Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


12
AFFITTI: sì al pagamento in contanti

Lo ha chiarito il Ministero del Tesoro per i canoni di locazione inferiori a mille euro. Non c’è più bisogno di bonifico o di altro strumento di pagamento. Per la tracciabilità è sufficiente la ricevuta dell’effettuato pagamento dell’affitto da parte del proprietario dell’immobile.

Tutto come prima. Si potrà pagare l’affitto in contante per somme al di sotto dei mille euro. E’ quanto stabilisce una nota del Dipartimento del Tesoro che fa chiarezza rispetto a quanto stabilito dalla Legge di Stabilità 2014 sulla tracciabilità degli affitti .

L’obbligo di provvedere al pagamento dei canoni di locazione per unità abitative con modalità e forme che escludano l'uso del contante quale ne sia l’importo, è una disposizione contenuta nella Legge di Stabilità 2014 (articolo 1, comma 50), ed è entrata in vigore dal 1° gennaio.

In merito alla questione, che ha sollevato diverse polemiche e messo in subbuglio non pochi inquilini e proprietari, il Tesoro  recentemente è intervenuto con una nota ed ha ribaltato quanto stabilito dalla Legge di Stabilità. Il Ministero ha chiarito che il conduttore può pagare in contante al locatore il canone di locazione sempre che l’importo sia inferiore a mille euro, cifra oltre la quale scatterebbero le sanzioni antiriciclaggio (limite stabilito dall'art 49, D.Lgs n. 231/07).

Inoltre è stato precisato che è comunque necessario tenere tracciabilità delle transazioni attraverso la conservazione di una prova documentale idonea (in pratica la ricevuta d’affitto) a dimostrare in modo chiaro ed inequivocabile l'avvenuto pagamento in contanti del canone di locazione. Questo anche “ai fini dell’asseverazione dei patti contrattuali, necessaria all'ottenimento delle agevolazioni e detrazioni fiscali previste dalla legge a vantaggio delle parti contraenti”. 

Nessuna multa prevista dalla normativa antiriciclaggio a chi ha incassato canoni di locazione abitativa in contanti al di sotto dei 1.000 euro. Le sanzioni, infatti, si applicheranno solo per chi trasferisce somme di denaro al di sopra dei mille euro senza utilizzare strumenti di pagamento tracciabili. La sanzione amministrativa prevista dalla norma antiriciclaggio va dall’1% al 40% del canone. 
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Natale e Capodanno Insieme

Con 50&Più per trascorrere in compagnia il periodo più festoso dell’anno. Ecco le mete proposte


Pensionati, l’Inps ha avviato la verifica dei redditi 2018-2017

Sono coinvolti oltre 7 milioni di pensionati destinatari delle prestazioni legate al reddito


Italia in... Canto, a Roma le semifinali aspettando Sanremo

Saranno in 50 a contendersi la partecipazione alla finale che si terrà il 16 maggio 2020 al Teatro Ariston di Sanremo


Indennizzo commercianti: conferme dal Governo

Il nuovo esecutivo intende ampliare la platea di coloro che ne hanno diritto, vista la crisi del settore


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.