Cerca
Registrazione   |  Login
Pause
Percorso di navigazione > Home > Notizie


12
Per impianti di riscaldamento con pompa di calore, la detrazione fiscale è del 55 o del 65%?

Per impianti di riscaldamento con pompa di calore, la detrazione fiscale è del 55 o del 65%?

Risposta a cura di 50&PiùCaaf


DOMANDA: Nell'eco-bonus del 55%, scaduto il 30/6/2013, erano ricomprese le spese per gli interventi di sostituzione di impianti di riscaldamento con pompe di calore, mentre la proroga al 31/12/2013 e l'innalzamento al 65% hanno escluso queste spese. Avendo fatto un bonifico il 28/06/2013 per dei condizionatori che sono anche pompe di calore (doppia funzione) posso detrarmi il 55%? 


   


RISPOSTA: 
L’estensione del bonus ai beni da lei indicati si inserisce nella conversione in Legge del Decreto n. 36/2013, già in vigore dallo scorso 6 giugno, ma la modifica sarà operativa solo dalla data in entrata in vigore della Legge di conversione.

Tra le spese sul risparmio energetico agevolabili al 65% fino al 31 dicembre 2013, rientrerebbero quindi anche gli interventi di sostituzione impianti i riscaldamento con pompe di calore ad alta efficienza, oltre che impianti geotermici a bassa entalpia, le spese per la sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria, ma per queste tipologie di  interventi la detrazione non è stata ancora prorogata, in quanto si attende la conversione di legge. 
Nel suo caso, si ritiene che l’agevolazione spettante  per i pagamenti effettuati fino al 30 giugno 2013 sia ancora del 55%, ma passerà 65% per i bonifici effettuati dalla data di entrata in vigore della legge di conversione e fino al 31 dicembre 2013.

Cosa c’è da sapere…

Per fruire dell’agevolazione sulle spese energetiche che danno diritto alla sconto del 65% non sarà necessario effettuare comunicazioni preventive.
Gli interventi si potranno eseguire senza alcuna comunicazione all’amministrazione finanziaria o alla Asl, salvo che sia obbligatorio per la tutela della salute e la sicurezza sul luogo di lavoro.

Per ottenere il beneficio fiscale occorrono:

  • L’asseverazione che consente di dimostrare il rispetto dei requisiti tecnici richiesti; in caso di più interventi sullo stesso edificio, l’asseverazione può essere unica e fornire complessivamente i dati e le informazioni chieste. L’attestato dovrà essere rilasciato da un tecnico abilitato oppure dal direttore dei lavori e, in caso di lavori di autocostruzione dei pannelli solari risulta sufficiente l’attestato di partecipazione ad un corso di formazione in linea con gli interventi; 
  • L’attestato di certificazione o qualificazione energetica, che comprende i dati relativi all’efficienza energetica dell’edificio e viene prodotta dopo gli interventi, usando le procedure approvate dal comune dove si trova l’edificio;
  • La scheda informativa relativa agli interventi realizzati redatta secondo lo schema riportato nel decreto attuativo, allegato E o F a seconda che si tratti di sostituzione di finestre comprensive di infissi in singole unità immobiliari o che si tratti di installazione di pannelli solari.
Infine si ricorda che i pagamenti andranno effettuati con bonifico bancario o postale dove andranno indicati:

  • la causale del versamento;
  • il codice fiscale del beneficiario della detrazione;
  • il numero di partita Iva o il codice fiscale del soggetto a favore del quale è effettuato il bonifico (ditta o professionista che ha effettuato i lavori).

Gli esperti di 50&PiùCaaf che rispondono alle vostre domande sono:
Cinzia Calabrese, Marco Chiudioni, Ada Martino, Romeo Melucci.

Questa rubrica, curata dai nostri esperti fiscali, risponde al quesito più significativo e di interesse generale pervenuto nel corso della settimana. Se hai una domanda fiscale scrivi a: comunicazione.esterna@50epiu.it.

50&PiùCaaf svolge un qualificato servizio di assistenza fiscale certificato dal visto di conformità, garantito da una polizza assicurativa e dalla competenza dei suoi esperti fiscali. E' scelto ogni anno da oltre 750.000 lavoratori e pensionati.

 Clicca qui per conoscere la sede a te più vicina.

Stampa
È necessario essere in modalità di modifica per inserire il contenuto






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Nuova sede del Patronato 50&PiùEnasco in Canada

Con l’ufficio di Mississauga, salgono a 12 le sedi distribuite sul territorio canadese


Quota 100: vecchie e nuove regole?

Al momento non ci sono precise indicazioni sul destino di Quota 100. E il cantiere pensioni resta aperto con la scritta “lavori in corso”


Olimpiadi 50&Più: tutte le classifiche

Le discipline, le coppe e le medaglie dell'unico evento sportivo dedicato agli over 50. Video


Lecce vince il Trofeo delle Olimpiadi di 50&Più

Al 2° posto Lodi e al 3° Venezia. A Lecce anche l'assoluto maschile. Belluno primeggia nella classifica femminile


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.