Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie > CAF > Quesito Fiscale


04
Pagamento Imu in caso di comodato d’uso e detrazione affitto per trasferimento causa lavoro

Pagamento Imu in caso di comodato d’uso e detrazione affitto per trasferimento causa lavoro. 

Risposta a cura di 50&PiùCaaf


DOMANDA

Vivo e lavoro e Cagliari in una casa in affitto con contratto regolarmente registrato con annessa residenza, ma sono proprietaria di una casa in un paesino vicino a Sassari dove vivono i miei genitori, con contratto di comodato. Ho sempre pagato l’Imu come seconda casa non essendovi residente. Vorrei sapere se sono tenuta al pagamento dell’imposta. Inoltre, posso detrarre l'affitto visto che lavoro a più di 200 km di distanza dalla casa di proprietà?


   


RISPOSTA
: Chi dà in comodato d’uso gratuito ad un familiare un immobile è soggetto passivo dell’imposta municipale e, generalmente, non può fruire dell’aliquota agevolata né della relativa detrazione.

Di fatto, la norma prevede lo sconto solo per gli immobili adibiti ad abitazione principale e le annesse pertinenze a condizione della residenza, tuttavia il Comune ha la facoltà di prevedere nella propria Delibera che possa essere direttamente adibita ad “abitazione principale” anche l’unità immobiliare concessa in comodato a “parenti in linea retta, entro il primo grado”(genitori/figli) che utilizzano il suddetto immobile come “abitazione principale” per la sola quota di rendita non eccedente € 500, oppure se il comodatario appartiene ad un nucleo familiare con un ISEE non superiore a € 15.000 annui. 

Per quanto riguarda la detrazione affitti, quella a favore dei lavoratori dipendenti che trasferiscono la residenza presuppone che il trasferimento avvenga al di fuori dalla propria regione. Lei quindi, non rientra in questa casistica, viceversa potrà fruire della detrazione a favore degli inquilini per gli immobili adibiti ad abitazione principale a condizione che il reddito posseduto non ecceda i 30.987,41 euro.

    Cosa c’è da sapere…

    L’art. 16 del TUIR prevede per chi è titolare di contratti stipulati ai sensi della L. 431/98  una detrazione complessivamente pari a :

    • Euro 300 se il reddito non supera  euro 15.493,71
    • Euro 150 se il reddito supera euro 15.493,71 ma non euro 30.987,41

    Per i studenti titolari di contratti  stipulati ai sensi della L. 431/98 art.2 comma 3 e art. 4 comma 2 e 3 prevede una detrazione complessivamente pari a :

    • Euro 495,80 se il reddito non supera euro 15.493,71
    • Euro 247,90 se il reddito supera euro 15.493,71 ma non euro 30.987,41

    Per chi trasferisce la residenza per motivi di lavoro spetta invece una detrazione  pari a :

    • Euro 991,60 se il reddito non supera euro 15.493,71
    • Euro 495,80 se il reddito supera euro 15.493,71 ma non euro 30.987,41

    Le detrazioni di questo quadro non sono cumulabili, ma il contribuente ha il diritto di scegliere quella a lui più favorevole.

    Gli esperti di 50&PiùCaaf che rispondono alle vostre domande sono:
    Cinzia Calabrese, Marco Chiudioni, Ada Martino, Romeo Melucci.

    Questa rubrica, curata dai nostri esperti fiscali, risponde al quesito più significativo e di interesse generale pervenuto nel corso della settimana. Se hai una domanda fiscale scrivi a: comunicazione.esterna@50epiu.it.

    50&PiùCaaf svolge un qualificato servizio di assistenza fiscale certificato dal visto di conformità, garantito da una polizza assicurativa e dalla competenza dei suoi esperti fiscali. E' scelto ogni anno da oltre 750.000 lavoratori e pensionati.

     Clicca qui per conoscere la sede a te più vicina.

    Stampa






    AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
    Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

    COMMUNITY
    Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
    COLLEGAMENTI UTILI
    Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

    In Primo piano

    Il nuovo portale dell'associazione 50&Più

    Un sito moderno, dinamico, ricco di informazioni. Si chiama Spazio50 ed è aperto a tutti gli over 50


    Natale e Capodanno Insieme

    Con 50&Più per trascorrere in compagnia il periodo più festoso dell’anno. Ecco le mete proposte


    Pensionati, l’Inps ha avviato la verifica dei redditi 2018-2017

    Sono coinvolti oltre 7 milioni di pensionati destinatari delle prestazioni legate al reddito


    Italia in... Canto, a Roma le semifinali aspettando Sanremo

    Saranno in 50 a contendersi la partecipazione alla finale che si terrà il 16 maggio 2020 al Teatro Ariston di Sanremo


    Archivio News


     Forse ti interessano
     anche notizie su...
    LAVORO e PREVIDENZA
    Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

     TEMPO LIBERO
    Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

     COSTUME e SOCIETA'
    Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

    ECONOMIA e FINANZA
    Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


     
    Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
    La telefonata è gratuita da tutta Italia.