Cerca
Registrazione   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


29
L’acquisto di un box beneficia della detrazione del 50% e degli interessi sul mutuo?

L’acquisto di un box beneficia della detrazione del 50% e degli interessi sul mutuo?

Risposta a cura di 50&PiùCaaf


DOMANDA: Salve, sto acquistando un box vicino alla mia abitazione. Vorrei sapere cosa fare per godere della detrazione del 50% prevista. Inoltre, poiché dovrò accendere un mutuo, vorrei sapere se potrò detrarre gli interessi.
Grazie. Cordiali saluti.


   


RISPOSTA:
La detrazione del 36 - 50% spetta anche in caso di acquisto di box o posti auto pertinenziali già realizzati, ma esclusivamente con riferimento alle spese sostenute per la realizzazione, a condizione che siano attestate dal costruttore.

Si precisa che  tale agevolazione non spetta in caso di acquisto del box da privato venditore.
L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che nessun beneficio può essere riconosciuto a chi acquista box o posti auto pertinenziali all’abitazione, se la spesa viene sostenuta prima dell’atto di acquisto, in assenza di un contratto preliminare di vendita regolarmente registrato.

In caso di versamento di acconti, la detrazione spetta in relazione ai pagamenti effettuati con bonifico, nel corso dell’anno d’imposta  e fino a concorrenza  del costo di costruzione dichiarato dall’impresa, a condizione che:
•    il compromesso di vendita sia stato regolarmente registrato;
•    da tale compromesso e dall’atto di acquisto risulti la sussistenza del vincolo di pertinenzialità tra edificio abitativo e box.

Per quanto riguarda la detrazione degli interessi sul mutuo, si precisa che la detrazione non compete nel caso in cui il mutuo sia stato stipulato autonomamente per acquistare una pertinenza dell’abitazione principale (box, soffitta, cantina, ecc.).

Cosa c’è da sapere…

La detrazione per l’acquisto di box o posti auto pertinenziali in esame è pari:

  • al 36 per cento, per le spese sostenute fino al 25 giugno 2012 e dal 1° luglio 2013, con limite di spesa di 48.000 euro;
  • al 50 per cento, per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 30 giugno 2013, con limite di spesa di 96.000 euro.

La detrazione è utilizzata in 10 rate di pari importo.

Per fruire della detrazione il contribuente deve acquisire l’attestazione del costruttore sull’ammontare del costo di realizzazione del posto auto ed effettuare il pagamento del prezzo mediante bonifico bancario o postale da cui risultino:

•    causale del versamento (per le spese sostenute dal 1° gennaio 2012 va indicato l’art. 16-bis del TUIR);
•    codice fiscale del soggetto che effettua il pagamento;
•    codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.

Gli esperti di 50&PiùCaaf che rispondono alle vostre domande sono:
Cinzia Calabrese, Marco Chiudioni, Ada Martino, Romeo Melucci.

50&PiùCaaf svolge un qualificato servizio di assistenza fiscale certificato dal visto di conformità, garantito da una polizza assicurativa e dalla competenza dei suoi esperti fiscali. E' scelto ogni anno da oltre 750.000 lavoratori e pensionati.

 Clicca qui per conoscere la sede a te più vicina.

Pubblicata in: Quesito Fiscale

Voto

Commenti

Non ci sono ancora commenti, potresti essere il primo a pubblicarne uno!

Pubblica commento

Non sei ancora registrato/a? Registrati qui!

Solo gli utenti registrati possono pubblicare dei commenti.
 

AREA RISERVATA SOCI
Un ventaglio di opportunità, servizi e convenienze.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.
0

In Primo piano

MONETA elettronica meglio dei contanti

Sempre più utilizzata dagli italiani. Diminuiscono le clonazioni ma aumentano le frodi su Internet


I 5 riti tibetani che fermano il TEMPO

La loro storia, velata di mistero, li rende ancora più interessanti. I riti del ringiovanimento


La “Notte della TARANTA”

Questa edizione si svolge dal 5 al 23 agosto con la consueta tappa finale a Melpignano


Le BIBLIOTECHE in viaggio

Sono i Bibliobus, autobus comunali carichi di libri che sostano nelle città senza biblioteche


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)



Per ogni informazione contatta il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.