Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie > NOTIZIE DEL GIORNO > Tecnologia


19
Internet, attenzione alla PRIVACY

«Lo scorso ottobre è stato il Mese Europeo per la Sicurezza Informatica, per creare maggiore coscienza sulle minacce on line. In Italia, purtroppo, restiamo ancora poco sensibili al tema».


L’articolo è tratto dalla Rivista 50&Più numero di novembre

di Valerio Maria Urru

Aumentano gli Italiani avvezzi ai social network. Fin qui nulla di male, se non fosse che i rischi legati al Web e la difesa della propria Social Privacy sembrino quasi conosciuti. Così, mentre le barriere tra vita virtuale e reale si assottigliano sempre più, il rischio che qualche hacker violi il nostro profilo, appropriandosi della nostra identità, aumenta drasticamente. Eppure, secondo un’indagine del Censis, solo il 40,8% di chi naviga in rete usa almeno una delle misure di salvaguardia della propria identità digitale.

Sottovalutiamo il fenomeno. Proprio come la dipendenza ai social, che si lega ad una ricerca compulsiva di soddisfazione e autostima. Non a caso il 2009 ci ha visto primeggiare nell’incremento di utenti Facebook. Se si somma, poi, il tempo trascorso su computer, internet, cellulari e tv, si arriva a una media di 8-9 ore al giorno.

I social consentono di amplificare la comunicazione, è vero, ma non sono uno spazio personale o circoscritto ad una semplice comunità. Ciò che pubblichiamo su di noi, sulla nostra vita, sul nostro stato di salute rimane lì per sempre, danneggiandoci anche a distanza di tempo. Un commento incauto, una “sfuriata” digitale possono costare cari in termini di reputazione e persino essere usati contro di noi per tracciare abitudini, comportamenti o per risalire a password. Prima di scrivere qualcosa, postare una foto o un filmato, quindi, è necessario pensarci. E bene.

Per saperne di più:

http://cybersecuritymonth.eu/ecsm-countries/italy
www.garanteprivacy.it/socialprivacy

False identità Basta una foto e qualche informazione presa dalla rete e i prossimi ad essere  clonati con un falso profilo potremmo essere proprio noi.  E a nostra insaputa.

Password Che si tratti di account  di posta, conti on line o profili social, è sempre bene variarle. Magari usando un codice alfanumerico complesso.

15 miliardi di euro: a tanto ammonta  negli ultimi tre anni il danno  alla produttività dovuto  ad attacchi informatici. Un fenomeno che ha avuto un’impennata del 270%.

Stop Gps Disattivando le funzioni  di geolocalizzazione  di social, smartphone  e altri device, si evita  di rendere nota la propria posizione in tempo reale.


Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Il cumulo contributivo: le soluzioni

Ricongiungere gli anni di contribuzione versati in più gestioni è una delle possibilità per raggiungere prima la prestazione pensionistica


Come i senior vedono il futuro

Le risposte arrivano da un ampio sondaggio condotto da 50&Più sul dopo Coronavirus


Nuovo Decreto: cosa resta aperto e chi può lavorare

Le nuove misure per contrastare la diffusione del Coronavirus sono operarative. La lista delle attività consentite


“Io resto a casa”. Tutta l’Italia è zona protetta

Estese all’intero territorio le misure relative all’emergenza Coronavirus


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.