Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


02
Il 16 gennaio Mini-IMU

Dovranno pagarla i contribuenti residenti nei comuni che hanno alzato l'aliquota sulla prima casa.


Sono circa 2.700 i comuni che hanno alzato l'aliquota base (0,4%)  Imu sulla prima casa nel 2013. I contribuenti residenti in questi comuni entro il 16 gennaio 2014 dovranno pagare la differenza rispetto a quanto hanno dovuto nel 2012. Il decreto legge che abolisce la seconda rata dell'Imu per le abitazioni principali non di pregio, i fabbricati rurali, i terreni di coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il 30/11/2013 è entrato ufficialmente in vigore portando due novità.

La differenza che i contribuenti dovranno pagare per effetto dell'aumento dell'aliquota sull'abitazione principale non è del 50% ma del 40%. A carico dello Stato rimane il restante 60%.
L'esborso per le famiglie interessate sarà di 150 milioni di euro, l'ultimo giorno disponibile per il pagamento è stato confermato per il 16 gennaio 2014 che coincide anche con la prima scadenza della IUC, Imposta, Unica Comunale.

La seconda novità è che i comuni potranno pubblicare la delibera che fissa l'aliquota Imu entro il 9 dicembre e non più entro il 5 dicembre. Più tempo ai Comuni quindi per poter mettere a punto i propri bilanci con il rischio che saranno ancora di più i contribuenti chiamati alla cassa.

La partita sull'Imu sembra non finire. L'abolizione della seconda rata ha lasciato dietro di sé 150 milioni di euro (o forse più) a carico dei contribuenti. Un esborso che potrebbe essere restituito in seguito, almeno secondo alcune dichiarazioni da parte di esponenti del governo. Questo eventuale rimborso dovrebbe essere inserito nella Legge di Stabilità all'esame della Camera. E la partita Imu continua.

L.B.
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.