Cerca
Registrazione   |  Login
Pause
Percorso di navigazione > Home > Notizie


14
Cure odontoiatriche: se è il coniuge a sostenere la spesa può beneficiare della detrazione fiscale?

Cure odontoiatriche: se è il coniuge a sostenere la spesa può beneficiare della detrazione fiscale?

Risposta a cura di 50&PiùCaaf


DOMANDA
:  Mia moglie con oltre 20 anni di contributi gli è stata liquidata una pensione di 244 euro mensili. Somma che con tredicesima e quattordicesima raggiunge la fatidica soglia di 3592 euro annui e quindi non è più a mio carico. Dopo una visita a pagamento da un dentista, gli viene detto che è necessario fare un intervento per un costo che va dagli 8000 ai 10000 euro. Vorrei sapere, visto che sarò io a pagare queste fatture, perché non posso scalarle dal mio 73? Dipende dal fatto che mia moglie non è più a mio carico?

   


RISPOSTA
: Sui redditi conseguiti le imposte  vengono calcolate in base ad aliquote progressive per scaglioni di reddito in modo tale che ogni cittadino partecipi alla spesa pubblica secondo il principio della cosiddetta “capacità contributiva” (l’aliquota minima Irpef è pari al 23% mentre quella massima è pari al 43%).

Inoltre, per attenuare il carico tributario che grava sui contribuenti con redditi medio bassi, il legislatore  ha previsto che, su talune categorie di reddito, come quelle di lavoro dipendente e di pensione, spettassero delle detrazioni ad abbattimento dell’Irpef lorda.

Oltre queste detrazioni, che spettano in funzione della tipologia di reddito percepito, il legislatore ha anche previsto alcune categorie di spese che, se sostenute, andassero a diminuire il carico tributario.
Alcune di queste spese vanno ad abbattere direttamente il reddito imponibile sul quale si calcola poi l’Irpef (i cosiddetti “oneri deducibili”) mentre altre spese, in quota parte, vanno ad abbattere direttamente l’Irpef dovuta (i cosiddetti “oneri detraibili”).

Tra gli oneri detraibili, ad esempio, rientrano le spese per cure odontoiatriche che danno diritto, in via generale, ad una detrazione del 19%  dell’Irpef dovuta.
Tornando al suo caso specifico la pensione di sua moglie, vista l’entità e non possedendo lei altri redditi, non è gravata da imposte in quanto già abbattute dalle detrazioni per redditi di pensione.
Non avendo Irpef a debito non potrà, pertanto, usufruire della detrazione del 19% delle spese odontoiatriche in quanto, di fatto, non c’è alcuna imposta a debito da “abbattere”.
Purtroppo, poiché sua moglie ha conseguito redditi superiore al limite di euro 2.840,51, non potrà essere considerata fiscalmente a suo carico e, di conseguenza, nemmeno lei potrà beneficiare della detrazione di tali spese.

    Cosa c’è da sapere…

    Alcuni oneri detraibili e deducibili, come ad esempio le spese sanitarie, possono essere detratti e/o dedotti anche se sostenuti nell’interesse dei familiari fiscalmente a carico.
    Sono considerati fiscalmente a carico i familiari che nell’anno d’imposta hanno conseguito un  reddito lordo complessivo non superiore a euro 2.840,51.

    Possono essere considerati a carico anche se non conviventi con il contribuente il coniuge non legalmente ed effettivamente separato e i figli (compresi i figli naturali riconosciuti, adottivi, affidati o affiliati) indipendentemente dal superamento di determinati limiti di età.

    Possono essere considerati a carico anche i seguenti altri familiari, a condizione che convivano con il contribuente o che ricevano dallo stesso assegni alimentari non risultanti da provvedimenti dell’Autorità giudiziaria:
    - il coniuge legalmente ed effettivamente separato;
    - i discendenti dei figli;
    - i genitori (compresi i genitori naturali e quelli adottivi);
    - i generi e le nuore;
    - il suocero e la suocera;
    - i fratelli e le sorelle (anche unilaterali);
    - i nonni e le nonne (compresi quelli naturali).

    Gli esperti di 50&PiùCaaf che rispondono alle vostre domande sono:
    Cinzia Calabrese, Marco Chiudioni, Ada Martino, Romeo Melucci.

    Questa rubrica, curata dai nostri esperti fiscali, risponde al quesito più significativo e di interesse generale pervenuto nel corso della settimana. Se hai una domanda fiscale scrivi a: comunicazione.esterna@50epiu.it.

    50&PiùCaaf svolge un qualificato servizio di assistenza fiscale certificato dal visto di conformità, garantito da una polizza assicurativa e dalla competenza dei suoi esperti fiscali. E' scelto ogni anno da oltre 750.000 lavoratori e pensionati.

     Clicca qui per conoscere la sede a te più vicina.

    Stampa






    AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
    Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

    COMMUNITY
    Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
    COLLEGAMENTI UTILI
    Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

    In Primo piano

    Quota 100: vecchie e nuove regole?

    Al momento non ci sono precise indicazioni sul destino di Quota 100. E il cantiere pensioni resta aperto con la scritta “lavori in corso”


    Olimpiadi 50&Più: tutte le classifiche

    Le discipline, le coppe e le medaglie dell'unico evento sportivo dedicato agli over 50. Video


    Lecce vince il Trofeo delle Olimpiadi di 50&Più

    Al 2° posto Lodi e al 3° Venezia. A Lecce anche l'assoluto maschile. Belluno primeggia nella classifica femminile


    Il Patronato 50&PiùEnasco è operativo anche in Spagna

    Aperta la sede a Valencia per assistere gli italiani che vivono nella Comunidad Valenciana


    Archivio News


     Forse ti interessano
     anche notizie su...
    LAVORO e PREVIDENZA
    Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

     TEMPO LIBERO
    Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

     COSTUME e SOCIETA'
    Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

    ECONOMIA e FINANZA
    Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


     
    Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
    La telefonata è gratuita da tutta Italia.