Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


03
Addizionali comunali e regionali: perché nel 2013, in alcuni casi, sono aumentate le trattenute?

Addizionali comunali e regionali: perché nel 2013, in alcuni casi, sono aumentate le trattenute?
 
Risposta a cura di 50&PiùCaaf


DOMANDA: Sono una docente di 62 anni con una pensione lorda pari a euro 1.950. Vorrei, se possibile, un chiarimento relativamente agli addizionali comunali e regionali applicati sulla mia pensione ogni anno a partire dal mese di marzo fino a novembre. Come mai quest'anno questi due oneri hanno avuto un incremento così alto? E' regolare o c'è stato un errore? La cifra è passata da 3O EURO A 8O EURO. Vi sarei enormemente grata se poteste aiutarmi a capire.


   


RISPOSTA:
Dal 2012 gli enti locali, per le entrate di loro competenza, possono deliberare aumenti dei tributi, addizionali, aliquote ovvero maggiorazioni di aliquote.
Di conseguenza alcuni Comuni hanno provveduto ad aumentare le aliquote delle proprie addizionali.

In via generale sia il saldo dell’addizionale comunale relativo all’anno precedente sia l’acconto per l’anno successivo vengono di fatto trattenute ratealmente nel cedolino paga dell’anno corrente.
All’atto pratico lei dovrebbe avere, nella singola mensilità attualmente percepita, sia le trattenute dell’addizionale comunale relative al saldo 2012 che quelle relative all’acconto 2013 (il prossimo anno, invece, verranno applicate le trattenute relative al saldo 2013 e all’acconto 2014).

E’ da presumere pertanto che l’aumento delle trattenute sia la semplice conseguenza dell’aumento delle addizionali effettuato dal suo Comune.
In ogni caso nel suo Cud 2013 saranno esposte le ritenute dell’addizionale a saldo per il 2012 ed in acconto per il 2013.  Qualora per un’anomalia il suo sostituto le avesse effettuate in misura maggiore rispetto al dovuto saranno comunque conguagliate in sede di dichiarazione dei redditi (Modello 730/2013 o Modello Unico 2013).

Cosa c’è da sapere…

In via generale i Comuni possono istituire un’addizionale all’Irpef ed hanno anche la facoltà di stabilire una pluralità di aliquote differenziate tra loro la cui misura può subire variazioni anche da un anno all’altro.
L’addizionale è dovuta al comune nel quale il contribuente ha il domicilio fiscale alla data del 1° gennaio dell’anno cui si riferisce il pagamento dell’addizionale stessa.

Ai fini dell’efficacia delle delibere dal 1° gennaio dell’anno di riferimento i Comuni sono tenuti a pubblicarle, sul sito www.finanze.gov.it,  entro il 20 dicembre dell’anno stesso. In mancanza della pubblicazione entro il predetto termine, le delibere hanno efficacia a partire dal 1° gennaio dell’anno d’imposta successivo.

Ai fini della determinazione dell’acconto per l’anno 2013, l’aliquota e l’esenzione da applicare sono assunte nella misura vigente nell’anno 2012, salvo che la pubblicazione della delibera che stabilisce l’aliquota e l’esenzione da applicare sia stata effettuata entro il 20 dicembre 2012.

Gli esperti di 50&PiùCaaf che rispondono alle vostre domande sono:
Cinzia Calabrese, Marco Chiudioni, Ada Martino, Romeo Melucci.

Questa rubrica, curata dai nostri esperti fiscali, risponde al quesito più significativo e di interesse generale pervenuto nel corso della settimana. Se hai una domanda fiscale scrivi a: comunicazione.esterna@50epiu.it.

50&PiùCaaf svolge un qualificato servizio di assistenza fiscale certificato dal visto di conformità, garantito da una polizza assicurativa e dalla competenza dei suoi esperti fiscali. E' scelto ogni anno da oltre 750.000 lavoratori e pensionati.

 Clicca qui per conoscere la sede a te più vicina.

Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Il nuovo portale dell'associazione 50&Più

Un sito moderno, dinamico, ricco di informazioni. Si chiama Spazio50 ed è aperto a tutti gli over 50


Natale e Capodanno Insieme

Con 50&Più per trascorrere in compagnia il periodo più festoso dell’anno. Ecco le mete proposte


Pensionati, l’Inps ha avviato la verifica dei redditi 2018-2017

Sono coinvolti oltre 7 milioni di pensionati destinatari delle prestazioni legate al reddito


Italia in... Canto, a Roma le semifinali aspettando Sanremo

Saranno in 50 a contendersi la partecipazione alla finale che si terrà il 16 maggio 2020 al Teatro Ariston di Sanremo


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.