Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


10
La tinteggiatura delle pareti e la sostituzione delle porte beneficiano della detrazione fiscale?

La tinteggiatura delle pareti e la sostituzione delle porte beneficiano della detrazione fiscale?
 
Risposta a cura di 50&PiùCaaf


DOMANDA: sto facendo una ristrutturazione edilizia completa (impianti, sanitari, serramenti, pavimenti, etc.) presso la mia unità abitativa.
La mia impresa mi emette mensilmente le fatture con indicazione sullo stato avanzamento lavori, il mese e il dettaglio dei lavori effettuati.
Mi è venuto un dubbio leggendo l’ultima fattura in cui è ricompresa la tinteggiatura delle pareti.
Ho letto sulla guida e, mi sembra di aver capito, che l’opera di tinteggiatura delle pareti da sola non è deducibile, ma vista come opera di completamento di una ristrutturazione completa si, corretto?
Inoltre, ho sostituito anche le porte interne e sono sempre all’interno del calderone, sono deducibili?
Grazie



   


RISPOSTA:
nel caso in cui la tinteggiatura delle pareti, eseguita sulla singola unità abitativa,  fa parte di un intervento più vasto, come quello da lei descritto di “ristrutturazione edilizia”, l’insieme dei lavori è comunque ammesso al beneficio delle detrazioni fiscali del 36%-50%, anche se, di per sé, il singolo intervento di mera tinteggiatura, rientra fra quelli di “manutenzione ordinaria” (circolari 57/E e 121/E del 1998) . In generale, fa eccezione la sostituzione delle porte che sono da considerarsi oggetto di arredo. Tuttavia, se queste ultime sono scorrevoli e si è reso necessario un intervento di muratura per la realizzazione del cosiddetto scrigno, i lavori possono rientrare nell’ambito delle spese detraibili in quanto comunque accessorie all’intervento di muratura.

Cosa c’è da sapere…

Beneficiano delle detrazioni sulle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio, le spese sostenute per interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia, (previsti, rispettivamente dall’art.3, lett.b),c),d), D.P.R. 380/2001) sulle singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale anche rurali e sulle loro pertinenze. Per i lavori condominiali eseguiti sulle “parti comuni” di edifici residenziali, la detrazione spetta anche per gli interventi di manutenzione ordinaria (art.3, lett.a), D.P.R. 380/2001) che consistono in opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelli necessari ad integrare e mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti. La caratteristica della manutenzione ordinaria, è pertanto, il mantenimento degli elementi di finitura e degli impianti attraverso opere di riparazione dell’esistente. Nel caso in cui le opere di manutenzione ordinaria, sono eseguite non sulle parti comuni di edifici residenziali ma sulle singole unità abitative nell’ambito di un intervento più vasto, come la demolizione di tramezzature, la realizzazione di nuove mura divisorie e lo spostamento dei servizi, l’insieme delle stesse è comunque ammesso al beneficio delle detrazioni fiscali. Si ricorda che  la detrazione, per gli interventi in esame, è pari: 
-    al 36 per cento, per le spese sostenute fino al 25 giugno 2012 e dal 1° luglio 2013, con limite di spesa di 48.000 euro;
-    al 50 per cento, per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 30 giugno 2013, con limite di spesa di 96.000 euro.
-    La detrazione è utilizzata in 10 rate di pari importo.



Gli esperti di 50&PiùCaaf che rispondono alle vostre domande sono:
Cinzia Calabrese, Marco Chiudioni, Ada Martino, Romeo Melucci.

Questa rubrica, curata dai nostri esperti fiscali, risponde al quesito più significativo e di interesse generale pervenuto nel corso della settimana. Se hai una domanda fiscale scrivi a: comunicazione.esterna@50epiu.it.

50&PiùCaaf svolge un qualificato servizio di assistenza fiscale certificato dal visto di conformità, garantito da una polizza assicurativa e dalla competenza dei suoi esperti fiscali. E' scelto ogni anno da oltre 750.000 lavoratori e pensionati.

 Clicca qui per conoscere la sede a te più vicina.

Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Pensione 2020: vecchie e nuove regole

Cercando di fornire risposte semplici, vediamo di chiarire cosa cambierà in tema di pensioni nel corso dell'anno entrante


Pensioni: sempre più magre dal 2020

Il nuovo anno non prevede alcuna grande novità per gli importi in pagamento, se non rivalutazioni assai modeste


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.