Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


23
Semplificazione FISCALE
Fisco più semplice e aumento delle detrazioni fiscali. Sul piatto 11 miliardi di euro frutto della lotta all’evasione fiscale. Il decreto in discussione in Consiglio dei Ministri.

Salvo colpi di scena all’ultimo minuto, l’atteso ritocco delle aliquote fiscali con l’abbassamento del primo scaglione di tre punti dal 23 al 20% non ci sarà. Il decreto legge sulla semplificazione fiscale in discussione in Consiglio dei Ministri, invece, conterrà l’istituzione di un fondo speciale che raccoglierà il denaro recuperato dalla lotta all’evasione e all’elusione fiscale. Gli introiti stimati in 11 miliardi di euro andranno, per circa 5,5 miliardi, ad aumentare le detrazioni fiscali a favore delle fasce di reddito più basse, in particolare potenziando quelle destinate alle famiglie con famigliari a carico.
Quando tutto questo? Il governo è cauto, perché prima c’è l’obbiettivo del pareggio di bilancio al 2013, quindi se ne parla più probabilmente al 2014, ma non è escluso i 5,5  miliardi vengano redistributivi in anticipo.

Gli altri punti della bozza del decreto legge


Sblocco imposte Enti locali

Più detrazioni nel 2014, ma anche un possibile aumento delle imposte locali e regionali. La bozza del decreto prevede lo sblocco di alcune imposte comunali, regionali e provinciali ferme al 2008. I Comuni potrebbero aumentare le imposte su affissioni, pubblicità, occupazione suolo pubblico. Le regioni, invece, potrebbero ritoccare l’Irap. Riguardo alle province potrebbe arrivare la buona notizia dell’abbassamento dell’imposta sui passaggi di proprietà automobilistici.

Partita Iva
Le partite Iva inattive saranno chiuse d’ufficio dall’Agenzia delle Entrate. Per contrastare le frodi arriva anche la verifica on-line direttamente sul sito dell’Agenzia.

Estimi catastali
Dopo l’aumento delle base imponibile avvenuta con il decreto Salva-Italia per il calcolo dell’Imu (ex Ici) il passo successivo è la rivalutazione degli estimi catastali. Per modificarli i Comuni potranno avvalersi del supporto dell’Agenzia del Territorio. Per una riforma del Catasto vera e propria ci vorrà ancora del tempo. Intanto,  l’obiettivo è quello di intervenire, in particolare nelle grandi città, sulla divergenza tra valori di mercato e valori catastali delle zone periferiche rispetto a quelle centrali.

Elenco fornitori
Via  lo speso metro: per acquisti e servizi ai fini Iva oltre 3 mila euro tra i possessori di partita Iva (le imprese), torna l’elenco clienti fornitori.

Pignoramenti

Saranno più “morbidi” sia per le imprese che per le famiglie. Per le imprese nel caso di pignoramento dei beni strumentali, il titolare dell’azienda rimarrà il titolare giudiziario in modo da consentire il proseguimento dell’attività. Per le famiglie: se oggi il fisco può pignorare un quinto dello stipendio del contribuente, la soglia si alza a un settimo per gli importi fino a 5 mila euro e a un decimo per gli importi fino a 2 mila euro.

Lista “nera”
Le liste dei contribuenti da tenere sottocontrollo saranno rimpolpate dai nominativi segnalati ripetutamente per omessa ricevuta o scontrino fiscale. Sarà potenziato il numero di denuncia 117 delle Fiamme Gialle (a gennaio c’è stato il doppio delle segnalazioni).

Studi di settore
Innalzamento della soglia dello scostamento che passa dal 10% al 15% o comunque non superiore a 50 mila euro. La modifica scatta “in caso di omessa presentazione di modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli studi di settore di indicazione di cause di esclusione o di inapplicabilità degli studi non sussistenti, nonché infedele compilazione dei predetti modelli”, si legge nel testo.

Imu immobili della Chiesa
Da quanto si apprende sembra che l’imposta non sarà inclusa nel decreto legge, ma sarebbe in dirittura di arrivo attraverso un secondo provvedimento. L’introduzione consentirebbe l’esenzione solo per le proprietà nelle quali si svolge in modo esclusivo una attività non commerciale.
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.