Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


14
Colf e badanti: le NOVITA' per il 2014

Aumentano le retribuzioni di colf, badanti e babysitter. Merito del rinnovo del contratto del lavoro domestico e dell’adeguamento al costo della vita.

Come previsto dall'art. 37 del CCNL del 16 luglio 2013, lo scorso 6 febbraio presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, si è riunita la Commissione Nazionale per la variazione dei minimi retributivi spettanti ai Collaboratori Familiari.

I valori sono stati aggiornati sulla base dei dati Istat rilevati a novembre 2013 (0,6%) e dei chiarimenti a verbale allegati al CCNL del 16 luglio 2013.

In allegato i minimi retributivi previsti per il 2014.

L'Istat ha comunicato, nella misura del 1,10%, la variazione percentuale verificatasi nell'indice dei prezzi al consumo, per le famiglie degli operai e degli impiegati, tra il mese di gennaio a dicembre 2012 ed il periodo da gennaio a dicembre 2013.

Di conseguenza l'Inps, con la circolare n. 23 del 10 febbraio scorso ha aggiornato il valore dei contributi.

I contributi, versati dal datore di lavoro, sono calcolati in base:
‐ alla retribuzione effettiva oraria;
‐ alla tredicesima mensilità calcolata in misura oraria;
‐ al valore convenzionale, anch'esso ripartito in misura oraria, del vitto e dell'alloggio.

Essi si versano per tutti i giorni comunque retribuiti, per tutte le ore effettivamente lavorate nel corso del trimestre e per quelle relative a periodi di assenza comunque retribuita.

Come lo scorso anno, inoltre, per finanziare l'Aspi, che sostituisce l'indennità di disoccupazione, l'art. 2 della legge 28 giugno 2012, ai rapporti a tempo determinato si applica un contributo addizionale, a carico del datore di lavoro pari all'1,40% della retribuzione imponibile.

Quindi, il calcolo dei contributi dipende anche dal tipo di contratto stipulato. C'è da precisare, però, che in caso di lavoratori assunti a tempo determinato in sostituzione di lavoratori assenti, tale contributo addizionale non è previsto.

Inoltre viene restituito il contributo degli ultimi sei mesi nel caso di trasformazione del contratto da tempo determinato a indeterminato e, nel caso in cui il datore riassuma il lavoratore entro 6 mesi dalla scadenza del contratto a termine è prevista la restituzione con una riduzione del rimborso corrispondente ai mesi che intercorrono tra la scadenza e l'assunzione a tempo indeterminato.

In allegato le nuove fasce di retribuzione su cui calcolare i contributi dovuti per l'anno 2014 per i lavoratori domestici.

Sia per l'adeguamento del trattamento minimo retributivo che per i contributi gli importi decorrono dal 1° gennaio 2014 ed hanno validità fino al 31 dicembre dello stesso anno.

Ricordiamo che i contributi devono essere versati ogni trimestre entro i seguenti termini:
•    dal 1° al 10 aprile, per il primo trimestre;
•    dal 1° al 10 luglio, per il secondo trimestre;
•    dal 1° al 10 ottobre, per il terzo trimestre;
•    dal 1° al 10 gennaio, per il quarto trimestre.

Il mancato, tardivo o parziale versamento comporta l'applicazione di sanzioni pecuniarie da parte dell'Inps.

I bollettini trimestrali per il versamento dei contributi vengono spediti dall'Inps per posta al datore di lavoro, ad intervalli regolari.

Il datore di lavoro può anche generare i bollettini online tramite sito www.inps.it > Servizi al cittadino > Servizi rapporto di lavoro domestico > ristampa bollettino MAV. Il servizio è riservato a coloro che dispongono del PIN personale, rilasciato dall'Inps.

50&Più è a disposizione, con le sue sedi sul territorio nazionale, per effettuare il versamento dei contributi e per tutti gli adempimenti relativi alle buste paga dei collaboratori familiari.


Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.