Cerca
Register   |  Login
Percorso di navigazione > Home > Notizie


20
Parlamento: si cambia e si TAGLIA

I due neo presidenti del Senato, Pietro Grasso, e della Camera, Laura Boldrini, alla loro prima esperienza parlamentare, hanno annunciato il loro programma di “spending review”, a partire dalla riduzione di almeno il 30% del loro stipendio.

di Luisella Berti

Alla loro prima esperienza parlamentare Pietro Grasso, ex procuratore Antimafia, e Laura Boldrini, ex portavoce dell’Alto Commissariato per i Rifugiati (UNHCR), sono stati nominati rispettivamente presidente del Senato della Repubblica, e presidente della Camera dei Deputati. 

Due figure dalla biografia molto “impegnativa” che ad un certo punto della loro vita hanno deciso di dedicarsi attivamente alla politica candidandosi per il Pd, Pietro Grasso, e per Sel, Laura Boldrini.
Un’elezione alle politiche scontata, molto meno lo è stata quella della presidenza delle due Camere.

Di Pietro Grasso, 67 anni,  si conosce l’impegno nella lotta contro la mafia, di Laura Boldrini, 52 anni, quello di essersi occupata per una vita, oltre 20 anni, di questioni umanitarie e di diritti umani.
Esperienze passate, vite passate dalle quali nasce il senso del loro dichiarazioni.

“Ci attende un intenso lavoro comune per rispondere con i fatti alle domande dei cittadini che chiedono soprattutto giustizia sociale, più etica, nella consapevolezza che il lavoro è uno dei principali problemi”, ha detto Grasso in un passaggio del suo discorso in Senato dopo la sua elezione. “Penso alla politica che va cambiata e ripensata dal profondo nei costi, nelle regole, nei servizi e nelle consuetudini, nella sua immagine rispondendo ai segnali che i cittadini ci mandano. Quest’aula spero diventi come una casa di vetro”.

Gli oltre 40 anni di impegno e di lotta alla mafia Pietro Grasso li ha raccontati alla rivista 50&Più, in occasione della premiazione dei Maestri del Commercio di Pesaro e Urbino, dove ha ricevuto da 50&Più la “Targa della Solidarietà  Antiracket”. Leggi qui l’intervista.

“Senza ombra di dubbio il Maxiprocesso mi ha cambiato la vita – dice nell’intervista – fino a quel momento vivevo la magistratura in modo “sportivo”, andavo in bicicletta, ero amante dello sport all’aria aperta, nei quali coinvolgevo mio figlio quattordicenne. Prevedevo che sarebbe cambiato tutto”.

E a 67 anni la vita di Pietro Grasso è cambiata ancora,  prima candidandosi alle politiche, poi con l’elezione a presidente del Senato. “Per me si tratta di una nuova sfida, nuovi impegni, stimoli ed entusiasmi. Questo ulteriore passaggio mi consente di avere nuovi obiettivi senza perdere di vista quelli che avevo in passato”.

“Assumere questa carica per me è un enorme privilegio, sono onorata ed emozionata. Occorre restituire al Parlamento il ruolo della buona politica. Noi dobbiamo dare il buon esempio attraverso azioni concrete. Il Paese ha bisogno di risposte, c’è molta sofferenza sociale. Noi oggi abbiamo la possibilità di incoraggiare i lavori Parlamentari, ma abbiamo bisogno dell’appoggio di tutte le forze politiche”. Queste le parole pronunciate ieri sera da Laura Boldrini in collegamento insieme al presidente Pietro Grasso con la trasmissione televisiva Ballarò. E’ la prima volta che presidenti di Camera e Senato si presentano insieme in diretta Tv per rendere conto dei primi provvedimenti all’insegna della sobrietà.

 I due Presidenti di Camera e Senato si sono ritrovati sull'esigenza di avviare da subito un piano di tagli e razionalizzazione delle spese del Parlamento, per raggiungere risparmi significativi. "Abbiamo concordato un programma su come tagliare il superfluo e dunque abbiamo cominciato da noi stessi, facendo un gesto significativo, a cominciare dalla nostra retribuzione. E quindi abbiamo deciso, congiuntamente, di tagliarci del 30% il nostro stipendio, di rinunciare anche alle nostre abitazioni, mettendole a disposizione delle attività istituzionali e poi avremmo anche delle proposte da fare, sulla stessa linea, ai nostri colleghi che hanno incarichi istituzionali", ha affermato Laura Boldrini.

"Proporremo una più alta produttività, raddoppiando le ore di lavoro. In più tutta una serie di tagli anche all'ufficio di presidenza, non appena sarà costituito. Sono sicuro che queste situazioni saranno valutate favorevolmente", ha spiega Pietro Grasso. Una proposta che non si ferma ai singoli rappresentanti del popolo, eletti nelle Camere ma che andrà oltre e, come ha sottolineato la Presidente Boldrini, sarà rivolta anche ai dipendenti della Camera. "Chiederemo anche ai dipendenti della Camera, di fare la stessa cosa, perché ci sono delle retribuzioni molto alte. Questo sarà deciso in accordo con i sindacati". Tutto questo dovrebbe portare risparmi fino al 50%.

Questi i primi provvedimenti proposti dai neo eletti presidenti. E per il futuro? Quanta vita avrà questo Parlamento? Tutto dipenderà dalla formazione o meno di un nuovo Governo. Da questa mattina sono partite le prime consultazioni con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
Stampa






AREA RISERVATA 50&PIU' CARD
Sconti e agevolazioni su tutti i servizi riservati ai soci.

COMMUNITY
Accedi allo spazio di incontro, informazioni e proposte.
COLLEGAMENTI UTILI
Accedi alla pagina dedicata ai link di maggiore interesse.

In Primo piano

Invalidità civile 2020: i nuovi importi

Pochi euro per tutti: è la situazione che molti affrontano da tempo, sebbene i trattamenti siano calcolati sui redditi dei singoli


Spese detraibili: dal 1° gennaio è cambiato il metodo di pagamento


Olimpiadi invernali: vince il Trofeo la provincia di Massa Carrara

Secondo posto per la squadra provinciale di Bergamo e terzo per Lucca


Incontri 50&Più in Sardegna

La grande festa de soci 50&Più quest’anno si tiene a Geremeas (Ca) dal 30 maggio al 28 giugno


Archivio News


 Forse ti interessano
 anche notizie su...
LAVORO e PREVIDENZA
Assistenza e sanità, sicurezza, pensioni e contributi  (...)

 TEMPO LIBERO
Arte e cultura, viaggi e turismo, scienza e tecnologia (...)

 COSTUME e SOCIETA'
Eventi, salute e benessere, novità per gli over 50, anniversari  (...)

ECONOMIA e FINANZA
Fisco, consumi e tariffe, trasporti, energia e ambiente (...)


 
Per ogni informazione contatta.il nostro numero verde.
La telefonata è gratuita da tutta Italia.