Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


11
IVA: rimborsi più veloci

Meno documenti e controlli sprint quando l’analisi del rischio è bassa. La nuova metodologia messa a punto dall’Agenzia delle Entrate.

In tempi di crisi ecomomica e di liquidità una accelerazione dei rimborsi Iva rappresenta un importante sollievo per tutte quelle imprese che vantano crediti con il fisco. Senza contare che a settembre 2013 la Commissione europea aveva avviato una procedura di infrazione contro l'Italia proprio per le lungaggini a cui sono sottoposte le aziende nella liquidazione dei rimborsi.

Con la nuova metodologia messa a punto dall'Agenzia delle Entrate i rimborsi Iva accelerano il passo con analisi di rischio mirate per restituire in tempi sempre più veloci le somme vantate dalle imprese.Un basso risk score consentirà di limitare al minimo i controlli e le richieste di documenti. In questo modo non solo si velocizza l’iter, ma è possibile ottimizzare le risorse, concentrando l’attenzione sulle posizioni a più alto rischio. Con la circolare n. 5/E, l’Agenzia detta la nuova tabella di marcia per consentire agli uffici di continuare a dedicare maggiori risorse alla liquidazione dei rimborsi e liberare così in tempi brevi liquidità per le aziende.

Rimborsi più veloci con istruttorie ad hoc - La circolare fornisce le linee guida per razionalizzare le attività di verifica sui rimborsi IVA, richiesti con la dichiarazione annuale ovvero con il modello IVA TR. In particolare, viene introdotta una misura del livello del rischio (risk score) per ogni istanza di rimborso, vengono standardizzati i documenti richiesti e l’attività di controllo, preliminare al pagamento del rimborso, viene graduata sulla base del livello di rischio. L’Amministrazione si prepara a fare a meno sia dei riscontri non strettamente necessari, sia di eventuali documenti già in suo possesso. Per evitare una duplicazione dei controlli, restano fuori dall’analisi del rischio le istanze presentate dai grandi contribuenti, per i quali sono previste apposite forme di tutoraggio.

Cos’è l’analisi di rischio - Il risk score è determinato sulla base di parametri predefiniti, come, per esempio, la continuità aziendale; la regolarità delle dichiarazioni e dei versamenti; l’assenza di accertamenti e verifiche; l’assenza di frodi e violazioni penali tributarie; la “conoscenza” del soggetto da parte dell’ufficio, in quanto

fisiologicamente a credito.

I rimborsi ad alto rischio - Gli uffici, nei casi in cui rilevi un alto livello di rischio del rimborso, intensificano le richieste di documentazione e i controlli già nella fase preliminare all’erogazione. Nei confronti dei contribuenti cui risulta attribuito un livello più elevato di rischio, infatti, sono effettuati controlli più stringenti rispetto a quelli svolti nei confronti dei soggetti cui è attribuito un più basso livello di rischio, per i quali non c’è necessità di subordinare la liquidazione del rimborso al completamento di tutti i controlli documentali.

Per saperne di Più: Agenzia delle Entrate
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Pensionati, l’Inps ha avviato la verifica dei redditi 2018-2017

Sono coinvolti oltre 7 milioni di pensionati destinatari delle prestazioni legate al reddito


Italia in... Canto, a Roma le semifinali aspettando Sanremo

Saranno in 50 a contendersi la partecipazione alla finale che si terrà il 16 maggio 2020 al Teatro Ariston di Sanremo


Indennizzo commercianti: conferme dal Governo

Il nuovo esecutivo intende ampliare la platea di coloro che ne hanno diritto, vista la crisi del settore


Il Patronato 50&PiùEnasco alla presidenza del Cipla

Tagli, incertezza economica, ritardi e scarsa vigilanza. Sono queste le valutazioni emerse e condivise nel corso della prima riunione del Comitato


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.