Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


09
In FORMA dopo le feste
Quanti chili abbiamo accumulato durante le feste? Quanti ne dobbiamo perdere? Presto detto: 2 kg. Meglio quindi iniziare da subito una dieta equilibrata. Ecco i 7 consigli per tornare in linea

Tra Natale e Capodanno ciascun italiano ha preso 2 chili in più, frutto dell’assunzione globale di ventimila chilocalorie extra, tragicamente combinate con la sedentarietà e il consumo di alcolici. Un totale di 80 milioni di bottiglie di spumante, cento milioni di panettoni e pandori, ventimila tonnellate di pasta, cinque milioni di chili di cotechino. E meno male che c’era la crisi a mettere un freno.

Ed ora l’Italia si mette a dieta e corre ai ripari nel modo più controproducente: digiunando.

Anche perché, quando questo stato ha fine e non può essere altrimenti, tutto torna con gli interessi. Stessa filosofia per coloro che alle brutte si affidano ai guru delle star, alle riviste patinate, alle promesse del riduci-subito-senza-fatica.

Basta navigare su Internet per scoprire quanto è facile dimagrire sulla carta. E ci sono i tifosi dell’una o dell’altra dieta che si danno battaglia: dalla Dieta Tisanoreica, metodo basato sulla tradizione erboristica della decottopia, vale a dire tante tisane, alla dieta Dukan che impazza negli Stati Uniti, regime iperproteico per le fasi “d’attacco” all’adipe alla crociera con il nutrizionista, per tornare in forma dopo le vacanze di Natale.

Nel fatato mondo per sognare c’è persino chi garantisce il dimagrimento senza dieta con la palestra.

Ma, invece di parlare di diete, non sarà meglio parlare di stile di vita? Ne è convinto Gianfranco Comanducci, vicedirettore generale della Rai, fisico asciutto, gran sportivo, che al quotidiano La Stampa dice : “Non si tratta di perdita di chili ma di salute. Il cibo è medicina se ben usato. Mangiando in modo corretto ci si sente meglio, si dorme meglio, “ci si sveglia svegli” e non si sente più il bisogno di ingerire alimenti che fanno male. Carni bianche, pesce a volontà, frutta e verdura più colorata possibile e sport, basta il movimento all’aria aperta più che al chiuso di una palestra; alla portata di tutti. È uno stile di vita che fa sentire bene e consente di combattere l’invecchiamento e assicurare lucidità a lungo”.

Ecco i sette consigli per tornare in linea:

1.   No a drastici digiuni: saltare i pasti abitua il corpo a bruciare poco
2.   Tanto movimento: non è necessaria la palestra, basta fare le scale
3.   Meno riscaldamento: una casa troppo calda favorisce l’obesità
4.   Andare a letto prima: fare le ore piccole peggiora il metabolismo
5.   Ridurre lo stress: genera la voglia di alimenti ipercalorici
6.   Qualche strappo alla regola: il modo di nutrirsi non deve essere punitivo
7.   Bere a volontà: consumare molta acqua e verdure fresche
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.