Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


20
ALIMENTAZIONE: mangiar bene
Parte “Salute al piacere”, una campagna di educazione alimentare itinerante in tutta la Penisola. Intanto a New York è lotta alle maxi porzioni dei fast food.

Il nostro corpo è altamente influenzato da ciò che mangiamo. Come ben sappiamo, modelli alimentari sbagliati e uno stile di vita sedentario hanno una forte ripercussione sullo sviluppo di patologie metaboliche e cardiovascolari.
Ma a sfatare il falso mito secondo cui benessere e gola non possono convivere è l'obiettivo di “Salute al piacere”, una campagna di educazione alimentare itinerante, con incontri che si terranno in tutta Italia per concludersi al Salone Internazionale del Gusto e Terra Madre a Torino (dal 25 al 29 ottobre)

Questa iniziativa è organizzata da Adi (Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica), Amd (Associazione medici diabetologi) e Slow Food Italia.

 Diabete e obesità: diabesity

“L’associazione tra obesità e diabete rappresenta la più rapida e impressionante epidemia che abbia colpito l’umanità, e gli ultimi studi purtroppo confermano la crescita costante: oggi si contano 246 milioni di diabetici, ma potrebbero diventare 380 nel 2025”, ha spiegato Carlo Bruno Giorda, presidente Amd: “Si può intervenire, in particolare con prevenzione del diabete tipo 2, quello maggiormente legato ad alimentazione e abitudini. Per limitarne i danni e prevenirlo non serve diventare grissini, basta mangiare poco di tutto, tenere il peso sotto controllo e fare attività fisica” è il suggerimento del dottor Giorda.

Emergenze legate tra loro per le quali la stessa Organizzazione mondiale della sanità ha coniato il termine "diabesity", a indicare come le due malattie rappresentano ormai la vera pandemia dell'era della globalizzazione.

Ormai diabete e obesità non sono presenti esclusivamente nei Paesi ricchi ma affliggono tutte le categorie sociali e fasce sempre più ampie della popolazione, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo dove sono in forte crescita. Tra le cause, l'assunzione di modelli alimentari sbagliati e uno stile di vita sedentario hanno senza dubbio una forte influenza sullo sviluppo di patologie metaboliche e cardiovascolari.

New York: lotta alle maxi porzioni
In America, il Dipartimento della Salute di New York City ha calcolato che negli ultimi 50 anni le quantità delle porzioni, tra "medium" e "large", sono decisamente aumentate: dal 1955 i volumi di un panino con hamburger, ad esempio, sono triplicati, lo zucchero contenuto nelle bevande è quadruplicato e le porzioni di patatine fritte sono passate da 2,4 a 5,4 once.

Il risultato è che un solo pasto di questo genere apporta più calorie di quante ne servano in un'intera giornata a un uomo adulto. Senza contare gli sprechi e l'elevatissima impronta ecologica di questo tipo di alimentazione a base di carne e grassi di origine animale. L'olio con cui sono fritte le patatine servite in porzioni da 300 grammi in genere è quell'olio di palma che costa pochissimo e ottenuto da deforestazione selvaggia.

Per tutti questi motivi, è partita a New York la campagna informativa contro le maxi porzioni dei fast food con una serie di manifesti in inglese e spagnolo pronti a tappezzare la città nella speranza di arginare il dilagare dell'obesità e delle malattie derivate.

Stili di vita sotto accusa

Gli esperti di “Salute al piacere” hanno individuato i cambiamenti dello stile di vita che più sembrano influenzare l'epidemia globale di obesità e quindi di diabete: "destrutturazione della preparazione dei pasti", con il consumo di alimenti pronti da cucinare o da mangiare, e "destrutturazione della giornata alimentare", con “spuntini” a ogni ora; "iperconsumo passivo di cibi altamente energetici e di bevande zuccherate"; "diffusione dei pasti fuori casa" (+13,6% negli ultimi 10 anni, secondo una ricerca Fipe-Confcommercio).

Queste le tappe della campagna “Salute al Piacere”:
  • 1 febbraio, Palermo
  • 15 febbraio, Bari
  • 7 marzo, Napoli
  • 21 marzo, Lanciano
  • 3 aprile, Rieti
  • 18 aprile, Cagliari
  • 9 maggio, Scandicci
  • 16 maggio, Trieste
  • 6 giugno, Bologna
  • 13 giugno, Genova
  • 20 giugno, Livorno
  • 4 luglio, Verona
  • 26 settembre, Torino
Per saperne di più:
www.slowfood.it/
www.adiitalia.net/
www.aemmedi.it/
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.