Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


18
Pensioni all'ESTERO: si cambia
Dal 1° febbraio 2012 la Citibank sarà il nuovo gestore per il pagamento delle pensioni all’estero. Fino al 31 gennaio le rette pensionistiche continueranno ad essere pagate dall’Istituto Centrale Banche Popolari Italiane (ICBPI).

Sono oltre 411.000 le pensioni erogate dall’Inps ai pensionati italiani residenti all’estero. Dal 1° febbraio 2012 il pagamento del rateo pensionistico è a carico di Citibank, gruppo bancario internazionale, che  già effettua lo stesso servizio per più di 15 Paesi, tra cui il Regno Unito (circa un milione di pensioni) e gli Stati Uniti (oltre cinquecentomila utenti).

Il 1° novembre 2011 Inps e Citibank hanno dato avvio alla campagna informativa con la spedizione di 400.000 plichi ai pensionati italiani all'estero che, oltre a contenere tutte le informazioni utili e necessarie sulla banca e su come intende operare per i prossimi tre anni, contiene anche una nuova richiesta della prova di esistenza in vita.

La busta, infatti, contiene:
•   una lettera d’introduzione al servizio;
•   un foglio informativo denominato Domande Frequenti;
•   un Modulo di Certificazione di Esistenza in Vita  (modulo già preparato con nome cognome, indirizzo, numero, sede e categoria della pensione);
•   un modulo di Dichiarazione di Intestazione Congiunta del Conto Corrente.

I beneficiari del vitalizio devono far autenticare la loro firma da un funzionario del consolato o da un pubblico ufficiale riconosciuto dalla legislazione del proprio paese di residenza e poi rispedire il plico alla sede londinese della banca (P. O. Box 69957 London E14 1Nj United Kingdom) entro il 2 aprile 2012, pena la sospensione della pensione a partire dal rateo di maggio 2012.

Questa operazione ha creato però alcuni disagi. Dal punto di vista organizzativo, il contenuto del mailing è impeccabile: il materiale è spiegato in maniera semplice, in entrambe le lingue, in italiano e in quella del paese di residenza e il numero di telefono di supporto all’utenza è pienamente operativo.

Quello che, purtroppo, ha creato tali difficoltà ai pensionati riguarda le figure autorizzate a certificare il modulo di esistenza in vita, dalle quali sono esclusi validi rappresentanti, come ad esempio il Notary Public (Usa).

Altre  criticità riguardano i nominativi delle donne beneficiarie delle pensioni: i dati precompilati da Citibank, infatti, hanno riportato il cognome del coniuge della beneficiaria che spesso non coincide con quello del documento d'identità; tale incongruenza, in alcuni casi ha reso impossibile l'attestazione da parte dei funzionari abilitati.

Da non sottovalutare le difficoltà riscontrate dagli anziani infermi, che non risiedono presso un Istituto o una casa di cura e che quindi non hanno possibilità di recarsi presso un ufficio per autentificare la firma.

C’è poi chi non ha ricevuto il plico a causa del mancato aggiornamento da parte dell'Iinps dell'indirizzario dei titolari di pensioni residenti all'estero, o alla trasmissione inesatta di tali indirizzi all'istituto bancario incaricato dell'invio.

Nel frattempo Citibank e Inps stanno provvedendo a risolvere nel migliore dei modi tali incongruenze; è attivo un sito dedicato – www.inps.citi.com – che riporta le "date da ricordare" e la versione multilingue del cosiddetto "pacchetto informativo" oppure, per informazioni e assistenza, sono a disposizione 22 numeri verdi (uno per ogni Paese); è possibile, inoltre, rivolgersi presso un Istituto di Patronato.

50&Più Enasco, con le sue sedi presenti all’estero, è a disposizione per tutte le informazioni e per l’assistenza alla compilazione del modulo di Certificazione di Esistenza in Vita.
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.