni resta aperto con la scritta “lavori in corso”


Olimpiadi 50&Più: tutte le classifiche

Le discipline, le coppe e le medaglie dell'unico evento sportivo dedicato agli over 50. Video


Lecce vince il Trofeo delle Olimpiadi di 50&Più

Al 2° posto Lodi e al 3° Venezia. A Lecce anche l'assoluto maschile. Belluno primeggia nella classifica femminile


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.