Cerca
Registrazione   |  Login
Pause
Percorso di navigazione > Home > Notizie


12
IMU 2013: come calcolare il versamento della prima rata? Ci sono novità?

IMU 2013: come calcolare il versamento della prima rata? Ci sono novità?

Risposta a cura di 50&PiùCaaf


DOMANDA: Vorrei sapere se per la scadenza di pagamento dell’acconto IMU 2013, posso prendere come riferimento la rata versata a dicembre scorso per il saldo IMU 2012 oppure se ci sono delle novità. Grazie


   


RISPOSTA:
Con la pubblicazione in G.U. del decreto legge “Sblocca-debiti” (D.L. 35/2013 del 08/04/2013 in corso di conversione in legge e quindi ancora soggetto a possibili variazioni), sono state introdotte rilevanti novità in merito alla pubblicazione delle aliquote e dei regolamenti comunali sull’imposta municipale.

Il contribuente chiamato a versare la prima rata dell’IMU entro il 17 giugno 2013 (il 16 giugno cade di domenica), deve calcolarla tenendo conto delle aliquote pubblicate, entro il 16 maggio, sul sito internet www.finanze.it.

In caso di mancata pubblicazione entro la predetta data, il pagamento della prima rata va effettuato in misura pari al 50% dell’imposta calcolata sulla base dell’aliquota e della detrazione dell’anno precedente.

Cosa c’è da sapere…

Il D.L. 35/2013 del 08/04/2013, precisa che la seconda rata IMU dovrà essere calcolata a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno (con conguaglio sulla prima rata versata) sulla base delle delibere pubblicate entro il 16 novembre. In caso di mancata pubblicazione entro tale termine, varranno gli atti pubblicati sul sito internet www.finanze.it entro il 16 maggio dell’anno di riferimento, oppure, in mancanza, quelli validi per l’anno precedente.

Oltre a quanto sopra, il Decreto in oggetto, ha modificato le scadenze previste per la presentazione delle dichiarazioni. Pertanto, tutti i soggetti interessati dall’obbligo dichiarativo dovranno presentare la dichiarazione IMU entro il 30 giugno dell’anno successivo alla data in cui ha avuto inizio il possesso degli immobili ovvero si sono verificate variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell’imposta e non più entro 90 giorni dal verificarsi di tali variazioni.

Gli esperti di 50&PiùCaaf che rispondono alle vostre domande sono:
Cinzia Calabrese, Marco Chiudioni, Ada Martino, Romeo Melucci.

Questa rubrica, curata dai nostri esperti fiscali, risponde al quesito più significativo e di interesse generale pervenuto nel corso della settimana. Se hai una domanda fiscale scrivi a: comunicazione.esterna@50epiu.it.

50&PiùCaaf svolge un qualificato servizio di assistenza fiscale certificato dal visto di conformità, garantito da una polizza assicurativa e dalla competenza dei suoi esperti fiscali. E' scelto ogni anno da oltre 750.000 lavoratori e pensionati.

 Clicca qui per conoscere la sede a te più vicina.

Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Nuova sede del Patronato 50&PiùEnasco in Canada

Con l’ufficio di Mississauga, salgono a 12 le sedi distribuite sul territorio canadese


Quota 100: vecchie e nuove regole?

Al momento non ci sono precise indicazioni sul destino di Quota 100. E il cantiere pensioni resta aperto con la scritta “lavori in corso”


Olimpiadi 50&Più: tutte le classifiche

Le discipline, le coppe e le medaglie dell'unico evento sportivo dedicato agli over 50. Video


Lecce vince il Trofeo delle Olimpiadi di 50&Più

Al 2° posto Lodi e al 3° Venezia. A Lecce anche l'assoluto maschile. Belluno primeggia nella classifica femminile


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.