Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


30
PENSIONI oltre i 1000 euro
Si stringono i tempi per comunicare all’Inps le nuove modalità per riscuotere la pensione sopra i 1000 euro prima percepita in contanti.

I pensionati italiani che prima del decreto SalvaItalia percepivano la pensione in contanti con importo complessivo superiore ai 1000 euro hanno tempo fino al 28 febbraio 2012 per comunicare all’inps le nuove modalità di riscossione.

Il provvedimento, contenuto nella legge n. 214 del 22 dicembre 2011, ha stabilito che le Pubbliche Amministrazioni devono utilizzare strumenti di pagamento elettronici, disponibili presso il sistema bancario o postale, per la corresponsione di stipendi, pensioni e compensi di importo superiore a 1.000 euro.

I pensionati possono scegliere di farsi accreditare la pensione in vari modi: aprendo un conto corrente, un libretto postale, una carta ricaricabile oppure attraverso la Inps Card.

La Inps card è una carta prepagata che l’istituto pensionistico ha realizzato insieme a Poste Italiane per chi non vuole sostenere i costi di un conto corrente.

Questa carta, infatti, non prevede né costi di gestione, né imposte di bollo. Oltre alll’accredito della pensione, la Inps Card dà la possibilità di versare denaro e ritirare contanti nei Postamat (gratuitamente) o in tutti i bancomat del circuito Cirrus Maestro (con una commissione di 1,75 euro nei paesi della zona euro e di 2,58 nei paesi fuori dall’euro),e di effettuare pagamenti nei negozi. Per ottenerla è sufficiente  rivolgersi all’ufficio postale dove si riscuote abitualmente la pensione.

Sia il decreto SalvaItalia, sia quello sulle Liberalizzazioni, hanno previsto dei conto correnti base, senza costi né imposte di bollo, le cui caratteristiche dovranno essere definite tramite un ulteriore decreto legge, del quale però ancora non vi è traccia. 

L'adeguamento alle nuove modalità di pagamento da parte dei pensionati dovrà avvenire, come già detto, entro il mese di febbraio. L'Istituto, infatti, non potrà effettuare corresponsioni in contanti di importo superiore a mille euro a partire dal 7 marzo 2012.

La richiesta di variazione di tali modalità di pagamento potrà essere effettuata attraverso il sito dell’Inps (www.inps.it) da parte dei soggetti in possesso di PIN, oppure presso una Struttura Territoriale dell’Istituto.

Il Patronato 50&Più Enasco, con le sue sedi su tutto il territorio nazionale, è a disposizione di tutti i pensionati per la compilazione dell’apposito modulo da consegnare all’Inps.
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.